Crostata morbida con crema, panna e fragole

/5

PRESENTAZIONE

Crostata morbida con crema, panna e fragole

Da quando abbiamo scoperto lo stampo furbo, con cui preparare la crostata morbida, ogni dolce occasione è buona per sperimentare tutti i gusti possibili: ecco la crostata morbida con crema, panna e fragole! Un altro modo per utilizzare questo stampo particolare e far felici i vostri famigliari o amici! Questo stampo ricorda quasi quello della crostata, ma vedrete che versando l'impasto all'interno,  una volta sfornato il dolce e capovolto si sarà creato naturalmente un furbissimo incavo tutto da farcire! In questa ricetta abbiamo scelto un classico degli abbinamenti: crema pasticcera, qualche ciuffo di Chantilly e una cascata di fragole fresche. Siate sinceri, non vedete l'ora di provare questo ripieno colorato e golosissimo, perfetto per le feste di primavera!

Venite a scoprire altre golose versioni di questo dolce:

 

INGREDIENTI

Farina 00 250 g
Burro morbido 120 g
Lievito in polvere per dolci 8 g
Zucchero 120 g
Uova (circa 2) 120 g
per la crema
Latte intero 250 g
Zucchero 75 g
Amido di mais (maizena) 23 g
Estratto di vaniglia 1 cucchiaino
Tuorli (circa 3) 45 g
per farcire
Panna fresca liquida 300 g
Zucchero a velo 50 g
Fragole 300 g
Baccello di vaniglia 1
Meringhe q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata morbida con crema, panna e fragole

Per preparare la crosta morbida con crema, panna e fragole iniziate dalla crema pasticcera. Scaldate il latte in un pentolino finchè non raggiungerà il primo bollore 1. Sbattete i tuorli i tuorli con lo zucchero 2 e l'amido di mais 3.

Una volta ottenuto un composto liscio e omogeneo, aromatizzate con l'estratto di vaniglia 4. Versate poco latte caldo, per stemperare e mescolate con la marisa 5. Poi versate il latte restante e riportate tutto sul fuoco dolce. Cuocete alcuni minuti e mescolate continuamente 6, fino a quando la crema non si sarà addensata.

Una volta pronta 7, trasferite la crema in una pirofila bassa e ampia e coprite con pellicola a contatto 8. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi trasferite in frigorifero. Intanto preparate la base della crostata morbida: in una ciotola versate il burro a pezzetti 9.

Iniziate a lavorarlo con le fruste elettriche. Appena si sarà ammorbidito aggiungete lo zucchero 10 e continuate a montare il composto fino a che non sarà cremoso. Aggiungete il primo uovo 11 e lavorate con le fruste elettriche sino a che non sarà ben assorbito. Aggiungete poi anche il secondo uovo e lavorate sino a che anche questo non sarà completamente amalgamato. Unite ora il lievito 12.

Versate una parte della farina 13. Mescolate ancora con le fruste elettriche. Aggiungete poi la farina rimasta e mescolate con una spatola, sino a che non avrete ottenuto un composto omogeneo 14. Adesso versatelo in uno stampo furbo da 22 cm di diametro, precedentemente imburrato, e livellatelo con una spatolina a gomito 15. Cuocete in forno statico già caldo a 180° per circa 25 minuti.

Una volta pronta la crostata, sfornate e lasciate intiepidire a temperatura ambiente 16. Quando sarà completamente fredda potrete capovolgerla su un piatto. Riprendete la crema e spalmate uno strato al centro, nell'incavo creato dallo stampo furbo 17. Considerate che dovrete lasciare da parte circa 100 g di crema pasticcera. Distribuite uniformemente con la spatola 18.

 

Riponete i 100 g di crema avanzati in una sac-à-poche senza bocchetta, potete tenerla in frigo fino al momento di utilizzo 19. In una ciotola versate la panna ben fredda e i semi del baccello di vaniglia 20. Montate con le fruste elettriche aggiungendo lo zucchero a velo poco alla volta 21.

Quando la panna sarà spumosa 22, trasferite in un sac-à-poche con il beccuccio liscio del diametro di 18 mm e tenete in frigo 23. Decorate la torta: spremte dei ciuffi di panna sul bordo 24.

Spremete anche dei ciuffetti di crema tra un ciuffo di panna e l'altro 25. Lavate le fragole e tagliatele a spicchi 26. Completate la torta adagiando le fragole al centro e qualche meringa sbriciolata. La torta è pronta per essere servita 27.

Conservazione

La crostata morbida con crema, panna e fragole si può conservare per un massimo di 2 giorni in frigo coperta. Si sconsiglia la congelazione.

La base si può preparare il giorno prima, cuocere poi raffreddare e tenere sotto una campana di vetro.

Anche la crema pasticcera si può preparare in anticipo: cuocere e far raffreddare a temperatura ambiente, quindi riporre in frigo per 1-2 giorni.

Consiglio

Per aromatizzare la base, al posto della vaniglia potete usare la scorza di agrumi.

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.