Crostini con patè di funghi Champignon

/5
Crostini con patè di funghi Champignon
34
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Costo: medio

Presentazione

Sul finire dell’estate anche le tavole si tingono dei colori ambrati dell’autunno, in particolare con i frutti del sottobosco che la natura offre in questo periodo! Primi tra tutti, i funghi! Deliziosi  per arricchire tanti primi piatti, come il risotto ai funghi, oppure da gustare come contorno. Tante sono le varietà dal gusto intenso e molto pregiate come i porcini, alle più semplici delicate come i funghi Champignon, abbiamo scelto proprio quest'ultimo tipo per realizzare dei croccanti crostini con patè di funghi Champignon e dare così il benvenuto a questa stagione. Decisamente cremoso, grazie al formaggio spalmabile e reso ancor più saporito per l'aggiunta delle noci, questo patè è perfetto da servire su deliziose fette di pane abbrustolito... offrite i crostini con patè di finghi Champignon come entrée ai vostri invitati, saranno un must dei vostri menù autunnali!

Ingredienti per circa 600 g di patè di funghi

Funghi champignon 250 g
Gherigli di noci 40 g
Vino bianco 30 g
Robiola 100 g
Scalogno 50 g
Timo q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Per 12 crostini

Baguette (o pane toscano) 200 g
Olio extravergine d'oliva 15 g
Preparazione

Come preparare i Crostini con patè di funghi Champignon

Crostini con patè di funghi Champignon

Per preparare i crostini con paté di funghi Champignon iniziate dalla preparazione della bruschetta. Prendete la baguette e tagliatela a fette dello spessore di 2cm circa (1). Dovrete ottenere circa 12 fettine. Disponetele su una leccarda foderata con carta forno ed irrorateli con un filo di olio (2). Infornate in modalità grill a 240°C per circa 2-3 minuti finché non otterranno la tipica colorazione dorata. Quindi estraete le bruschette dal forno (3) e tenete da parte.

Crostini con patè di funghi Champignon

Procedete con la pulizia dei funghi, eliminando la parte terrosa del gambo del fungo: raschiate bene con un coltellino per eliminare ogni traccia di terra. Quindi privateli della parte terminale del gambo (4). Se i funghi non presentano molta terra potete anche aiutarvi nell’eliminazione della stessa con un pennellino. Alternativamente poneteli velocemente per alcuni secondi sotto un getto di acqua corrente fredda ed asciugateli immediatamente con un panno di cotone passandolo su tutta la superficie del fungo affinchè non assorbano l'acqua (5). Una volta puliti, tagliate i funghi nel senso della lunghezza a fettine sottili (6) e teneteli da parte.

Crostini con patè di funghi Champignon

Tritate finemente lo scalogno (7), versatelo in una pentola dal fondo antiaderente ed ampio irrorata con un filo di olio (8). Fatelo appassire a fuoco dolce per 5-6 minuti, mescolandolo per favorire una cottura uniforme (9).

Crostini con patè di funghi Champignon

Unite anche i funghi (10), sfumate con il vino bianco (11) e lasciate evaporare. Poi regolate di sale (12) e pepe.

Crostini con patè di funghi Champignon

Infine aggiungete anche le foglie di timo (13). Lasciate cuocere per circa 10-12 minuti a fuoco moderato. Quindi fate raffreddare leggermente e trasferite i funghi cotti in un recipiente alto e stretto in cui unirete anche la robiola (14) e i gherigli di noci (15).

Crostini con patè di funghi Champignon

Frullate con un mixer ad immersione gli ingredienti (16) fino ad ottenere un crema omogenea e sufficientemente compatta. Dopodiché prendete le bruschette e spalmatevi sopra il paté di funghi (17), quindi servite i vostri crostini con paté di funghi Champignon (18)!

Conservazione

Si consiglia di consumare i crostini con paté di funghi Champignon appena pronti. Se non li consumate tutti, potete conservarli in frigorifero coperti da pellicola alimentare trasparente per al massimo di 4-5 giorni.

Si sconsiglia di congelare la preparazione.

Consiglio

Noi abbiamo usato la baguette perché ha la forma idonea per i crostini ma voi potete utilizzare il pane che preferite! Un suggerimento per personalizzare i crostini: aromatizzate con delle erbe aromatiche, come maggiorana o prezzemolo!

Leggi tutti i commenti ( 34 )

Altre ricette

I commenti (34)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • EljBettina ha scritto: mercoledì 07 marzo 2018

    ciao, come posso sostituire la robiola?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 07 marzo 2018

    @EljBettina: Ciao, puoi utilizzare un altro tipo di formaggio fresco cremoso!

  • Chiara ha scritto: venerdì 22 dicembre 2017

    Al posto dei fughi freschi posso usare quelli in scatola?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 23 dicembre 2017

    @Chiara:Ciao Chiara, noi consiglisamo sempre di prediligere prodotti freschi e di stagione per ottenere una buona resa in termini di gusto.

Leggi tutti i commenti ( 34 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

La torta di mele è un dolce della tradizione casalinga, soffice e goloso, preparato con tante mele e perfetto per la colazione o la merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Primi piatti

Una primo piatto di origini campane, facile, veloce e saporito con pomodorini, basilico fresco, Pecorino e Parmigiano.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 15 min

Dolci

I gobeletti sono dei golosi dolcetti della tradizione ligure: si presentano come piccole cupole di frolla farcite con confetture di frutta.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 30 min

Funghi
Crostini
Pasta con funghi champignon
Funghi champignon trifolati
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce