Cuddura cull'ova

/5

PRESENTAZIONE

La cuddura cull'ova è un tipico dolce siciliano, di derivazione ortodossa, che non può mancare nei menu di Pasqua. Tempo fa, durante il periodo della Quaresima, si osservava una grande moderazione alimentare, che escludeva dalle tavole carne, uova e formaggi, ma con l’arrivo della Settimana Santa le privazioni terminavano, e le uova erano un alimento particolarmente utilizzato per la preparazione dei dolci pasquali.
In Sicilia il dolce di Pasqua più diffuso è ancora oggi la "cuddhura" o "coddura”, un grosso dolce di forma circolare, con incorporato un numero variabile, ma sempre dispari, di uova col guscio, che le giovani donne usavano regalare ai fidanzati nel giorno della Resurrezione. Come per le scarcelle pugliesi, la forma della cuddura non è solo circolare, se ne preparano di vari tipi. Qualche esempio? A forma di "campanaru" (campanile), a forma di "panarieddu" (a cestino) per augurare abbondanza, oppure di "gadduzzu" (galletto o colomba) per i maschi, di "pupa" (bambola) per le ragazze, a “cuore” per i propri amati. Nella vostra famiglia, che forme si usa realizzare?

Potrete arricchire la vostra tavola con queste preziose preparazioni aggiungendo anche dei biscotti di Pasqua colorati e rendere unica la tavola! Venite a scoprire altri curiosi e tradizionali dolci di Pasqua!

INGREDIENTI

Ingredienti (per 10 cuddura)
Farina 00 600 g
Strutto 150 g
Zucchero 200 g
Uova (4 medie) 210 g
Scorza di limone (da grattugiare) 1
Lievito in polvere per dolci 8 g
per spennellare
Uova 1
per decorare
Codette colorate q.b.
Uova 10
Preparazione

Come preparare la Cuddura cull'ova

Per preparare le cuddura cull'ova mettete la farina in una ciotola capiente, aggiungete lo zucchero 1, il lievito setacciato 2 e la scorza grattugiata del limone 3

Aggiungete lo strutto 4 e le uova leggermente sbattute 5. Iniziate ad impastare in ciotola con le mani 6

Lavorate molto bene l’impasto in modo da amalgamare bene gli ingredienti, poi trasferite su un piano da lavoro e impastate ancora fino ad ottenere un composto omogeneo 8. La consistenza dell'impasto non sarà dura, anzi, risulterà abbastanza morbida, ma non appiccicoa. Prelevate 90 g di impasto 9, tenendo coperto ciò che resta per non farlo seccare. 

Dividetelo in 3 parti 10. Prendete la prima porzione e aiutandovi con poca farina formate un bastoncino 11 12

Fate lo stesso con gli altri due. Dovranno essere spessi circa 1 cm e dovranno essere tutti della stessa lunghezza 13. Bloccate insieme le tre estremità 14 e formate una treccia 15

Premete delicatamente per chiudere la fine della treccia. Sollevatela delicatamente 16 e trasferitela su una teglia, chiudendola a cerchio e pizzicando delicatamente una delle due estremità sull'altra 17. Lavate bene le uova per la decorazione, asciugatele e posizionatene uno al centro della cuddura premendo delicatamente 16

Prelevate una piccola porzione d'impasto e formate un bastoncino 19. Dividetelo a metà e posizionatelo sull'uovo in modo da formare una croce 21. Premete quindi delicatamente sulla pasta per farlo aderire bene 21

Proseguite in questo modo fino a terminare l'impasto, otterrete 10 cuddura 22. Man mano posizionatele sulla teglia distanziandole tre di loro. Spennellate con l'uovo e decorate con gli zuccherini colorati 23. Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per circa 20-25 minuti. Sfornate 24 e lasciate raffreddare prima di servire!

Conservazione

Si conservano per circa 5 giorni sotto una campana di vetro, a temperatura ambiente.

 

Consiglio

Se volete glassare la vostra cuddura, infornatela senza spennellare con l'uovo sbattuto, e preparate una glassa in questo modo: montate a neve un bianco d'uovo, aggiungete poi 10-12 cucchiai di zucchero semolato, un cucchiaio alla volta e lentamente, continuando a sbattere con lo sbattitore. Aggiungete poi poco alla volta uno o due cucchiai di succo di limone, sempre sbattendo; il composto deve risultare molto denso e staccarsi pesantemente dal cucchiaio. Appena sfornerete la cuddura, sulla stessa leccarda dove l'avete cotta, ricopritela con la glassa preparata e cospargetela di zuccherini colorati , lasciatela raffreddare e poi buona degustazione!