Fegato alla veneziana

/5
Fegato alla veneziana
75
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Il fegato alla Veneziana fa parte delle molte ricette tipiche della tradizione gastronomica veneta.
Tra i vari piatti tipici, questo è sicuramente uno dei più conosciuti in tutto il mondo per il suo sapore inconfondibile e particolare che accosta il sapore deciso del fegato all'aroma della cipolla.
Le origini di questo piatto, chiamato in veneto figà àea Venessiana, risalgono addirittura al tempo dei Romani che usavano cucinare il fegato insieme ai fichi per coprirne l'odore un pò forte.
I Veneziani col passare del tempo sostituirono i fichi con le cipolle e fecero diventare questa ricetta una delle più apprezzate della cucina Veneta.

Preparazione

Come preparare il Fegato alla veneziana

Fegato alla veneziana

Per realizzare il fegato alla veneziana, iniziate sbucciando la cipolla, poi affettatela (1), lavate, asciugate e tritate anche la salvia (2). In una padella sciogliete il burro (3) con l’olio,

Fegato alla veneziana

poi unite le cipolle affettate (4) e aggiungete l’acqua (5) e proseguite la cottura a fuoco dolce per 5 minuti, poi unite la salvia tritata (6)

Fegato alla veneziana

e l’aceto di vino bianco (7) , proseguite la cottura per altri 5 minuti o fino a quando le cipolle non saranno appassite. Intanto sciacquate sotto l’acqua correte le fette di fegato (8),asciugatele con un panno carta e poi adagiatele nella padella con le cipolle (9),

Fegato alla veneziana

cuocete a fuoco alto per 5 minuti avendo cura di girarle a metà cottura (10). Quando il fegato alla veneziana sarà pronto (11), trasferitelo su un piatto di portata, salate e servitelo subito (12).

Conservazione

Si consiglia di consumare subito il fegato alla veneziana e si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se vogliamo parlare di variazioni, qui il tema è: come alleggerire. Be’, usare solo l’olio per cuocere è un buon inizio. Anche perché il fegato non va mai riscaldato (diventa duro), quindi una volta pronto andrà anche finito!

Se preferite al posto dell'aceto potete usare il succo di limone.

Curiosità

Sembra che il nome del fegato derivi dalla antica ricetta del fegato "ficatum", preparata dai Romani con il fegato ed i fichi.

Leggi tutti i commenti ( 75 ) Le vostre versioni ( 10 )

I commenti (75)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • filo44 ha scritto: martedì 16 ottobre 2018

    ottimo piatto con delle varianti niente burro niente aceto e al posto della salvia foglie di alloro fresco !

  • Debora81 ha scritto: martedì 09 ottobre 2018

    Ciao, volevo sapere se è possibile congelare il fegato da crudo. Grazie. Un saluto

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 09 ottobre 2018

    @Debora81: Ciao, ti consiglieremmo di consumare questo tipo di carne fresca più che congelarla.

Leggi tutti i commenti ( 75 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • brgndr91
    Semplice e veloce, ottima resa!
  • filo44
    variante
  • 147Caio
    fegato alla veneziana

Ultime ricette

Dolci

La woodland cake di panettone è un incantevole dolce ispirato dal mondo delle fiabe, arricchirà la vostra tavola natalizia con la sua decorazione!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 5 min

Lievitati

Il panettone con fichi e mandorle è un lievitato da fare in casa durante le feste: l'uso della frutta secca rende speciale il famoso dolce del Natale!

  • Difficoltà: molto elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 75 min

Antipasti

Il tronchetto salato vegetariano è un antipasto molto sfizioso, l'ideale per chi vuole stuzzicare l'appetito degli ospiti durante le feste di Natale!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Ricette di Natale
Primi di Natale
Dolci di Natale
Antipasti di Natale
Biscotti
Dolci veloci
Torte
Contorni