Crostata di pomodori

PRESENTAZIONE

Crostata di pomodori

Una volta pare fossero gialli, molti sono arrossiti e qualcuno invece è diventato verde (senza rabbia e senza invidia). Non avete capito? Stiamo parlando dei pomodori, delle tantissime varietà che l’orto ci mette a disposizione. Abbiamo perciò pensato di radunarne alcune per preparare questa meravigliosa crostata di pomodori! Una sfiziosa torta rustica da servire calda, tiepida o fredda, come meglio credete, e dare così alla vostra tavola un tocco di colore ma anche di sapore. Già, le varietà di pomodori che abbiamo scelto vanno da quelle classiche a quelle più particolari. Dolci datterini, ciliegini equilibrati, pomodorini gialli (i veri pomi doro) e per finire i marinda una varietà croccante e leggermente sapida. Un vero tripudio di bontà questa crostata di pomodori, non vi pare?
Cosa state aspettando, provate la nostra ricetta e fateci sapere!

Leggi anche: Crostata salata con ricotta e zucchine

INGREDIENTI

Ingredienti per una brisè di uno stampo da 24 cm
Burro freddissimo 100 g
Farina 00 200 g
Acqua freddissima 60 g
Sale fino 1 pizzico
Origano 1 cucchiaino
Per la crema di ricotta
Ricotta vaccina 500 g
Latte intero 80 g
Uova (circa 1 medio) 55 g
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero q.b.
Per guarnire
Pomodori misti tra datterini, dorati, ciliegini, marinda 350 g
Rucola q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata di pomodori

Per preparare la crostata di pomodori cominciate dalla brisè. Nel mixer versate farina, sale 1 e burro freddissimo da frigorifero 2. Azionate le lame per ottenere un composto sabbioso 3

e trasferite sul piano da lavoro. Unite l’origano 4 e poi l’acqua ghiacciata mentre impastate a mano 5. Ottenete così un impasto omogeneo, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezzora 6.

Nel frattempo passate alla crema di ricotta. Setacciatela attraverso un colino 7, poi unite il latte 8, l’uovo 9,

regolate di sale e pepe 10, mescolate e tenete da parte 11. Sciacquate e asciugate i pomodori, poi affettateli a circa 7-8 mm di spessore. Potete tagliarli in forme diverse quindi un po’ a metà e altri in quarti, e poi a fette orizzontali e altre verticali 12.

A questo punto l’impasto dovrebbe essere ben freddo. Riprendetelo dal frigo e tiratelo con il matterello su una spianatoia leggermente infarinata 13. Ottenete una sfoglia di circa mezzo centimetro di spessore, o comunque sufficientemente grande per rivestire uno stampo da crostata da 24 cm con disco removibile. Prima di sistemare all’interno dello stampo la brisè ricordate di ungerla con il burro 14. Fate aderire bene i bordi con le punte delle dita 15

Ed eliminate gli eccessi di impasto schiacciando la superficie con il matterello 16. Bucherellate la base coi rebbi di una forchetta 17 e versate la crema di ricotta 18.

Livellate la superficie 19 e poi aggiungete i pomodori sulla crema 20 disponendoli in maniera ordinatamente confusa 21.

Ecco la crostata pronta per la cottura 21: cuocete in forno preriscaldato, in modalità statica, a 180° per 30 minuti sul ripiano più basso (non a contatto con la base) e poi per altri 20 minuti sul ripiano più alto (facendo attenzione che la superficie non bruci). Se preferite, potete colorire un po’ la superficie dando ancora qualche minuto di grill 23. A fine cottura lasciate intiepidire qualche istante prima di cospargere la superficie della vostra crostata di pomodori con della rucola fresca: infine servite 24!

Conservazione

La crostata di pomodori è buonissima calda ma anche fredda, se preferite potete quindi conservarla in frigorifero per un paio di giorni e gustarla ancora fredda.
Se preferite potete preparare l’impasto della brisè anche con 1-2 giorni di anticipo; la crema invece è consigliabile non conservarla troppo a lungo una volta pronta.
Se versate la crema nello stampo allora la crostata andrà cotta subito altrimenti la base potrebbe inumidirsi troppo.

Consiglio

Potete provare ad arricchire ulteriormente la crostata di pomodori aggiungendo altre verdure: per esempio delle rondelle di zucchine, magari grigliate, o una dadolata di peperoni!

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (12)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • elenenina
    martedì 31 luglio 2018
    salve, il latte per la crema di ricotta è necessario? può essere sostituito con altro? grazie mille
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 01 agosto 2018
    @elenenina: Ciao, serve a rendere più morbida la ricotta. Potresti provare con del latte vegetale!
  • claudiabarbesino
    lunedì 23 luglio 2018
    Buon giorno, vorrei sostituire la ricotta vaccina con della ricotta di pecora o del caprino. Consiglieresti ancora la rucola a fine cottura? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 23 luglio 2018
    @claudiabarbesino: Ciao, a tuo piacere puoi metterla oppure no o utilizzare uno spinacino fresco!
FATTE DA VOI (16)
Jenny Baitieri
L'ho fatta come cena per amici, hanno apprezzato tutti 🤩 Davvero deliziosa 😋
Tina 86
ho aggiunto pomodorini anke a crudo ottima!
afoist
buonissima!
Marianna0192
facile da fare e buonissima!👍
ManuelaRosina
ho aggiunto anche lo stracchino nella crema e messo sopra il basilico essiccato.
elily_44
Ho aggiunto del basilico tritato finemente nella crema di ricotta!!