Crostata salata rustica alla birra

Secondi piatti Contenuto sponsorizzato
/5
Crostata salata rustica alla birra
7
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 60 min
  • Costo: basso
  • Nota: più 40 minuti di riposo della pasta in frigorifero

Presentazione

Crostata salata rustica alla birra

La crostata salata rustica alla birra è un saporito piatto unico preparato con una base croccante di pasta brisè profumata alla birra e farcita con un ricco e morbido ripieno di zucchine mignon, ricotta e salsiccia luganiga.
La crostata, molto sostanziosa e di grande effetto scenografico, si presta ad essere servita in una cena a buffet tagliata a fette oppure a cubetti.
La realizzazione della crostata salata rustica alla birra richiede un po’ di tempo ma può essere preparata anche con largo anticipo: sarà sufficiente, una volta pronta, riscaldarla per qualche minuto nel forno prima di portarla in tavola.

Ingredienti per la pasta brisè (per una teglia di 26 cm di diametro)

Birra chiara fredda 140 ml
Farina 00 400 g
Burro 200 g
Sale fino 1 pizzico

Per il ripieno

Zucchine baby con i fiori 500 g
Ricotta vaccina 400 g
Luganega 250 g
Parmigiano reggiano da grattugiare 80 g
Uova medie 3
Latte intero 30 ml
Birra chiara 30 ml
Maggiorana 4 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

per spennellare

Uova 1
Preparazione

Come preparare la Crostata salata rustica alla birra

Crostata salata rustica alla birra

Per realizzare la crostata rustica salata alla birra per prima cosa preparate la pasta brisè: mettete in un mixer con le lame la farina, il burro a pezzi freddo, un pizzico di sale (1) e frullate il fino ad ottenere un composto sabbioso e farinoso (2). A questo punto disponete il composto ottenuto a fontana su una spianatoia (3),

Crostata salata rustica alla birra

aggiungendo la birra fredda (4-5), impastate il tutto velocemente (6)

Crostata salata rustica alla birra

avendo cura di avere il piano di lavoro ben infarinato (7), fino ad ottenere un impasto liscio ed abbastanza elastico (8). Una volta pronta, avvolgete la pasta brisè in un foglio di pellicola trasparente (9) e lasciatela riposare in frigo per almeno 40 minuti.

Crostata salata rustica alla birra

Dedicatevi adesso al ripieno: spellate la luganega (10), mettetela in padella con un filo d’olio (11) e fatela cuocere per qualche minuto finché sarà rosolata. Sfumate con la birra (12) e continuate fino a terminare la cottura, per 15 minuti, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Crostata salata rustica alla birra

Pulite ora i fiori di zucca: staccateli dalle zucchine tagliandoli alla base (13) ed estraete il pistillo centrale (14) poi tagliate a fettine sottili le zucchine (15) e mettetele in una ciotola con un pizzico di sale per eliminare l’acqua di vegetazione.

Crostata salata rustica alla birra

In un’altra ciotola mettete la ricotta dopo averla passata in un colino a maglie strette per ridurla in crema (16). Aggiungete il latte per ammorbidire ulteriormente la ricotta (17) e le uova sbattute (18) quindi mescolate per bene tutto. .

Crostata salata rustica alla birra

Unite il parmigiano grattugiato (19). Scolate le zucchine in modo da eliminare l’acqua in eccesso, aggiungetele al composto di ricotta  (20) e mescolate per incorporare. Aggiungete anche i fiori di zucca (21)

Crostata salata rustica alla birra

e la salsiccia (22), mescolate poi salate e pepate a piacere ed aggiungete le foglioline di maggiorana (23). A questo punto prendete il panetto di brisè, ricavate 2/3 della pasta per formare la base e stendetela con l’aiuto di un matterello ad uno spessore di 1 centimetro (24).

Crostata salata rustica alla birra

Stendete la sfoglia ottenuta su una teglia del diametro di 26 cm ricoperta di carta da forno precedentemente inumidita e strizzata (per ammorbidirla in modo che possa aderire meglio alla teglia), aiutandovi col matterello (25); eliminate i bordi in eccesso passando sopra la superficie con il matterello e premendo leggermente (26) e sistemate la sfoglia all’interno facendola aderire bene ai bordi. Versate il composto di ricotta, salsiccia e verdura nella tortiera (27). Livellate il composto con un cucchiaio o una spatola.

Crostata salata rustica alla birra

Prendete ora la brisè avanzata, stendetela di nuovo ad uno spessore di mezzo centimetro (28) e tagliate delle strisce larghe circa 1 centimetro con un tagliapasta con rotella dentellata (29). Applicate ora le strisce ottenute sulla superficie della crostata (30) a distanza di un paio di centimentri l'una dall'altra  attaccandole alle estremità prima in un verso

Crostata salata rustica alla birra

e poi nell’altro intersecandole in modo obliquo così da ricavare delle losanghe (31). Sempre utilizzando la pasta avanzata, ritagliate dei piccoli cerchietti con un coppa pasta rotondo del diametro di circa 2,5 cm (32) o con un leva torsoli e metteteli tutti intorno alla crostata come decorazione (33) .

Crostata salata rustica alla birra

Bucherellate i cerchi al centro con uno stecchino di legno (34). Infine spennellate la crostata con il tuorlo sbattuto (35). Cuocete la crostata salata rustica alla birra in forno statico preriscaldato a 180° per 1 ora (oppure in forno ventilato a 160° per 50 minuti). Quando la superficie risulterà dorata sfornate la crostata salata rustica alla birra (36) e lasciatela intiepidire prima di servirla.

Conservazione

Potete conservare la crostata salata rustica alla birra in frigorifero per 3 giorni. Potete congelarla a porzioni per poi scongelarla più agevolmente.

Consiglio

Se non trovate i fiori di zucca utilizzate delle carote tagliate a rondelle per bilanciare la sapidità del piatto.

Leggi tutti i commenti ( 7 )

I commenti (7)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Mario ha scritto: lunedì 24 aprile 2017

    Ciao vorrei provarla ma senza burro . Potreste indicarmi la dose di olio di semi da usare ? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 24 aprile 2017

    @Mario: Ciao,  bisogna considerare che le sostituzioni non sempre restituiscono lo stesso risultato; in ogni caso in generale si può provare a sostituire il burro con olio tenendo presente che 100 g di burro si possono sostituire con 80-85 g massimo di olio di semi. 

  • Anna ha scritto: lunedì 18 gennaio 2016

    Ciao! Al posto dei fiori di zucca o delle carote che altro potrei mettere? Grazie mille!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 25 gennaio 2016

    @Anna: Ciao, potresti usare radicchio, carciofi, broccoletti che ne pensi? smiley

Leggi tutti i commenti ( 7 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

I pancake alla banana sono una variante ricca e golosa delle tipiche frittelle americane. Perfetti da gustare a colazione con un succo d'arancia.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min

Salse e Sughi

Il brodo granulare fatto in casa è perfetto per insaporire tutti i piatti! Basterà aggiungerlo al posto del sale per dare un gusto ricco e intenso!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 180 min

Dolci

Il ciambellone è un dolce profumato e soffice, semplice da realizzare, ideale da gustare a colazione oppure a merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 40 min

Torta salata spinaci
Torta salata rustica
Ciambella rustica salata
Torta salata ricotta e spinaci
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce