Crostata morbida al cioccolato bianco

PRESENTAZIONE

Dopo il successo della versione al cioccolato fondente, abbiamo scelto di darvi una seconda alternativa per utilizzare lo stampo "furbo": la crostata morbida al cioccolato bianco! Questa crostata non crostata, realizzata con un impasto tipo bisquit e non con la classica frolla, si tinge di bianco. La base viene arricchita dalla farina di nocciole, che oltre a dare un senso di aromaticità, dona una fragranza maggiore al dolce. E per richiamare ancora di più il gusto della frutta secca abbiamo scelto di aggiungere un po' di pasta di pistacchi anche ad una parte della ganache! Poi per non far mancare proprio nulla al nostro squisito dessert serviva una nota acida... un po' di confettura di fragole e dei frutti di bosco hanno permesso di ottenere l'equilibrio perfetto! 

Leggi anche: Ganache al cioccolato bianco

INGREDIENTI

Ingredienti per una crostata morbida da 28 cm
Farina 00 180 g
Uova 55 g
Farina di nocciole 30 g
Zucchero 90 g
Lievito in polvere per dolci 8 g
Burro morbido 100 g
Latte intero a temperatura ambiente 110 g
per la ganache al cioccolato bianco
Cioccolato bianco 650 g
Panna fresca liquida 250 g
Burro morbido 70 g
Pasta di pistacchi 50 g
per farcire e decorare
Confettura di fragole 120 g
Fragole (circa 220 grammi) 16
Frutti di bosco 30 g
Pistacchi 10 g
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata morbida al cioccolato bianco

Per preparare la crostata morbida al cioccolato bianco come prima cosa realizzate la ganache, che dovrà riposare in frigorifero per almeno un paio d'ore. Scaldate la panna in un pentolino a fiamma molto bassa 1 e tritate rapidamente il cioccolato bianco 2.Trasferitelo poi in una ciotola e versate la panna bollente poco per volta 3, mescolando con una spatola fino a scioglier completamente il cioccolato. 

Unite poi il burro morbido 4 ed emulsionate il tutto con un mixer ad immersione fino ad incorporarlo completamente 5. A questo punto prelevate circa 300 gdella ganache e tenetela da parte 6

Aggiungete la pasta di pistacchi in quella rimasta 7. Emulsionate nuovamente con il mixer per incorporarla 8 e coprite entrambe le ciotole con della pellicola per alimenti 9. Riponete in frigorifero per 2 ore fino a che non sarà ben cristallizzata. 

Nel frattempo realizzate la base della crostata morbida. Versate l'uovo in una ciotola e sbattendo con le fruste elettriche incorporate lo zucchero 10. Solo quando il composto sarà ben montato potrete aggiungere il burro morbido, tagliato a cubetti 11 e continuate a sbattere fino ad ottenere una crema liscia e spumosa 12

Versate poi anche il latte a temperatura ambiente e incorporatelo con le fruste elettriche al resto degli ingredienti (13-14). In un'altra ciotola setacciate la farina 00, il lievito 15

e la farina di nocciole 16. Unitele all'impasto in maniera graduale 17 fino a che non saranno ben amalgamate 18

Imburrate 19 e infarinate uno stampo furbo da 28 cm e versate l'impasto all'interno 20; livellate la superficie con una spatola 21 e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti nel ripiano centrale.

Una volta cotta, sfornate la crostata morbida 22 e lasciatela raffreddare prima di sformarla, capovolgendola su una gratella 23. Sistemate poi la confettura nella cavità del dolce 24

e con il dorso di un cucchiaio spargetela in modo da ricoprire l'intera superficie 25. Prendete le fragole, eliminate il picciolo tagliandolo con un coltellino in modo da avere una base piatta 26 e sistematele sulla crostata 27

Riprendete la ganache dal frigo e montatele entrambe con le fruste elettriche (28-29). Trasferite poi la ganache al cioccolato bianco in una sacca da pasticcere dotata di bocchetta rigata da 1 cm e quella al pistacchio in una sacca da pasticcere dotata di bocchetta liscia da 18 mm 30

Decorate la crostata prima con la ganache al pistacchio ricoprendo quasi interamente gli spazi vuoti e poi con quella bianca, coprendo così tutta la superficie della torta 31 in modo da non intravedere più la confettura. Decorate con i frutti di bosco freschi 32. Tritate poi grossolanamente i pistacchi 33  

e spargeteli sopra alla ganache 34. Ultimate con lo zucchero a velo 35 e servite la vostra crostata morbida con cioccolato bianco 36

Conservazione

La crostata morbida al cioccolato bianco si conserva per 2 giorni in frigorifero. È possibile congelare la base già cotta.

Consiglio

Se avete abbastanza tempo a disposizione lasciate cristallizzare la ganache per una notte intera. Otterrete una consistenza più cremosa ed uniforme. 

Al posto delle fragole e dei frutti di bosco è possibile utilizzare altra frutta di stagione: pesche, albicocche o fichi ad esempio! 

10 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • martipole
    domenica 12 maggio 2019
    Non sono troppi 650 grammi di cioccolato bianco?? Io ho provato a farla con 150 gr. e mi sembrano sufficienti. Grazie.
    Redazione Giallozafferano
    domenica 12 maggio 2019
    @martipole: Ciao, se ti sono parsi giusti allora va bene smiley 
  • Carlottaccc
    mercoledì 08 maggio 2019
    Ciao GZ! Cosa posso usare al posto della farina di riso? grazie!
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 08 maggio 2019
    @Carlottaccc:ciao! Scusa, ma non abbiamo ben capito! La farina di riso non è presente nella ricetta, vuoi utilizzarla al posto della 00? 
13 FATTE DA VOI
chiarina020586
f
Francesca G
buonaaaaaaaaa!!!!!!!!
Valeri@
Fatta!Con lamponi fragole e mirtilli 😋
lancetta1980
un po’ burrose le ganasche ma comunque buona
giadapavan
buonissima 😜🍓
Scuretta
crostata morbida con cioccolato bianco
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo