Crostata rustica all’italiana

PRESENTAZIONE

La primavera è arrivata e porta con sé tante verdure gustose e saporite, noi le abbiamo riunite in un’unica sfiziosa ricetta: la crostata rustica all’italiana.
Si tratta di un involucro di pasta brisèe che abbiamo reso ancora più saporito aggiungendo all’impasto una manciata di formaggio grattugiato.
Per la farcitura abbiamo scelto un tripudio di verdure di stagione: piselli, zucchine e asparagi aggiunti ad una crema di ricotta aromatizzata con la noce moscata.
Arricchite i vostri buffet di primavera con la crostata rustica all’italiana: tagliatela a cubetti e servitela come antipasto o come piatto unico, andrà a ruba!

Leggi anche: Crostata salata rustica alla birra

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta brisèe (per una teglia da 28 cm di diametro)
Burro 200 g
Farina 00 400 g
Acqua fredda 140 ml
Grana Padano DOP da grattugiare 100 g
Per il ripieno
Ricotta vaccina 400 g
Asparagi 400 g
Fontal 150 g
Latte intero 150 ml
Pisellini 100 g
Carote 100 g
Zucchine 100 g
Basilico 6 foglie
Grana Padano DOP 100 g
Olive nere denocciolate 50 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Noce moscata q.b.
per spennellare
Uova 1
Preparazione

Come preparare la Crostata rustica all’italiana

Per realizzare la crostata rustica all’italiana iniziate dalla preparazione della pasta brisè: Per preparare la pasta brisè, mettete nel frullatore la farina setacciata, il burro freddo di frigo a pezzi, un pizzico di sale e frullate il tutto fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso e farinoso 1. Disponete il composto ottenuto su una spianatoia nella classica forma a fontana, aggiungete al centro il grana grattugiato 2, versate l'acqua ghiaccciata poco alla volta 3

e impastate energicamente 4 fino ad ottenere un impasto compatto, sodo ed abbastanza elastico 5. Una volta pronta, avvolgete la vostra pasta brisè in un foglio di pellicola da cucina e lasciatela riposare in frigo per almeno 40 minuti. Intanto occupatevi del ripieno: pulite gli asparagi, pareggiateli con un coltello eliminando la parte più coriacea e pelate i gambi con un pelaverdure per eliminare la parte esterna filamentosa. Quindi lessateli nell’apposita asparagiera 6, lasciando le punte fuori.

Quando saranno cotti. tagliateli a rondelle 7 avendo cura di conservare le punte intere (serviranno per la guarnizione). Lavate, pelate e tagliate a dadini le carote 8 e le zucchine 9.

In una larga padella scaldate un filo di olio di oliva 10 unite le carote a dadini 11, uno spicchio di aglio intero, i piselli, le zucchine a dadini 12 e fate saltare le verdure qualche minuto: devono rimanere croccanti e non si devono sfaldare.

Poi spegnete il fuoco e incorporate gli asparagi 13, salate, pepate e profumate le verdure con foglioline di basilico. Setacciate in un colino la ricotta 14 e raccoglietela in una ciotolina, aromatizzate con la noce moscata , unite il grana grattugiato 15,

versate il latte 16 e mescolate il composto di formaggi per ottenere una crema omogena e morbida. A questo punto unite al composto le verdure saltate 17, tagliate a rondelle le olive nere 18

e unitele alla farcia 19 insieme alle foglie di basilico 20, mescolando con una spatola. Per ultimo prendete il formaggio Fontal 20, tagliatelo a dadini 21

e aggiungetelo al ripieno 22. Tenete da parte la farcitura e riprendete la pasta brisè: togliete la pellicola e stendetela su una spianatoia infarinata in una sfoglia rotonda spessa circa ½ cm 23. Avvolgete la sfoglia sul mattarello e srotolatela su una teglia del diametro di 28 cm. Con un tagliapasta liscio ritagliate il bordo a filo 24 eliminando la pasta in eccesso (che potrete reimpastare per realizzare le losanghe).

Bucate il fondo della pasta con i rebbi della forchetta 25, in questo modo non si gonfierà troppo in cottura. Poi ritagliate un disco di carta forno del diametro della teglia, bagnatelo, strizzatelo e ponetelo sulla pasta. Ricoprite la base con legumi secchi o i pesi appositi per la cottura alla cieca 26. Cuocete la pasta brisè in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti ( se forno ventilato a 160° per 20 minuti). Sfornate la teglia 27 togliete i pesi e la carta da forno 27

e poi farcitela con il ripieno di verdure e formaggi 28. Stendete la pasta brisè avanzata ritagliate delle strisce con una rotella dentellata 29 e applicatele sulla superficie, intersecandole in obliquo, come una classica crostata dolce 30.

Per finire decorate il bordo con una striscia di pasta della stessa lunghezza del perimetro della teglia, arrotolata a mo’ di elica 31. Spennellate la superficie con un uovo sbattuto 32 e informate di nuovo a 180° per 70 minuti (se forno ventilato a 160° per 60 minuti). A cottura ultimata sfornate la crostata, guarnitela con le punte degli asparagi 33 e servitela in tavola!

Conservazione

Potete conservare la crostata rustica all’italiana in frigorifero per 3 giorni. Potete congelarla a porzioni per poi scongelarla più agevolmente. E’ possibile congelare a parte l’impasto della pasta brisè.

Consiglio

La crostata rustica è buona tutto l’anno, scegliete le verdure di stagione per creare della varianti saporite e gustose: funghi, carciofi, pomodori, melanzane e se volete dare un tocco saporito aggiungete anche dei dadini di prosciutto cotto.

12 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • marcella
    venerdì 14 aprile 2017
    Vi ringrazio tantissimo!!!!!!
  • marcella
    giovedì 13 aprile 2017
    Buonasera, scusate si deve usare la pasta brisee o la pasta frolla come suggerite in una Vs risposta di qualche tempo fa? Potrei usare anche in alternativa la pasta sfoglia? Vi chiedo gentilmente di inviarmi una risposta entro domani perché dovrei prepararla sabato prossimo. Grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 14 aprile 2017
    @marcella:Ciao, noi consigliamo di usare la pasta brisè per questa preparazione.
1 FATTA DA VOI
Evghenia
Fatto rigorosamente secondo la ricetta, tutti gli ingredienti sono ben combinati, è leggero e delizioso!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo