Crostata di mele

/5
Crostata di mele
179
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 2 ore di riposo in frigo

Presentazione

Pensate ai dolci casalinghi più amati: la torta di mele, lo strudel, le frittelle... tutte queste delizie hanno lo stesso comune denominatore: le mele! In cottura questi frutti rilasciano tutta la loro dolcezza diventando morbidi e golosi, come nella ricetta che vi proponiamo qui: la crostata di mele. Una classica torta della nonna dai gusti semplici apprezzata da tutta la famiglia, perfetta da servire a fine pasto come dessert oppure da gustare a merenda accompagnandola con un caldo tè speziato, per una dolce pausa. Un guscio di frolla friabile e fragrante racchiude una squisita spirale realizzata con pazienza fettina dopo fettina, così da rievocare i petali di una rosa. Un effetto visivo facile da realizzare e che conferirà un tocco raffinato alla vostra crostata di mele fatta in casa!

Ingredienti per uno stampo da 24 cm

Mele Golden (circa 2) 450 g
Confettura di albicocche 150 g
Farina 00 200 g
Burro freddo 75 g
Zucchero a velo 75 g
Uova (circa 1 medio) 60 g
Limoni 1
Sale fino 1 pizzico

per spennellare

Confettura di albicocche 40 g
Acqua 20 g
Preparazione

Come preparare la Crostata di mele

Crostata di mele

Per realizzare la crostata di mele, per prima cosa preparate la frolla: nel mixer dotato di lame versate la farina, il sale e il burro freddo a pezzetti (1), azionate il mixer e frullate gli ingredienti fino a ottenere un impasto sabbioso. Aggiungete quindi lo zucchero a velo (2), la scorza del limone (3)

Crostata di mele

e l’uovo (4) e azionate nuovamente il mixer per amalgamare tutti gli ingredienti (5). Trasferite l’impasto su una spianatoia, formate un panetto (6),

Crostata di mele

avvolgetelo con pellicola (7) e ponetelo a rassodare in frigorifero per almeno 2 ore. Per ulteriori indicazioni potete consultare la nostra ricetta della pasta frolla. Intanto occupatevi delle mele: sbucciatele (8) e tagliatele prima a metà e poi a fettine spesse circa 3 mm (9).

Crostata di mele

Ponete le fettine di mela in una ciotola e irroratele con il succo del limone per non farle annerire (10). Imburrate e infarinate uno stampo da 24 cm di diametro (11). Trascorso il tempo di riposo della frolla, recuperate il panetto, infarinatelo leggermente e stendetelo con il mattarello su una spianatoia fino a raggiungere uno spessore uniforme di mezzo centimetro (12).

Crostata di mele

Avvolgete la frolla stesa sul mattarello (13) e srotolatela sullo stampo (14). Fate aderire con le mani la frolla sui bordi e sul fondo della teglia (15),

Crostata di mele

poi con un coltellino eliminate dal bordo la pasta in eccesso (16). Formate un panetto con l’avanzo (17) e riponetelo in frigorifero coperto con pellicola (18),

Crostata di mele

servirà per realizzare il bordo. Distribuite sul fondo la confettura con il dorso di un cucchiaio (19). Ora farcite la frolla con le fettine di mela: adagiate le fettine a raggiera (20) lungo tutto il bordo esterno (21),

Crostata di mele

e riempite lo spazio centrale in modo che il disegno ricordi una rosa (22). Riprendete la frolla in frigorifero e formate un cordone di circa 1,5 cm (23). Spennellate il bordo della torta con dell’acqua (24)

Crostata di mele

e fate aderire bene con le dita il cordone di frolla (25-26). Decorate con la parte non tagliente del coltello creando delle piccole incisioni in diagonale (27).

Crostata di mele

La torta è pronta per la cottura (28): cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti sul ripiano medio. Nel frattempo in un pentolino setacciate la confettura (29) e aggiungete l'acqua (30).

Crostata di mele

Fate sobbollire e tenete da parte (31). A cottura ultimata, sfornate la torta e lasciatela raffreddare. Sformate la crostata di mele e spennellate le mele in superficie e il bordo della frolla con la confettura stemperata nel pentolino (32). La crostata di mele è pronta per essere gustata (33)!

Conservazione

Conservate la crostata di mele in un luogo fresco o in frigorifero, coperta, per circa 3 giorni. Sconsigliamo la congelazione.

Consiglio

Per avere una frolla maggiormente compatta e facile da lavorare realizzare l’impasto il giorno prima e conservatelo in frigorifero coperto da pellicola. La frolla si può aromatizzare anche con vaniglia, scorza d’arancia o cannella a piacere.

Marlene®: il sapore più buono dell’Alto Adige

Crostata di mele

Cosa rende le mele Marlene® così speciali? Aroma e gusto sono modellati dal clima unico dell’Alto Adige che le vizia con oltre 300 giorni di sole all’anno pari a quasi 2.000 ore. Inoltre le elevate escursioni termiche tra il giorno e la notte favoriscono la croccantezza e la giusta colorazione delle mele dell’Alto Adige. Scopri di più

Leggi tutti i commenti ( 179 ) Le vostre versioni ( 48 )

I commenti (179)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • sesa89 ha scritto: sabato 13 ottobre 2018

    ciao. volevo sapere la dose di zucchero semolato da utilizzare, se tutti gli altri ingredienti hanno il peso della ricetta? grazie smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 13 ottobre 2018

    @sesa89:Ciao, in questa ricetta si usa lo zucchero a velo ma se preferisci puoi utilizzare quello semolato mantenendo invariate le dosi.

  • ficie13 ha scritto: martedì 28 agosto 2018

    Buonissima! Mi é piaciuta molto la frolla morbida, ma ottimo anche il mix marmellata (anche se ne ho messa la metá della dose) e mele. Ho usato mele Pink Lady, con ottimi risultati.

Leggi tutti i commenti ( 179 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • Veronica_lu
    Con aggiunta di cannella e uvetta
  • cdeipoli
    La mia versione, con le mele del giardino su marmellata fatta in casa sempre con mele del nostro albero
  • sesa89
    non male per essere la prima volta ;)