Crostata foresta nera

PRESENTAZIONE

Crostata foresta nera

Lo chiamano "stampo furbo" e mai nessun nome fu più appropriato! Sembra uno stampo da crostata comune, ma al centro ha una scanalatura: una volta cotta e capovolta la morbida base è pronta per accogliere una golosa farcitura. Noi vi abbiamo già tentato con la crostata morbida al cioccolato e una variante al tiramisù. Le dolci combinazioni non finiscono mai e anche in questa ricetta abbiamo usato lo stesso stampo per rendere un classico della pasticceria tedesca una torta ancora più facile da preparare e ugualmente golosa: crostata foresta nera. Cioccolato, panna, ciliegie o amarene sono i punti cardine della torta foresta nera, riproposti e ricombinati in maniera originale, in poche parole "furba". Per prepararla abbiamo utilizzato la base della nostra crostata morbida al cioccolato e l'abbiamo arricchita con uno strato generoso di crema chantilly realizzando un decoro fine e delicato. Al centro una cascata di scaglie di cioccolato fondente e a completare il tutto tante amarene sciroppate! La crostata foresta nera sarà perfetta per tutte le occasioni, anche quelle più speciali! 

Leggi anche: Crostata morbida al cioccolato

INGREDIENTI

Ingredienti per uno stampo furbo da 24 cm sul fondo e 28 cm in superficie
Cioccolato fondente 120 g
Farina 00 100 g
Burro (morbido) 120 g
Zucchero 95 g
Lievito in polvere per dolci 3 g
Uova (circa 3 medie) 155 g
per la base e la decorazione
Panna fresca liquida 300 g
Zucchero a velo 80 g
per guarnire
Cioccolato fondente in scaglie 150 g
Amarene sciroppate (circa 10) q.b.
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata foresta nera

Per preparare la crostata morbida al cioccolato riponete il burro fuori dal frigorifero e assicuratevi che questo sia morbido prima di iniziare la preparazione. A questo punto tritate il cioccolato fondente, ponetelo in una ciotola 1 e fondetelo al microonde; basterà azionarlo pochi secondi per volta e mescolare man mano il cioccolato in modo che non bruci. In alternativa potete fonderlo a bagnomaria. Aggiungete il burro a cubetti 2 e mescolate energicamente in modo da amalgamare completamente il burro insieme al cioccolato 3.

Tenete da parte il cioccolato e passate a montare le uova aggiungendo lo zucchero poco per volta 4. Ci vorranno circa 10 minuti per ottenere un composto chiaro e gonfio. A questo punto unite anche il composto a base di cioccolato e burro 5. Continuate a lavorare il tutto a media velocità 6

Setacciate poi direttamente nella ciotola la farina insieme al lievito 7 e incorporate anche queste con le fruste elettriche 8.

Non appena avrete ottenuto un composto uniforme trasferitelo in uno stampo furbo da 28 cm in superficie e 24 cm alla base, precedentemente imburrato e infarinato 10. Livellate la superficie 11 e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti. Una volta che la torta sarà cotta (fate sempre la prova dello stecchino) sfornatela 12

Lasciatela intiepidire quindi capovolgetela su un piatto da portata. Sollevate delicatamente lo stampo e lasciate raffreddare 13. A questo punto montate la panna insieme allo zucchero a velo 14. Poi trasferitela in sac-à-poche. Spremetene un po' sulla base 15 

e livellatela sulla superficie utilizzando una spatola 16 17. Poi, sempre con la panna in sac-à-poche, iniziate a decorare la circonferenza della torta 18.

Noi abbiamo realizzato delle piccole onde 19, ma se preferite potete realizzare anche dei semplici ciuffi 19. Ricavate dal cioccolato fondente delle scaglie 20 e disponetele al centro della torta 21

Decorate con le amarene 22 e spolverizzate con lo zucchero a velo 23, prima di servire la vostra torta 24.

Conservazione

La crostata foresta nera si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni, sotto una campana di vetro. 

Consiglio

Se preferite potete diluire leggermente lo sciroppo delle amarene e utilizzarlo per bagnare la torta. 

11 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Marime10-20
    lunedì 11 maggio 2020
    Ciao nel posto cioccolato fondente,,posso aggiungere altro o nutella??Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 11 maggio 2020
    @Marime10-20: ciao! purtroppo non otterresti lo stesso risultato! 
  • gallina01
    giovedì 09 aprile 2020
    posso preparare la base il giorno prima? rimane comunque morbida?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 09 aprile 2020
    @gallina01: Ciao, si conservala sotto campana di vetro.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo