Crostata morbida con crema al melone

/5

PRESENTAZIONE

Ma quanto sono buone le crostate morbide?! Oggi vi proponiamo una versione estiva: la crostata morbida con crema al melone. Fresca e colorata è davvero perfetta per questa stagione! Per realizzare la base abbiamo usato un impasto semplice a base di burro, uova e farina, e per ottenere la classica conca da farcire lo abbiamo cotto in uno stampo furbo. Come farcitura, invece, abbiamo realizzato una crema pasticcera, un po' più compatta del solito e l'abbiamo poi ammorbidita con l'aggiunta della polpa del melone frullato che donerà un gusto dolce e molto piacevole. La decorazione è fatta da palline di melone, ma se non avete l'attrezzo giusto non preoccupatevi, date sfogo alla fantasia realizzando cubetti o altre forme! Le foglioline di menta doneranno un tocco di contrasto e un profumo davvero unico a questo dolce. La crostata morbida con crema al melone è perfetta per ogni occasione, potrete servirla dopo una cena o come torta per un compleanno estivo!

E se anche voi siete amanti delle crostate morbide, proprio come noi, non perdete queste ricette:

INGREDIENTI

Per la base (per uno stampo da 22 cm di diametro)
Farina 00 250 g
Burro morbido 120 g
Zucchero 120 g
Uova (2 medie) 120 g
Lievito in polvere per dolci 8 g
per la crema
Melone (solo polpa) 100 g
Latte intero 180 g
Zucchero 75 g
Tuorli (2 medi) 30 g
Amido di mais (maizena) 20 g
per decorare
Melone 1
Menta q.b.
Zucchero a velo q.b.
Per lo stampo
Burro q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata morbida con crema al melone

Per preparare la crostata morbida al melone iniziate dalla base: in una ciotola versate il burro morbido a pezzetti 1 e iniziate a lavorarlo con le fruste elettriche. Appena si sarà ammorbidito aggiungete lo zucchero 2 e continuate a montare il composto fino a che non sarà cremoso 3

Aggiungete il primo uovo 4 e lavorate con le fruste elettriche sino a che non sarà ben assorbito. Aggiungete poi anche il secondo uovo e lavorate sino a che anche questo non sarà completamente amalgamato. Aggiungete ora il lievito 6

A questo punto unite una parte della farina 7 e mescolate ancora con le fruste elettriche 7. Aggiungete poi la farina rimasta 8 e mescolate con una spatola 9

Una volta che avrete ottenuto un impasto piuttosto denso e omogeneo 10, versatelo in uno stampo furbo da 22 cm, precedentemente imburrato, e livellatelo con una spatolina a gomito 11. Infornate in forno statico gia caldo a 180° per circa 25 minuti. Una volta pronta la crostata, sfornate e lasciate intiepidire a temperatura ambiente 12.

Mentre la crostata cuoce potete preparare la crema: versate il latte in un pentolino e portatelo a sfiorare il bollore 13. Nel frattempo in un altro pentolino versate i tuorli e lo zucchero 13. Amalgamate bene con un mestolo di legno e aggiungete l'amido 15. Mescolate ancora fino ad ottenere un composto omogeneo, senza incorporare aria. 

Non appena il latte inizierà a bollire, versatene una piccola quantità nel composto di uova 16 e mescolate. Aggiungete poi il resto del latte e mescolate ancora 17. Riportate sul fuoco e, mescolando con una frusta, cuocete sino a che la crema non si sarà addensata e avrà quasi raggiunto nuovamente il bollore 18

Trasferite la crema ottenuta in una ciotola e coprite con pellicola a contatto 19, lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero. Quando la crema sarà fredda prendete il melone: tagliatelo a metà e togliete i semi con l’aiuto di un cucchiaio 20. Con uno spallinatore di dimensione 2 cm ricavate circa 30 palline 21

Trasferitele in una ciotola 22 e tenetele in frigo fino al momento di utilizzarle. Ora recuperate il restante melone e grattate con un cucchiaio 100 g di polpa. Trasferitela in una ciotola 23 e frullate con un mixer a immersione 24

Dovrete ottenere una polpa liscia 25. Riprendete la crema fredda dal frigo e lavoratela con la frusta per un paio di minuti, aggiungete poi la polpa di melone frullata 26 e mescolate bene con la frusta per incorporarla 27.

A questo punto rovesciate la base della crostata su un piatto, in modo da avere la cavità rivolta verso l'altro 28. Versate all'interno la crema e livellatela 29. Riprendete ora le palline di melone e posizionatele intorno al bordo solo per metà della crostata 30.

Aggiungete poi le altre in modo da comporre una mezza luna 31 e spolverizzate con lo zucchero a velo il bordo della crostata morbida 32. Decorate con le foglioline di menta e servite 33

Conservazione

La crostata morbida con crema al melone si conserva in frigorifero ben coperta per 2 giorni. 

Consiglio

Provate una variante all'anguria sostituendola al melone nella stessa dose!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI3
  • sara.quarta82
    martedì 15 giugno 2021
    amido di mais e fecola di patate sono la stessa cosa? posso sostituire l'amido con la fecola?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 16 giugno 2021
    @sara.quarta82: ciao! Per realizzare la crema ti consigliamo di non usare la fecola. Se non hai l'amido puoi utilizzare la stessa dose di farina!
  • fran81ci
    domenica 13 giugno 2021
    ciao, non ho lo stampo furbo, posso usarne uno normale e fare la cottura alla cieca?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 13 giugno 2021
    @fran81ci: ciao! purtroppo non otterresti la cavità per farcire il dolce!