Crostata amaretti e cioccolato

PRESENTAZIONE

La crostata amaretti e cioccolato è un dolce goloso e scenografico, perfetto per ogni occasione! Sotto queste piccole sfere di frolla cosa si nasconderà? A prima vista questo sarà il primo pensiero dei vostri ospiti, ma siamo certi che all'assaggio scopriranno sicuramente di cosa si tratta. Il gusto dolce degli amaretti si sposa benissimo con la crema al cioccolato fondente e il loro sapore di mandorla rilascerà un piacevole retrogusto in bocca. La nostra classica pasta frolla sarà il contenitore perfetto per racchiudere tanta bontà! Questa crostata amaretti e cioccolato è un dolce fragrante e cremoso, ideale per concludere una cena o il pranzo della domenica! 

Leggi anche: Crostata di pesche e amaretti

INGREDIENTI

893
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per una crostata da 24 cm
Farina 00 500 g
Uova (circa 2) 110 g
Zucchero a velo 200 g
Burro freddo 250 g
Scorza di limone 1
per la crema
Latte intero 150 g
Panna fresca liquida 110 g
Uova (circa 2) 120 g
Zucchero 60 g
Amido di mais (maizena) 30 g
Cioccolato fondente 200 g
per il ripieno
Amaretti (circa 40) 90 g
per decorare
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata amaretti e cioccolato

Per preparare la crostata di amaretti e cioccolato iniziate dalla frolla. Versate la farina in un mixer, insieme al burro freddo ridotto a pezzetti 1. Azionate le lame a più riprese fino ad ottenere un composto sabbioso. Utilizzare il mixer ad intermittenza farà si che l'impasto non si scaldi eccessivamente. Arrestate le lame e unite lo zucchero a velo 2, insieme all’uovo leggermente sbattuto e la scorza grattugiata di un limone 3.

Azionate nuovamente il robot per pochi istanti, stavolta abbassando la velocità così le lame misceleranno l’impasto senza frullare 4. Non appena il composto si sarà amalgamato 5 trasferitelo sulla spianatoiae lavoratelo velocemente con le mani, giusto il tempo di ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente 6 e lasciatelo riposare per 2 ore in frigorifero. 

Nel frattempo preparate la crema. Tritate il cioccolato finemente, poi in una pentola versate latte e panna 7 e scaldate fino a raggiungere il bollore. Intanto in un'altra ciotola lavorate le uova insieme allo zucchero 8, unite poi la maizena 9 e mescolate fino ad ottenere un composto privo di grumi. 

Quando latte e panna avranno raggiunto il bollore versate nella ciotola delle uova mescolando con la frusta 10. Trasferite il tutto di nuovo nella pentola 11 e continuate a cuocere mescolando di continuo fino a che non si sarà addensata. A questo punto spegnete il fuoco, aggiungete il cioccolato 12 

e continuate a mescolare 13 fino a che non sarà completamente sciolto e la crema lo avrà assorbito 14. Trasferite poi la crema così ottenuta all'interno di una ciotola e coprite con la pellicola a contatto. Lasciate intiepidire, poi trasferite in frigo. 

A questo punto riprendete la frolla e dividetela a metà 16. Stendete la frolla utilizzando poca farina 17, fino ad ottenere uno spessore di mezzo cm 18

Trasferite la sfoglia così ottenuta all'interno di uno stampo da crostata da 24 cm 19. Fate aderire bene la pasta allo stampo, poi con una leggera pressione utilizzando il mattarello eliminate la frolla in eccesso 19. In alternativa potete utilizzare un coltellino a lama liscia. Se lo scarto dovesse essere molto lavoratelo insieme alla frolla tenuta da parte e riponete in frigo per qualche minuto. A questo punto con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo della crostata 21

e versate all'interno la crema pasticcera al cioccolato 22. Livellate leggermente la superficie, posizionate poi gli amaretti all'interno, disponendoli in maniera ordinata, cercando di non lasciare degli spazi vuoti 23. Stendete poi la frolla rimasta fino ad ottenere uno spessore di mezzo cm 24

e utilizzatela per ricoprire la crostata 25. Fate aderire bene la frolla a quella sottostante, facendo una leggera pressione 26 ed eliminate l'eccesso di pasta 27

A questo punto 28 cuocete la crostata in forno statico preriscaldato a 170° per circa 55 minuti. Poi sfornate 29 e lasciate raffreddare. A questo punto sformate la crostata e spolverizzatela con lo zucchero a velo prima di servirla 30

Conservazione

La crostata cioccolato e amaretti si può conservare in frigo ben coperta per 2-3 giorni. 

Consiglio

Se preferite potete utilizzare il cioccolato al latte al posto di quello fondente. 

14 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • _asdfg_
    lunedì 15 luglio 2019
    È possibile sbriciolare gli amaretti al posto di lasciarli interi?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 16 luglio 2019
    @_asdfg_: Ciao, otterrai un effetto diverso ma puoi provare se preferisci.
  • letizialeti
    mercoledì 29 maggio 2019
    al posto del burro posso usare l'olio? se si in che quantità? grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 30 maggio 2019
    @letizialeti: ciao! Bisogna considerare che le sostituzioni non sempre restituiscono lo stesso risultato; in ogni caso in generale si può provare a sostituire il burro con olio tenendo presente che 100 g di burro si possono sostituire con 80-85 g massimo di olio. 
30 FATTE DA VOI
Valepolenta
più buona di quel che sembra!
valesunjuly
ottima.. ho aggiunto le pere caramellate, ma il cioccolato e gli amaretti coprivano il gusto delle pere. quindi la ricetta è perfetta com’è
Rossy2401
molto buona anche se il sapore degli amaretti non viene molto esaltato.
xhjgckkgfvnk
Ottima😋
bluana
perfetta
francescaaaaaaaa
Buonissima!!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo