/5

Fagottino di pasta fresca al salmone, toma e radicchio su crema di patate

PRESENTAZIONE

Fagottino di pasta fresca al salmone, toma e radicchio su crema di patate

Quando si vuole portare in tavola un piatto prelibato e raffinato allo stesso tempo, si possono coniugare sapori genuini e una presentazione sorprendente! Ecco come nasce il fagottino di pasta fresca al salmone, toma e radicchio su crema di patate; una ricetta dal gusto rotondo ideale per un pranzo elegante. Un piccolo scrigno di pasta fresca all'uovo che racchiude un ripieno dal sapore intenso di mare e montagna, con salmone scozzese affumicato, radicchio e il gusto intenso della toma Piemontese. Il tutto servito con una saporita crema di patate!

Leggi anche: Quiche al salmone con patate e radicchio

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta fresca
Uova (medio) 1
Farina 00 100 g
Acqua 1 cucchiaino
Per il ripieno
Radicchio trevigiano 200 g
Toma piemontese 150 g
Salmone affumicato scozzese 300 g
Olio extravergine d'oliva 15 g
Aglio 1 spicchio
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero q.b.
Per la crema di patate
patate 300 g
Acqua 110 g
Olio extravergine d'oliva 20 g
Timo 2 rametti
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Fagottino di pasta fresca al salmone, toma e radicchio su crema di patate

Per preparare il fagottino di pasta fresca al salmone, toma e radicchio su crema di patate iniziate dalla pasta fresca: in una ciotola setacciate la farina 1, unite l'uovo e iniziate a maneggiare l'impasto 2, quindi unite l'acqua poco alla volta e lavorate energicamente prima direttamente nella ciotola 3.

Lavorate l'impasto nella ciotola poi quando sarà più compatto 4 maneggiatelo su un piano di lavoro leggermente infarinato 5; quando sarà liscio e omogeneo avvolgetelo in pellicola e lasciate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente 5.

Intanto dedicatevi al ripieno: sfogliate la parte più esterna del radicchio e tagliatelo a listarelle 8. Quindi rosolate uno spicchio di aglio in una padella con un filo di olio, poi versate il radicchio salate e pepate a piacere 8 e lasciate stufare con il coperchio per qualche minuto. Ci vorranno pochi minuti perchè il radicchio appassisca 9, dopodichè spegnete il fuoco, togliete l'aglio e tenete da parte.

In una pentola capiente portate acqua a bollore e lessate le patate 10 (potete anche utilizzare la pentola a pressione per dimezzare i tempi di cottura). Tagliate il formaggio toma a dadini e tenetelo da parte. A questo punto, riprendete la pasta fresca che ha riposato circa 30 minuti, prelevatene un pezzetto e il resto lasciatelo avvolto in pellicola per evitare che si secchi a contatto con l'aria. Quindi stendetelo leggermente e passatelo nella macchina tirapasta fino al livello più sottile 12.

Dividete la sfoglia ottenuta in rettangoli di 14x21 13 e disponeteli su un vassoio leggermente infarinato 14 man a mano che li realizzate. Quindi proseguite con il resto della pasta fresca. Poi cuocetela in una pentola capiente con abbondante acqua, salata a piacere (non fate bollire l'acqua troppo forte per evitare che i rettangoli di pasta si sfaldino); basteranno pochi secondi quindi scolate la pasta 12 e tuffatela in acqua fredda. Poi trasferitela su un vassoio oliato.

Ponete il rettangolo di pasta in un pirottino in alluminio usa e getta e adagiate una fetta di salmone 16, poi il radicchio e la toma a dadini 17, quindi proseguite con il salmone 18

Prendete i lembi della pasta e pizzicandoli con le dita richiudete a fazzoletto 19; terminate tutti i fagottini e cuocete in forno sotto il grill a 240° per 4-5 minuti. Intanto preparate la crema di patate: sbucciate le patate ancora calde 20 e riducetele a tocchetti 21

Unite l'acqua 22 e frullate le patate con un frullatore ad immersione unendo l'olio a filo 23. Poi versate la crema ottenuta in una ciotolina e aromatizzate con foglioline di timo 24.

Quando i fagottini saranno pronti, sfornateli e adagiateli sui piatti da portata con la crema di patate versata a specchio 26; i vostri fagottini di pasta fresca con salmoone, radicchio e toma su crema di patate sono pronti per essere gustati!

Conservazione

Conservate i fagottini in frigorifero coperti con pellicola trasparente per 1-2 giorni.

Si possono congelare se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.

Anche la pasta fresca si può congelare stesa in rettangoli, alternati a canovacci.

Consiglio

Potete anche realizzare una crema di porri o di carciofi per accompagnare il fagottino.

12 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • tzzchiara
    martedì 08 gennaio 2019
    cortesemente, un’alternativa al salmone?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 08 gennaio 2019
    @tzzchiara: Ciao, puoi usare orata o branzino.
  • Simona
    domenica 31 dicembre 2017
    grazie mille e buon anno!
3 FATTE DA VOI
claudiottasia
fagottino al salmone e tuma siciliana su crema di patate
cesc2908
delizioso!
paolacasalis
Una piacevole sorpresa 😊 Come toma io ho scelto la robiola d’Alba.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo