Fasolari gratinati

PRESENTAZIONE

I fasolari sono dei deliziosi molluschi bivalve che si trovano nell'Alto Adriatico, teneri e polposi, si prestano a innumerevole e gustose ricette come quella che vi proponiamo qui: i fasolari gratinati. le carni tenere dei fasolari vengono avvolte da una panatura saporita che in forno crea un effetto croccante davvero stuzzicante.La parte più complessa delle ricetta è l’apertura dei fasolari crudi ma non disperate: con il nostro tutorial e un po’ di pratica imparerete in fretta. I fasolari gratinati sono ideali come antipasto per un pranzo o una cena speciale.

Leggi anche: Risotto ai fasolari

INGREDIENTI
Ingredienti
Fasolari 12
Pane casereccio 100 g
Prezzemolo da tritare 1 ciuffo
Parmigiano reggiano da grattugiare 50 g
Pepe nero q.b.
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
Preparazione

Come preparare i Fasolari gratinati

Per preparare i fasolari gratinati aprite i fasolari da crudi 1, raccogliete la loro acqua durante l'apertura 2, staccateli dai gusci, che terrete da parte, e battete i molluschi con un batticarne 3.

Su di un tagliere con un coltello, tritate grossolanamente i fasolari e teneteli in una ciotola (4-5). Filtrate l'acqua raccolta 6 e mettete tutto da parte.

Dedicatevi ora al ripieno: togliete la crosta al pane e tagliate la mollica a pezzi 7. Ponete la mollica in un mixer e tritatela quindi amalgamatela con il prezzemolo tritato 9

il parmigiano 10, l'aglio schiacciato 11 e il pepe: mescolate bene con un cucchiaio, amalgamando il tutto con due cucchiai d'olio. Infine aggiungete un po’ alla volta il liquido dei fasolari 12,

fino ad ottenere un composto cremoso 13. Con la carta stagnola create delle striscette che piegherete a cerchio e posizionerete sotto ogni guscio dei fasolari 14, a fare da supporto per stare dritti. Posizionate i gusci su di una leccarda ricoperta da un foglio di carta forno 15.

Ora aggiungete un cucchiaio di fasolari tritati in ogni guscio 16 e ricoprite ognuno con un cucchiaio di composto di pane 17. Infornate a 200 ° per 25 minuti poi, trascorso questo tempo, alzate la temperatura al massimo e accendete il grill per 5 minuti fino a quando si formerà la crosticina dorata in superficie 18. I fasolari gratinati saranno pronti per essere portati in tavola!

Conservazione

Conservate i fasolari gratinati in frigorifero al massimo per un giorno.

Consiglio

Evitate di utilizzare il sale perché l’acqua dei fasolari è già saporita.

12 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • elena
    domenica 05 marzo 2017
    fatta ieri. Non mi è piaciuta. il sapore dei fasolari è coperto dagli altri sapori
  • nicole
    martedì 14 ottobre 2014
    Ciao Sonia. Innanzitutto complimenti... Trovo sempre qualche spunto nuovo qui su giallozafferano!!!! Grazie smiley Avrei una domanda su questa ricetta: 25 minuti di cottura non sono troppi? Adoro i fasolari ma non li ho mai cucinati in casa. Sono comunque a conoscenza che la carne del fasolare se cotta troppo tende a diventare dura e gommosa. È vero? 10/12 minuti non sono sufficienti per la cottura al forno? Ti ringrazio in anticipo e ti saluto!!! Ciao, Nicole.
    Sonia Peronaci
    giovedì 16 ottobre 2014
    @nicole:Ciao Nicole, si qui il procedimento prevede una cottura più lunga ma i fasolari vengono prima battuti e poi tagliati al coltello.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo