Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Crostata con albicocche e crema

/5

PRESENTAZIONE

Perchè scegliere tra dolce o frutta a fine pasto quando si possono avere entrambi con questa deliziosa crostata con albicocche e crema? La tipica crostata della nonna si arricchisce del gusto fresco dei frutti estivi, che oltre a donare un tocco di dolcezza e colore, rende questa torta anche raffinata nella sua elegante presentazione. Ritroverete anche qui un guscio fragrante di frolla che avvolge una vellutata crema pasticcera profumata al limone. Il tutto sormontato da albiccocche fresche, leggermente caramellate. Lasciatevi tentare da questa stuzzicante variante della classica crostata alla frutta e stupite i vostri ospiti!

Lasciatevi ispirare da altre sfiziose ricette di dolci con la frutta:

 

INGREDIENTI

Farina 00 250 g
Burro 125 g
Zucchero a velo 100 g
Uova (1 medio) 60 g
Scorza di limone 1
per la crema
Latte intero 250 g
Zucchero 60 g
Tuorli (circa 2) 36 g
Farina 00 30 g
Scorza di limone ½
per guarnire
Albicocche 500 g
Zucchero di canna 2 cucchiai
Menta q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata con albicocche e crema

Per preparare la crostata con albicocche e crema, iniziate a preparare la pasta frolla con il metodo della sabbiatura. Versate la farina in un mixer con il burro freddo a pezzetti 1. Azionate le lame a più riprese, ottenendo un composto sabbioso. A questo punto unite lo zucchero, l’uovo leggermente sbattuto 2 e la scorza grattugiata del limone 3. Azionate nuovamente le lame per pochi secondi e a bassa velocità.

Quando il composto si sarà amalgamato 4, trasferitelo sul piano di lavoro. Compattate velocemente con le mani formando un panetto 5 e avvolgetelo nella pellicola. Mettetelo a riposare in frigorifero per almeno mezzora. Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Versate il latte intero in un pentolino con la scorza di mezzo limone e scaldatelo a fuoco basso 6.

In una ciotola mettete lo zucchero e i tuorli d’uovo 7, sbatteteli con una frusta, fino a ottenere una crema liscia e chiara. Versate anche la farina setacciata 8 e mescolate ancora per avere composto omogeneo. Aggiungete, poco alla volta, il latte riscaldato, filtrandolo con un colino 9 e mescolate la crema con la frusta.

Versate il composto in un pentolino antiaderente e mescolate con un cucchiaio cuocendo a fuoco basso 10. Lasciate cuocere la crema pasticcera, senza mai smettere di mescolare finché non si sarà addensata 11. Ci vorranno pochi minuti. Trasferite la crema in una ciotola, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare 12.

Riprendete la pasta frolla e stendetela tra due fogli di carta forno leggermente infarinati con il mattarello 13. Foderate con la frolla lo stampo da crostata del diametro di 24 cm, precedentemente imburrato. Ritagliate la pasta in eccesso 14, con un coltellino. Bucherellate con i rebbi della forchetta 15.

Ricoprite quindi la pasta frolla con un foglio di carta da forno e versatevi sopra dei fagioli secchi o le sfere di ceramica 16. Cuocete la pasta frolla nel forno preriscaldato a 180° in modalità statica nel ripiano medio del forno per circa 15 minuti. Sfornate, togliete la carta forno con i fagioli secchi 17 e lasciate raffreddare. Lavate e asciugate bene le albicocche. Tagliatele a metà e togliete il nocciolo 18).

Stendete la crema raffreddata al centro della crostata e livellate utilizzando il dorso di un cucchiaio 19. Disponete le metà delle albicocche con la parte della buccia rivolta verso l’alto. 20. Cospargete con lo zucchero di canna. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti in questo modo le albicocche risulteranno più morbide e leggermente caramellate. Sfornate e lasciate raffreddare completamente. Trasferite su un piatto da portata e decorate la crostata con albicocche e crema con foglioline di menta 21.

Conservazione

La crostata con albicocche e crema si conserva in frigo per un paio di giorni. Potete preparare in anticipo sia la frolla che la crema.

Consiglio

Potete sostituire le foglioline di menta con granella o scaglie di mandorle. Per realizzare la pasta frolla potete usare la planetaria invece del mixer, in alternativa potete impastare a mano, avendo cura di lavorare la frolla velocemente per non riscaldarla eccessivamente. Se lo avete usate uno stampo con fondo removibile e con superficie bucherellata ma vanno bene anche altre teglie in vetro pirex, ceramica o antiaderenti, adatte alla cottura in forno.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI5
  • Mandyz
    domenica 19 giugno 2022
    Ricetta buonissima! Ho solo fatto due piccoli cambiamenti: ho aggiunto dell'estrato naturale di albicocca nella panna e ho fatto sciogliere lo zucchero in una padella per poter metterlo più facilmente sulle albicocche.
  • sil.bel
    sabato 18 giugno 2022
    Buongiorno. È necessario far raffreddare la frolla cotta 15 minuti prima di mettere la crema?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 20 giugno 2022
    @sil.bel: Ciao, la base di frolla va cotta per 15 minuti e poi fatta raffreddare prima di aggiungere la crema!

Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter