in collaborazione con
/5

Crostata di Natale con Nutella®

PRESENTAZIONE

Crostata di Natale con Nutella®

La colazione nel periodo natalizio fa rima con lentezza: ci si sveglia più tardi, la casa è avvolta da un'atmosfera calma e rilassata. C'è tempo per stare in compagnia e preparare tante cose buone da condividere. Una di queste è la crostata di Natale con Nutella®. Uno strato di crema spalmabile e uno di crema pasticcera si trovano insieme in un fragrante guscio di frolla alle nocciole e rendono questa ricetta davvero unica. Prima che le papille gustative si scatenino all'assaggio, la fantasia si libera per scegliere la decorazione! Con i ritagli di pasta frolla potrete realizzare dei biscottini con cui decorare la crostata di Natale con Nutella®. Un dolce compito da fare insieme ai bambini! Noi abbiamo scelto degli stampini a forma di albero di natale. Qualche bacca di ribes rosso dona il tocco di colore vivace e tipico di questo periodo, mentre una spolverata di polvere d’oro conferirà un accattivante tocco magico e prezioso a questa favolosa crostata!

INGREDIENTI

Ingredienti per la frolla
Farina di nocciole 100 g
Farina 00 250 g
Burro (morbido ma ancora plastico) 150 g
Zucchero muscovado 90 g
Uova (circa 1) 55 g
per la crema
Latte intero 600 g
Panna fresca liquida 150 g
Tuorli (di circa 6 uova medie) 120 g
Zucchero 210 g
Fecola di patate 60 g
Baccello di vaniglia 1
per farcire
Nutella® 150 g
Preparazione

Come preparare la Crostata di Natale con Nutella®

Per realizzare la crostata di Natale con Nutella® iniziate della frolla. In una ciotola versate il burro morbido a pezzetti 1, lo zucchero muscovado e impastate 2. Quando avrete ottenuto un composto piuttosto omogeneo, unite anche l’uovo 3 e mescolate ancora.

Incorporate la farina 00 poco alla volta con un cucchiaio 4 continuando a impastare sempre a mano 5. Unite anche la farina di nocciole 6.

Una volta che avrete raccolto tutti gli ingredienti e ottenuto un impasto omogeneo 7, trasferite il composto su una spianatoia 8, formate un panetto, avvolgetelo con pellicola 9 e ponetelo in frigo per almeno 1 ora. Per farlo compattare al meglio potete anche preparare la frolla la sera prima e tenere in frigo tutta la notte.

Passato il tempo di riposo, riprendete la frolla e adagiatela su una spianatoia leggermente infarinata 10. Stendete il panetto con il matterello ad uno spessore di 5-6 mm, in modo da coprire la superficie di uno stampo da crostata di 28 cm di diametro 11. Avvolgete la sfoglia sul matterello e poi srotolatela sulla teglia 12.

Fate aderire il fondo e il bordo eliminando la pasta in eccesso 13, da conservare per la decorazione. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta 14 e tenete da parte. Nel frattempo occupatevi della crema: in un pentolino versate la panna e il latte 15.

Aromatizzate con i semi ( 16) e il baccello di vaniglia 17. Portate a sfiorare il bollore. Intano in una ciotola versate i tuorli e lo zucchero 18.

Mescolate con le fruste e poi unite la fecola 19, mescolate ancora fino a ottenere un composto omogeneo 20. Intanto il latte avrà sfiorato il bollore, spegnete il fuoco ed eliminate la bacca di vaniglia dal pentolino 21.

Versate un mestolo di latte caldo nel composto di uova per stemperarlo 22, mescolate e poi versate il composto nel pentolino con il latte 23. Fate addensare la crema sul fuoco moderato mescolando con una spatola fino a quando non sarà densa e cremosa 24.

Spegnete il fuoco e versate la crema ancora calda sulla frolla 25, livellandola con una spatola. Cuocete la crostata in forno statico preriscaldato a 180° per circa 30 minuti 26. Stendete gli scarti della frolla a uno spesso di circa 5 mm 27.

Ricavate dei biscotti con degli stampini a forma di albero di Natale 28, o altre forme natalizie di vostro gradimento, adagiateli su una teglia rivestita con carta forno 29. Cuocete i biscotti in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti o fino a quando non saranno cotti 30. Una volta sfornati, fate raffreddare e decorate a piacere con della ghiaccia reale.

Ora riprendete la crostata cotta e raffreddata, distribuite sopra Nutella® con una spatola 31 in modo da ricoprirla interamente 32. Guarnite con i ribes 33.

Adagiate anche i biscotti decorati 34 e rametti di rosmarino. Per finire distribuite attraverso un colino la polvere d’oro alimentare 35. La crostata di Natale con Nutella® è pronta per essere gustata 36.

Conservazione

La crostata di Natale con Nutella® si può conservare in frigorifero per circa 2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

E' consigliabile preparare la frolla un giorno prima e si può congelare fino ad una settimana avvolta in pellicola.

La crema si può preparare e tenere in frigo per un giorno coperta con pellicola a contatto.

Consiglio

Mentre preparate la crema potete conservare la crostata cruda in frigo, in questo modo manterrà meglio la forma in cottura.

8 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Selysè
    giovedì 23 gennaio 2020
    salve, se sostituissi la classica crema pasticciera con quella al cioccolato bianco (vostra ricetta) o con lo zabaione potrebbe venire bene ugualmente? specie a livello di consistenze e cottura della base????
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 23 gennaio 2020
    @Selysè: Ciao, sostituendo la crema pasticcera rischieresti di ottenere un risultato troppo dolce... ti consigliamo di provare la ricetta così com'è per un gusto perfettamente equilibrato!
  • rodicabobes
    domenica 05 gennaio 2020
    Ciao, buon anno! grazie per questa ricetta, non conoscevo lo zucchero mascobaldo, che mi avete fatto scoprire ed è veramente particolare, sa di biscotti e di liquirizia, e mi ricorda le tavolette di glucosio della mia infanzia. La torta l'ho preparata per il Capodanno e l'ho rifatta ieri, ma non sono sicura se è così che deve venire, oppure ho sbagliato qualcosa io: a differenza della crostata classica che è tutta croccante, questa frolla è rimasta morbida sotto. Escludo che non sia stata cotta abbastanza dopo 30 minuti nel forno. Sarà per la crema pasticcera?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 05 gennaio 2020
    @rodicabobes:Ciao, lo zucchero muscovado è più umido e conferisce una consistenza leggermente più morbida rispetto alla tipica croccantezza della crostata. E' una sua peculiarità oltre a essere molto aromatico smiley