Faraona ripiena di castagne con salsa alla melagrana

PRESENTAZIONE

La faraona ripiena di castagne con salsa alla melagrana è una ricetta che lascerà a bocca aperta tutti i vostri ospiti. Un secondo piatto sontuoso, da servire al centro della tavola per riunire tutta la famiglia durante le feste o nelle occasioni importanti. Nonostante sia una carne bianca e magra, grazie alla lunga cottura e alla bardatura di pancetta la faraona risulterà tenera e succosa e sarà l’involucro perfetto per contenere un ripieno ricco e gustoso. A differenza della tradizionale galantina di faraona, in questo caso vengono utilizzati due ingredienti molto autunnali: la salsiccia e le castagne, tritati e mescolati insieme, un abbinamento perfetto e originale che trasformerà una semplice cena in un momento speciale da condividere con amici e parenti. E se pensate che il piatto sia terminato vi abbiamo riservato una sorpresa esclusiva… una salsa colorata alla melagrana che con la sua dolcezza aggiungerà una marcia in più, un abbinamento che abbiamo sperimentato con successo anche all'interno delle nostre girelle salate di sfoglia. Realizzate anche voi la faraona ripiena di castagne con salsa alla melagrana, l’equilibrio dei vari sapori soddisferà al pieno il vostro palato e quello dei vostri ospiti.

Leggi anche: Galantina di faraona

INGREDIENTI
889
CALORIE PER PORZIONE
Faraona 1,8 kg
Castagne 540 g
Salsiccia 300 g
Pancetta a fette sottili 200 g
Melagrana 2
Zucchero 30 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Rosmarino 2 g
Vino bianco 100 g
Preparazione

Come preparare la Faraona ripiena di castagne con salsa alla melagrana

Per preparare la faraona ripiena di castagne con salsa alla melagrana iniziate a bollire le castagne. Versatele in un tegame colmo d’acqua 1, copritele con un coperchio 2 e lasciatele cuocere per circa 30 minuti. Una volta trascorso questo tempo, fate la prova con lo stecchino: punzecchiatele per verificare che siano cotte e in tal caso scolatele. Tenetele da parte in una ciotola 3, copritele e lasciatele intiepidire; in questo modo il rivestimento esterno si ammorbidirà e sarà più facile sbucciarle.

Una volta fredde sbucciate le castagne 4, dovrete ottenere 400 g di castagne pulite, quindi con un coltello tritatele 5 grossolanamente 6.

A questo punto prendete la salsiccia e privatela del budello esterno 7, per farlo sarà sufficiente praticare un taglio al centro di ogni salsiccia e sfilarlo delicatamente con le mani. Tritate anche questa grossolanamente 8 e trasferitela in una ciotola insieme alle castagne 9.

Impastate il tutto con le mani 10 e aggiustate di sale e di pepe 11. Tritate finemente il rosmarino e incorporatelo all’impasto 12.

Tenete il ripieno da parte per qualche minuto e occupatevi della faraona. Fiammeggiate la faraona per eliminare eventuali penne o piume 13, noi abbiamo utilizzato un cannello ma in mancanza di questo potete avvicinare la faraona per qualche secondo alla fiamma del gas. Quindi sciacquatela sotto l’acqua corrente 14 e tamponatela con della carta assorbento 15.

Salate e pepate l’interno della faraona 16 quindi aiutandovi con un cucchiaio farcitela con il ripieno di salsiccia e castagne 17. Cucite l’apertura esterna 18, utilizzando un ago da cucina o l’ago più grosso che avete e dello spago. In questo modo la sigillerete completamente ed eviterete la fuoriuscita del ripieno in cottura.

Quindi tagliate la parte finale dello spago 19 e bardate la faraona con la pancetta 20. In ultimo arrotolate il tutto con dello spago 21, come se fosse un arrosto in modo da fermare la pancetta.

Trasferite la vostra faraona in un tegame dai bordi spessi, o in una pentola di ghisa 22 e lasciate rosolarla da entrambi i lati 23, senza aggiungere alcun grasso. Sfumate con il vino bianco 24

e proseguite la cottura per altri 90 minuti bagnandola di tanto in tanto con il suo liquido 25 e coprendo il tutto con un coperchio 26. Quando la faraona sarà quasi cotta occupatevi di realizzare la salsa di accompagnamento. Dividete la melagrana a metà e iniziate a sgranarla 27, tenendo i chicchi da parte.

Ottenete 280 g e trasferiteli all’interno di un passaverdure e ricavatene solo il succo 28, quindi versatelo all’interno di un tegame filtrandolo 29 e unite lo zucchero 30. Mescolate il tutto e cuocete per 5-6 minuti.

Una volta ottenuta una salsa piuttosto densa versatela all’interno di una salsiera 31 e riprendete la faraona ormai cotta. Eliminate lo spago esterno, tagliandolo con le forbici 32 e servite la vostra faraona ripiena di castagne ancora calda, accompagnandola dalla salsa al melograno 33.

Conservazione

Potete conservare la vostra faraona ripiena per 2-3 giorni in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico. In alternativa se avete utilizzato tutti ingredienti freschi potete congelarla.

Consiglio

Per gustare al pieno la morbidezza della carne servite la vostra faraona ben calda! Per un gusto più aromatico provate ad aggiungere altre spezie, come timo e salvia!

19 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • viomira
    martedì 25 dicembre 2018
    quali verdure si possono servire insieme alla faraona?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 26 dicembre 2018
    @viomira: ciao! Stanno bene tutte smiley Puoi preparare delle cime di rapa, o dei carciofi! 
  • Ughissima
    martedì 25 dicembre 2018
    una ricetta SENSAZIONALE, testata per la cena della vigilia. Il ripieno è squisito (ho aggiunto salvia... un profumo intensissimo!) ma la cosa più degna di nota è secondo me l'abbinamento con la salsa. Complimenti GialloZafferano siete meravigliosi 😚
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo