Crostata alle prugne meringata

PRESENTAZIONE

Se cercate un modo per trasformare una crostata in una torta scenografica, perfetta da preparare per un compleanno estivo resterete estasiati da quello che stiamo per proporvi. La crostata alle prugne meringata è un dolce composto da un guscio fragrante di pasta frolla, che racchiude un ripieno che si ispira ad uno dei classici dolci della cucina francese: il clafoutis alle prugne. Non dovrete preparare nessun tipo di crema, unendo tutti gli ingredienti a crudo, dopo il passaggio in forno, otterrete un effetto molto simile! Ma il vero surplus di questa torta non sarà la farcitura, ma la meringa italiana che porrete in superficie... una decorazione elegante e raffinata che contrasterà il gusto acidulo delle prugne! 

Leggi anche: Torta di prugne

INGREDIENTI

Ingredienti per la frolla (per uno stampo da 22 cm)
Farina 00 200 g
Farina integrale 50 g
Burro freddo 125 g
Zucchero 80 g
Uova 55 g
Baccello di vaniglia ½
per il ripieno
Prugne 200 g
Panna fresca liquida 100 g
Latte intero 50 g
Uova a temperatura ambiente 110 g
Zucchero di canna 40 g
Baccello di vaniglia ½
per la meringa
Albumi 75 g
Zucchero 150 g
Acqua 40 g
Preparazione

Come preparare la Crostata alle prugne meringata

Per preparare la crostata alle prugne meringata come prima cosa realizzate la frolla. Versate nella ciotola di una planetaria il burro a cubetti, lo zucchero 1 e il sale 2. Lavorate il tutto con la foglia 3

unite poi l'uovo 4, e i semi di mezza bacca di vaniglia 5. Lavorate ancora fino a che non sarà ben assorbito 6

Unite poi la farina integrale 6 e quella 00 8. Accendete di nuovo la macchina e lavorate il composto fino a che non risulterà omogeneo 9

Trasferitelo poi su un piano di lavoro, compattatelo 10 e avvolgetelo nella pellicola per alimenti 11. Lasciate riposare in frigorifero per circa un'ora. Trascorso questo tempo lavate le prugne e tagliatele a metà 12

Poi scartando il nocciolo ricavate degli spicchi (13-14). Tenete da parte le prugne e versate latte e panna in un contenitore dai bordi alti 15

Unite lo zucchero di canna 16, le uova 17 e i semi del mezzo baccello di vaniglia 18

Aggiungete un pizzico di sale 19 e frullate il tutto con un minipimer per un paio di minuti 20, fino a che non avrete ottenuto un composto omogeneo 21

A questo punto riprendete la frolla 22 e stendetela fino ad ottenere uno spessore di mezzo cm 23. Poi trasferitela all'interno di uno stampo a cerniera da 22 cm e pressando delicatamente fate in modo che aderisca su tutto il bordo 24

Poi utilizzando un coltellino eliminate l'eccesso di pasta in modo da ottenere un bordo da circa 3 cm 25. Posizionate poi gli spicchi di prugna sulla base a raggiera 26 e versate sopra il composto di latte, uova e panna 27

A questo punto 28 cuocete in forno statico a 180° per circa 60 minuti nel ripiano centrale. Sfornate e lasciate raffreddare 29. Quando sarà fredda potrete preparare la meringa italiana. Versate in un pentolino acqua e zucchero in un pentolino 30

Scaldate lo sciroppo fino a raggiungere i 121° 31. Quando sarà quasi arrivato a temperatura (114°), versate gli albumi nella planetaria pulita 32 e montateli con la frusta a velocità media. Quando poi lo sciroppo avrà raggiunto la temperatura versatelo a filo sugli albumi montati 33 

e continuate a montare il tutto sino a che la meringa non si sarà raffreddata (24-25). A questo punto sformate la torta 36 

e posizionate sopra la meringa utilizzando un cucchiaio 37. Poi con il dorso spatolatela in modo da ricavare il classico effetto meringato 38. Trasferite su un piatto da portata e servite la crostata 39.  

Conservazione

La crostata alle prugne meringate si conserva per 2 giorni in frigorifero.

Si può congelare la frolla.

Il resto della preparazione si consiglia di farlo al momento.

Conservazione

Una volta ricoperta la torta con la meringa potete passarla in forno in modalità grill per pochissimi minuti fino a che i ciuffetti non saranno ben dorati. In alternativa al forno è possibile utilizzare un cannello. 

6 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Jessica110893
    mercoledì 05 settembre 2018
    Salve GialloZafferano vorrei sapere x cuocere la meringa su per giù quanti minuti ci vogliono?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 05 settembre 2018
    @Jessica110893:Ciao, se ti riferisci alla cottura dello sciroppo ti consigliamo di tenere come riferimento il raggiungimento della temperatura indicata.
  • Marinella
    lunedì 20 agosto 2018
    Buon pomeriggio, chiedo a conferma: la meringa è pastorizzata nel momento in cui mischiamo acqua e zucchero "bolliti" alle uova?Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 20 agosto 2018
    @Marinella: Ciao, per una maggiore tranquillità puoi usare albumi pastorizzati perchè con questo procedimento non si ottiene una vera e propria pastorizzazione, difficile da ottenere in casa.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo