Dolcetti al cocco

/5

PRESENTAZIONE

Dolcetti al cocco
Ricetta Podcast
Durata 2:00 - Passaggi 5
Ascolta

Quante volte vi sarà capitato di realizzare una crema pasticcera o un dessert che richiedeva solo l'utilizzo dei tuorli? Oltre alle solite meringhe per riutilizzare gli albumi ci sono altri dolcissimi escamotage come quello che vi proponiamo qui: i dolcetti al cocco! Con tre semplici ingredienti ed una manciata di minuti riuscirete a preparare questi deliziosi biscottini, caratterizzati da una fragrante crosticina esterna e un cuore morbido! I dolcetti al cocco racchiudono tutto il gusto di questo fantastico frutto, utilizzato sotto forma di piccole scaglie (rapè) che in cucina danno tante soddisfazioni; avrete già provato il cocco rapè abbinato a cioccolato, ananas, limone.. In questo caso diventa protagonista assoluto assieme agli albumi e vi permetterà di realizzare questi graziosi ciuffetti perfetti per arricchire un buffet di compleanno, per accompagnare una tisana o il tè delle 5, oppure per merenda, insieme una bella cioccolata calda o una fresca bibita!

INGREDIENTI
Ingredienti per circa 18 dolcetti
Cocco rapè 150 g
Zucchero 120 g
Albumi (circa 3) 90 g
Preparazione

Come preparare Dolcetti al cocco

Per preparare i dolcetti al cocco versate il cocco rapè in una ciotola e unite lo zucchero semolato 1, mescolate 2 e aggiungete gli albumi (serviranno gli albumi di circa 3 uova medie) 3.

Mescolate accuratamente il tutto 4: dovrete lavorare fino ad ottenere un composto uniforme dopodichè trasferitelo all'interno di una sac-à-poche munita di bocchetta a stella di 15 mm 5. Utilizzate una sac-à-poche usa e getta perché quelle di plastica rigida potrebbero spaccarsi: l'impasto infatti è molto tenace e dovrete spremere i ciuffetti, su una leccarda già foderata con carta forno, con un po' di energia 6.

Realizzate 18 ciuffetti da circa 20 grammi ciascuno 7, e poi cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200° per circa 10 minuti o finché non risulteranno dorati in superficie 8. Sfornateli e lasciateli raffreddare prima di spostarli perchè da caldi risulteranno morbidi e potrebbero rompersi. Una volta freddi servite i vostri dolcetti al cocco 9!

Conservazione

I dolcetti al cocco possono essere conservati per 10 giorni all'interno di una scatola di latta. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Profumate i dolcetti al cocco con della scorza di limone o lime!

ASCOLTA
STAMPA
/5
RICETTE CORRELATE
COMMENTI194
  • pamelasoldan
    martedì 29 dicembre 2020
    stessa cosa anche per me, ho usato 4 albumi ma l’impasto é impossibile da lavorare con il sac a poche. Le dosi sono corrette? manca qualche ingrediente ? chiedo soprattutto a chi é riuscito ad usare il sac a poche, o la ricetta é stata in qualche modo rivisitata? alla fine ho fatto anch’io delle semplici palline ma é un pò deludente così
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 30 dicembre 2020
    @pamelasoldan: ciao! il composto è abbastanza compatto ma non dovresti avere questo tipo di problemi. Le dosi sono corrette e tutti gli ingredienti sono indicati. Sei sicura di aver usato cocco rapè e non farina di cocco?
  • ElenaGz00
    domenica 20 dicembre 2020
    posso usare lo zucchero di canna ?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 21 dicembre 2020
    @ElenaGz00: Ciao, puoi provare ma tieni conto che otterrai un risultato un po' diverso sia in termini di colore che di gusto!
  • RominaGoldie
    domenica 13 dicembre 2020
    Il mio forno ha solo la modalità statica... come posso fare?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 13 dicembre 2020
    @RominaGoldie: ciao! Tenendo presente che ogni forno ha le sue caratteristiche, consigliamo di alzare leggermente la temperatura di 10-20° e di cuocere qualche minuto in più. Per regolarti al meglio testa prima la cottura su pochi dolcetti.
  • miezzi
    venerdì 12 giugno 2020
    Caro GZ li ho fatti già 2 volte e sono semplicissimi e squisiti. però mi rimangono sempre un po’ collosi, appiccicosi, è normale? ciao Mariella
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 12 giugno 2020
    @miezzi:Ciao, una volta cotti non dovrebbero risultare così, conservali in un luogo fresco e asciutto.