Crostata mirtilli e cioccolato

PRESENTAZIONE

Crostata mirtilli e cioccolato

Crostata con ripieno di confettura o con una crema al cioccolato? Perchè scegliere quando si possono avere tutte e due nella golosa crostata mirtilli e cioccolato! La base di pasta frolla classica incontra la dolcezza della composta di mirtilli e la raffinatezza della decorazione di ganache al cioccolato che renderà il vostro dolce molto più che una semplice crostata! Il modo perfetto per concludere un pranzo della domenica o una cena speciale, un connubio intrigante e speciale da godere fetta dopo fetta. Se amate questo abbinamento di cioccolato e frutti rossi, non perdetevi la nostra crostata morbida al cioccolato bianco realizzata con lo stampo furbo!

Leggi anche: Crostata di kiwi e mirtilli

INGREDIENTI

Ingredienti per l'impasto ( per uno stampo da 20 cm di diametro)
Burro freddo 150 g
Farina 00 250 g
Zucchero 130 g
Uova (circa 1 medio) 55 g
Scorza di limone 1
Sale fino 1 pizzico
per farcire
Composta di mirtilli BIO 200 g
per decorare
Panna fresca liquida 65 g
Cioccolato fondente 100 g
Mirtilli q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata mirtilli e cioccolato

Per preparare la crostata mirtilli e cioccolato cominciate dalla pasta frolla. Nel mixer versate la farina insieme al burro e al pizzico di sale 1 e frullate fino ad ottenere un composto sabbioso 2. A questo punto continuate a lavorare il tutto nel robot, perciò aggiungete lo zucchero 3

l’uovo 4, la scorza di limone e azionate nuovamente le lame: stavolta però dovrete soltanto mescolare quindi abbassate la velocità per mescolare. Non appena il composto sarà compattato 5 trasferitelo sul piano da lavoro e impastate per pochi istanti così da ottenere un panetto omogeneo. Avvolgete nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per almeno un'oretta 6.

Una volta freddata la frolla, riprendetela sistematela su una spianatoia con un pizzico di farina e battetela con veemenza per ridarle plasticità 7, spolverizzate ancora con un pizzico di farina e tirate il panetto con il matterello 8 fino ad ottenere un disco di circa 1 cm di spessore, grande a sufficienza per rivestire uno stampo da 20 cm (non c'è bisogno di imburrarlo ed infarinarlo prima dato che questa frolla è molto burrosa). Per aiutarvi a stenderlo potrete avvolgere la frolla sul matterello 9

e poi srotolarla sulla teglia 10 .Eliminate l’eccesso di pasta passando in superficie il matterello 11 oppure la lama di un coltello (la frolla in eccesso potete congelarla avvolta in pellicola oppure potete realizzare dei deliziosi biscotti) e poi bucherellate la base con i rebbi di una forchetta 12.

Versate a questo punto la composta di mirtilli 13 e livellate fino a distribuirla completamente su tutta la superficie 14. Cuocete la crostata in forno preriscaldato in modalità statico a 180° per 40 minuti sul ripiano più basso; una volta pronta estraete e lasciate raffreddare completamente 15.

Una volta raffreddata la base occupatevi della ganache montata. Mettete a scaldare la panna in un pentolino fino a farle sfiorare il bollore 16. Nel frattempo sminuzzate il cioccolato fondente 17 e unitelo alla panna sufficientemente calda: prima però spegnete la fiamma 18!

A questo punto dovrete mescolare di continuo con una frusta fino a quando il cioccolato non sarà completamente fuso 19. Dopodiché trasferite in una ciotola e riponete quest’ultima in un altro recipiente in cui avrete versato acqua e ghiaccio 20. Poi azionate le fruste elettriche e montate per qualche minuto 21

dovrete ottenere una crema consistente, ci vorranno 3-4 minuti (i tempi sono indicativi perché dipende molto dalle temperature sia delle ciotole che dell'ambiente) ma fate attenzione a non lasciarla troppo tempo al freddo altrimenti diventerà impossibile lavorarla 22. Trasferite in un sac-à-poche con bocchetta a stella e iniziate a decorare la crostata mirtilli e cioccolato 23. Infine decorate con qualche mirtillo e fresco e gustate 24!

Conservazione

Potete conservare la crostata mirtilli e cioccolato in frigorifero, coperta con pellicola trasparente o una campana di vetro, meglio senza la ganache.

La frolla si può conservare in frigo per 3-4 giorni avvolta in pellicola; si può congelare l'impasto sempre avvolto in pellicola per circa 1 mese.

Consiglio

Come rendere più gustosa la crostata mirtilli e cioccolato? Provate aggiungendo della scorza di arancia che con il cioccolato ci sta benissimo!

2 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • manu 81
    venerdì 05 ottobre 2018
    salve, ma nel frigo si può conservare anche con la ganache?!? la frolla surgelata come si deve far rinvenire per lavorarla?!? grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 05 ottobre 2018
    @manu 81: ciao! è preferibile decorarla all'ultimo ma se avanza non preoccuparti puoi conservarla anche con la ganache. Per la frolla dovrai lasciarla scongelare e utilizzarla normalmente. 
  • Gaia
    domenica 22 ottobre 2017
    Buon pomeriggio! Io volevo provare a fare questa crostata in una variante un po’ diversa: crostata con confettura di lamponi e una ganache al cioccolato bianco montata. Per montare la ganache al cioccolato bianco piuttosto densa bisogna cambiare qualcosa? Posso montarla con la planetaria invece che con le fruste?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 22 ottobre 2017
    @Gaia: ciao Gaia! Puoi utilizzare la nostra ricetta della ganache al cioccolato bianco aumentando leggermente la quantità di cioccolato! 
1 FATTA DA VOI
lucapoli2085
Molto buona
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}