PRESENTAZIONE

Cosa c’è di meglio in inverno che scaldarsi con una saporita e calda zuppa, magari accanto al tepore di un camino? In Campania si usa preparare fagioli e scarole, un classico della tradizione contadina che con i suoi sapori rustici porta in tavola tutta la genuinità di un tempo con i prodotti della nostra terra. In questa ricetta tipica, la dolcezza dei fagioli cannellini incontra il sapore deciso e amarognolo della scarola, il tutto avvolto da una nota piccante conferita dal peperoncino. A completare la nostra pietanza dei crostini di pane tostato, l’ideale sarebbe usare il tipico pane cafone con la sua crosta liscia e croccante per gustare un piatto tutto campano!

Leggi anche: Pasta di legumi con scarole e olive

INGREDIENTI
514
CALORIE PER PORZIONE
Scarola (indivia) 320 g
Aglio 2 spicchi
Origano secco q.b.
Peperoncino fresco 1
Alloro 2 foglie
Olio extravergine d'oliva 30 g
Sale fino q.b.
Pane casereccio 1
Fagioli cannellini secchi (cotti 720 g) 300 g
Preparazione

Come preparare i Fagioli e scarole

Per preparare fagioli e scarole iniziate mettendo in ammollo i cannellini. Quindi versateli in un recipiente coprendoli d'acqua e lasciateli così per 12 ore 1. Trascorso questo tempo sciacquate i fagioli sotto l’acqua corrente 2, poi versateli in una pentola con abbondante acqua 3

unite delle foglie di alloro 4 e portateli a bollore. Poi cuocete a fuoco sobollente per 2 ore e mezza, eliminando la schiuma che si forma in superficie con l’aiuto di un mestolo 5. A cottura ultimata scolate i fagioli e tenete da parte l’acqua di cottura. Tritate il peperoncino 6 e sbucciate due spicchi di aglio .

In un ampio tegame scaldate l’olio di oliva con i due spicchi d'aglio sbucciati 7 e poi versate i fagioli che avete precedentemente cotto 8, e aromatizzate con il peperoncino 9

l’origano 10, il sale 11 e scottate per 5 minuti a fuoco medio. Poi lavate e tagliate la scarola a listarelle 12.

e aggiungetela ai fagioli 13. Versate l'acqua di cottura dei fagioli o in aletrnativa usate del brodo di verdure (circa 300g)  14. Coprite con il coperchio 15 e cuocete a fuoco dolce per 20 minuti.

Intanto occupatevi dei crostini: tagliate a fettine una pagnotta, rivestire una teglia con carta da forno e distribuite le fettine di pane, condite con olio 16 sale e pepe a piacere e poi fate tostare i crostini per 5 minuti a 180 ° circa o fino a quando non saranno dorati 17. Una volta che la zuppa di fagioli e scarole sarà cotta servitela ancora caldissima accompagnando con le fette di pane tostato 18.

Conservazione

Potete conservare i fagioli e scarole in frigorifero in un contenitore ermetico per un paio di giorni oppure congelare la preparazione.

Consiglio

Fagioli e scarole possono essere consumati anche come contorno da accompagnare a secondi saporiti come quelli a base di salsiccia. Per servirli come contorno sarà sufficiente usare un po' meno brodo per ottenere una pietanza più asciutta.

23 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • fabio
    mercoledì 03 gennaio 2018
    buonasera. io ho i fagioli in scatola, che mi consigliate?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 03 gennaio 2018
    @fabio: Ciao, intendi quelli precotti? Se sono già cotti basterà cuocerli insieme alle scarole evitando i passaggi precedenti. Se sono quelli secchi invece basterà seguire la ricetta così com'è.
  • giusy
    sabato 16 dicembre 2017
    Io lo cucinata in pentola a pressione dite che va bene lo stesso
    Redazione Giallozafferano
    sabato 16 dicembre 2017
    @giusy: ciao! Va bene ugualmente dovrai solo regolarti con i tempi di cottura!
5 FATTE DA VOI
frannbeth
🍵
Barbara2005
con aggiunta di conchiette rigate😋
gigimiranda59
adesso lo mangio poi vi dirò
caroll21
con un po di parmigiano!!
dolcefardolci18
Con aggiunta di olive nere e capperi
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo