Crostini con ricotta e marmellata di peperoncini

PRESENTAZIONE

I crostini con ricotta e marmellata di peperoncini sono degli stuzzicanti antipasti realizzati con croccanti fette di pane tostato farcite con una marmellata agrodolce e due tipi di ricotta: quella fresca per chi ama i sapori delicati e quella affumicata per chi preferisce un gusto più deciso. Realizzare questa squisita marmellata di peperoncini richiede del tempo, perciò vi consigliamo di prepararne in abbondanza e di conservarla sottovuoto in barattoli di vetro sterilizzati per poterla avere sempre a disposizione. Se invece non amate i sapori troppo forti potete provare a sostituirla con una più delicata, ma altrettanto sfiziosa, marmellata di peperoni!

Leggi anche: Marmellata di peperoncini piccanti

INGREDIENTI

161
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 16 crostini
Baguette 1
Ricotta vaccina 60 g
Ricotta affumicata stagionata 60 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
per la marmellata di peperoncini
Peperoncino fresco rosso piccante 200 g
Peperoni rossi 800 g
Zucchero 500 g
Sale grosso 1 pizzico
Vino rosso 50 ml
Preparazione

Come preparare i Crostini con ricotta e marmellata di peperoncini

Per realizzare i crostini con ricotta e marmellata di peperoncini iniziate dalla preparazione della marmellata: Lavate e asciugate i peperoni, togliete loro il picciolo, tagliateli a metà nel senso della lunghezza ed eliminate i filamenti bianchi interni, i semi 1 e tagliateli a pezzetti 2; procedete nello stesso modo con i peperoncini: eliminate il picciolo, tagliateli a metà nel senso della lunghezza ed eliminate i semi 3,

infine tagliate a pezzetti anche i peperoncini 4. Ponete i peperoni e i peperoncini a pezzetti in una casseruola aggiungete lo zucchero semolato 5, il sale e il vino 6 e cuocete a fuoco molto basso.

Coprite la pentola con un coperchio 7, avendo cura di lasciare uno sfiato per il vapore, e fate cuocere per circa un’ora. Trascorso il tempo necessario 8 , spegnete il fuoco e passate il tutto al passaverdura 9, soffermandovi a lungo sulle bucce, in modo da fare fuoriuscire più polpa il possibile

Quando avrete terminato di passare al setaccio i peperoncini otterrete una polpa omogenea mettete il composto sul fuoco basso e, rimestando 10 e schiumando spesso se necessario (ovvero eliminando la patina bianca che si può formare in superficie durante la cottura), fate cuocere per un’altra mezz’ora. Quando la marmellata di peperoncini sarà densa 11, prelevate un po’ di composto con un cucchiaino e lasciatene cadere una goccia su un piatto che deve restare compatta , questa è la prova che la vostra confettura è pronta. Tagliate a fette la baguette 12,

disponete le fette su una teglia rivestita con carta da forno condite con un filo di olio di oliva 13 e fateli tostare in forno preriscaldato a 180° per 5 minuti per ottenere dei crostini croccanti 14. Con una mandolina tagliate a scaglie la ricotta stagionata 15.

Farcite i crostini tostati con un cucchiaio di marmellata di peperoncini 16, poi guarnite la metà con le scaglie di ricotta stagionata 17 e la restante metà con la ricotta fresca 18.I crostini con ricotta e marmellata di peperoncini piccanti sono pronti per essere sgranocchiati.

Conservazione

Si consiglia di consumare subito i crostini, se preferite potete preparare in anticipo la marmellata di peperoncini e conservarla in frigorifero per 2 settimane al massimo. Se volete conservarla più a lungo riponetela ancora calda nei vasetti già sterilizzati e capovolgeteli per creare il sottovuoto!

Consiglio

Potete aggiungere altri tipi di formaggi come ad esempio del grana o del pecorino se amate i sapori forti.

22 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • AleBaio76
    giovedì 01 febbraio 2018
    da rivedere assolutamente la quantità di zucchero
  • Stefania
    sabato 04 febbraio 2017
    Ho provato a farla ieri..seguendo dettagliatamente la ricetta..ma dopo aver concluso la marmellata si è indurita. Ci sarebbe la possibilità di recuperarla ok qualche modo?!
    Redazione Giallozafferano
    sabato 04 febbraio 2017
    @Stefania: Ciao Stegnia, ci dispiace forse ha cotto un po' più del necessario. Puoi provare a recuperarla stemperando la porzione che consumerai con un goccio di acqua calda!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo