Delizie al limone

PRESENTAZIONE

Delizie al limone

L'inconfondibile profumo dei limoni di Amalfi e il gusto delicato della crema al limoncello sono i protagonisti di una ricetta che inebrierà le vostre papille gustative, oggi prepariamo le delizie al limone. 
Il maestro pasticciere Sal De Riso ci porta alla scoperta della sua terra ricca di colori e di sapori entusiasmanti. Questi deliziosi dolcetti al limone di origine campana vennero creati per la prima volta nel 1978 da Carmine Marzuillo, pasticciere della costiera amalfitana, e sono diventate fin da subito uno dei dolci più conosciuti e apprezzati. Soffice pan di Spagna, una crema dal gusto acidulo e deciso e dei ciuffetti di panna per una vera delizia al limone! 

Leggi anche: Limoni dolci

INGREDIENTI

Ingredienti per 5 cupolette di Pan di Spagna
Uova a temperatura ambiente 100 g
Tuorli a temperatura ambiente 10 g
Zucchero 60 g
Farina 00 30 g
Fecola di patate 30 g
Baccello di vaniglia ¼
Scorza di limone ½
per la panna aromatizzata
Panna fresca liquida 700 g
Zucchero 70 g
Scorza di limone 2
per la bagna
Acqua 35 g
Zucchero 35 g
Limoncello 70 g
Scorza di limone 1
per la crema al limone
Tuorli 70 g
Zucchero 70 g
Succo di limone 70 g
Burro cremoso 70 g
Baccello di vaniglia ½
Scorza di limone 1
per la crema pasticcera
Latte intero 175 g
Panna fresca liquida 75 g
Tuorli 90 g
Zucchero 75 g
Amido di mais (maizena) 18 g
Baccello di vaniglia 1
Sale fino q.b.
Scorza di limone 3
per aromatizzare la farcitura
Limoncello 50 g
per la glassa di copertura
Latte intero q.b.

Per mettere la panna in infusione

Per preparare le delizie al limone come prima cosa bisogna mettere la panna in infusione per aromatizzarla. Per farlo versate la panna in una ciotola, o in una brocca e aggiungete lo zucchero 1. Ricavate le scorze dai limoni con un pelapatate, evitando di prelevare la parte bianca che risulterebbe amara; poi aggiungetele nella panna 2, mescolate con una frusta e coprite con la pellicola per alimenti 3. Riponete in frigorifero, possibilmente ad una temperatura di circa 4° per almeno 12 ore.  

Per preparare le cupolette di pan di spagna

Per preparare le cupolette realizzate un impasto tipo pan di spagna. Versate le uova e i tuorli nella ciotola di una planetaria 1; entrambi dovranno essere a temperatura ambiente (almeno 18-20°) altrimenti non monteranno. Aggiungete lo zucchero 2 e iniziate a montare a velocità moderata con la frusta. Nel frattempo grattugiate la scorza del limone e unitela alla montata 3 

insieme ai semi che avrete prelevato dal baccello di vaniglia 4. Montate il tutto per un totale di 10-11 minuti, evitando di montare troppo l'impasto altrimenti otterrete delle cupolette porose e non lisce. Nel frattempo setacciate sia la fecola che la farina su un foglio di carta forno 5, poi muovete il foglio per miscelare le polveri 6

Non appena le uova saranno montate al punto giusto 7 unite le polveri setacciate mentre mescolate dal basso verso l'alto con una spatola 8 fino ad incorporarle completamente 9.

Utilizzando un colino trasferite il composto in uno stampo in formaflex (ciascuna sfera avrà un diametro da 8 cm) leggermente unto (10-11) e cuocete in forno statico a 170° per 28 minuti. Non appena saranno cotte e ben dorate sfornatele 12 e lasciatele raffreddare. 

Per preparare la bagna

Nel frattempo occupatevi di preparare la bagna al limoncello. Per prima cosa come fatto in precedenza, con il pela patate, ricavate la buccia del limone 1. Poi versate in un pentolino l'acqua, lo zucchero 2 e aggiungete le scorze di limone 3

Scaldate leggermente, senza farlo bollire, fino a far sciogliere completamente lo zucchero 4. Spegnete la fiamma, aggiungete il limoncello 5 e lasciate in infusione per almeno 1 ora. Poi eliminate la scorza del limone 6 e lasciate raffreddare completamente. 

Per preparare la crema al limone

Per preparare la crema al limone che sarà una delle preparazioni che costituirà la farcitura delle cupolette ricavate la scorza di mezzo limone. Poi tagliate i limoni a metà e spremeteli 1 in modo da ottenerne anche il succo. Trasferite poi sia il succo che la scorza in un pentolino e scaldatelo fino a sfiorare il bollore 2. Nel frattempo ponete i tuorli in una ciotola insieme allo zucchero e la bacca di vaniglia 3.

Mescolate subito con una frusta 4 e non appena il succo inizierà a bollire versatelo all'interno del composto dei tuorli 5, mescolate e trasferite nuovamente nel pentolino 6

Cuocete fino a raggiungere la temperatura di 80° (utilizzate un termometro da cucina per misurare la temperatura esatta) continuando a mescolare lentamente con una spatola 7. A questo punto trasferite la crema in una ciotola per evitare che continui a cuocere ed eliminate la buccia del limone 8. Non appena avrà raggiunto la temperatura di 40° potrete aggiungere il burro cremoso 9

e frullare il tutto con un minipimer 10 fino ad ottenere una consistenza liscia 11. Poi coprite con la pellicola per alimenti e riponete in frigorifero 12

Per preparare la crema pasticcera

Per preparare la crema pasticcera versate latte e panna in un pentolino. Aggiungete i semini della bacca di vaniglia, il baccello, la scorza di limone 1 e portate a sfiorare il bollore. Nel frattempo in una ciotola versate l'amido, lo zucchero e il sale 2. Mescolateli bene con un cucchiaio e aggiungete il tuorlo dell'uovo 3.

Mescolate rapidamente con una frusta fino ad avere un composto omogeneo 4. Solo in questo modo infatti la vostra crema non avrà i grumi. Non appena latte e panna inizieranno a bollire trasferiteli all'interno del composto dei tuorli, mescolate 5 e riportate il tutto all'interno del pentolino che trasferirete nuovamente sul fuoco 6.

Cuocete, continuando a mescolare con una spatola 7 fino a raggiungere la temperatura di 85°; utilizzate un termometro per misurare la temperatura esatta. Poi trasferitela in una pirofila bassa e larga, eliminate sia la buccia di limone che la bacca di vaniglia 8, coprite con la pellicola trasparente a contatto 9 e lasciate raffreddare in freezer. 

Per preparare la crema di farcitura

A questo punto riprendete la panna che avete lasciato in infusione in frigorifero, eliminate la scorza del limone 1 e montate l'intera dose utilizzando le fruste elettriche 2. Poi trasferite 430 g di crema pasticcera in una ciotola e aggiungete poi il limoncello 3

Utilizzando una frusta mescolate il tutto. Incorporate poi anche 280 g di crema al limone 4, mescolate ancora, sempre con la frusta, e solo all'ultimo aggiungete anche 300 g di panna al limone montata 5. Mescolate nuovamente fino ad ottenere una crema liscia ed uniforme 6, poi trasferitela in una sacca da pasticcere dotata di bocchetta liscia. 

Per comporre e glassare

A questo punto le varie preparazioni sono pronte; non vi resta che comporre il dolce. Staccate delicatamente le cupolette dallo stampo 1; poi riponetele di nuovo all'interno e con il sac-à-poche forate la base e farcite le cupolette con abbondante crema 2. L'avanzo di crema servirà per fare la glassa. Sformatele nuovamente 3 

e trasferitele su un vassoio. Inzuppatele con la bagna al limoncello 4; per comodità prima potete trasferirla in una bottiglia per bagne. Poi ponete le cupolette in freezer per almeno 1 ora. Quindi occupatevi di preparare la glassa di copertura. Riprendete l'avanzo di farcitura e aggiungete poi 300 gr di panna montata 5 e mescolate il tutto. Unite poi il latte ben freddo poco per volta 6

e mescolate fino ad ottenere una consistenza fluida e liscia 7; dovrete regolarvi sulla consistenza della crema per capire quanto latte aggiungere. A questo punto tuffate ciascuna cupoletta all'interno della crema 8 e poi eliminando l'eccesso di crema 9

trasferitele man mano su un piatto 10. Decorate le delizie con la panna rimasta 11 e con le scorze di limone 12. Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per almeno 6 ore prima di servirle. 

Conservazione

Potete conservare le delizie al limone per 2-3 giorni in frigorifero. Oppure potete conservarle in freezer per un mese e glassarle solo al momento di servirle. 

Le delizie al limone vanno completamente immerse, quindi non vi spaventate della dose di glassatura necessaria. Quella che vi avanza potete conservarla in frigo per 1-2 giorni e servirla come dessert al bicchiere, accompagnata da lingue di gatto. Oppure potete realizzare dei profitterol e glassare i bignè con questa favolosa glassatura ai limone di Amalfi!

Consiglio

Normalmente non è necessario ungere gli stampi in formaflex ma se sono nuovi oppure ben puliti vi consigliamo di farlo altrimenti avrete difficoltà a staccare poi le cupolette. 
Se preferite cuocere le delizie in forno ventilato lasciate invariata la temperatura e cuocete qualche minuto in meno. 
Si consiglia di farcire le cupolette di pan di Spagna e di lasciarle in freezer per una notte intera. Poi occorrerà glassarle e lasciarle per qualche ora in frigorifero a 4° prima di gustarle.
Se preferite ottenere una crema più gialla utilizzate delle uova a pasta gialla. 

48 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • cice.stella
    lunedì 08 aprile 2019
    una domanda sicuramente da “inesperta”: a che temperatura si sfiora il bollore? nel senso come mi accorgo che il latte sta sfiorando il bollore? perché fa la “panna” sopra? o perché sale nel pentolino? mentre ad un certo punto parla di latte che bolle ossia quando sale nel pentolino? grazie e scusate
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 08 aprile 2019
    @cice.stella: ciao! Il latte sfiora il bollore quando inizia a fremere, cioè quando cominciano a comparire le prime increspature sulla superficie. 
  • Pasqualina cava
    domenica 24 febbraio 2019
    Fatte... Buonissime... Solo che il. Mio forno a 170 troppo forte è ho dovuto metterlo a 150 circa.. Con crema avanzata invece ho fatto bicchieri di crema con savoiardi bagnato nella stessa bagna delle delizie
21 FATTE DA VOI
*Sara93*
Delizia al limone
michela@13
se è buona quanto bella!!!!!
Elisa Mascolo
🍋😍
daniela cocino
La mia versione in torta! Ho ridotto le dosi per le creme e raddoppiato quelle per il pan di Spagna. molto buona!
Pasqualina cava
Le mie delizie
Federica19-91
Ricetta difficile, ma che dire... è una DELIZIA!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo