Fettine panate

/5

PRESENTAZIONE

Fettine panate

Quando parliamo di cotolette sappiamo che esistono tanti modi per prepararle. Con le fettine panate che vi proponiamo oggi facciamo un viaggio verso il Centro-sud per scoprire questa ricetta! A differenza delle classiche cotolette alla milanese, realizzate con le costolette di vitello piuttosto alte, questa versione prevede delle fettine di carne sottili. Ma qual è il taglio di carne migliore per preparare le fettine panate? Possiamo garantirvi che non ne esiste solo uno... per questo secondo piatto potete scegliere tagli più raffinati, come il magatello, oppure utilizzare una tipologia meno raffinata per ottenere comunque un gran sapore! Noi abbiamo scelto di utilizzare la noce di manzo. In cos'altro si differenziano rispetto alle classiche cotolette? Se ancora vi state ponendo questa domanda, possiamo aggiungere che anche la panatura è diversa, infatti oltre al classico uovo e pangrattato le fettine vengono passate prima di tutto nella farina. In questo modo la carne sarà completamente separata dalla panatura, risulterà morbidissima all'interno e super croccante esternamente. 

Ecco altri modi per preparare delle buonissime cotolette:

INGREDIENTI

Noce di manzo (4 fette da 150 g l'una) 600 g
Farina 00 q.b.
Pangrattato q.b.
Uova 2
Burro chiarificato 250 g
Sale fino q.b.
per le patate al burro
Patate novelle 400 g
Burro 80 g
Sale fino q.b.
Salvia q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare le Fettine panate

Per preparare le fettine panate come prima cosa battetele se dovessero essere troppo spesse 1. Passatele poi prima nella farina 2 e poi nelle uova precedentemente sbattute 3

In ultimo passatele nel pangrattato 4. Tra una fase e l’altra abbiate sempre cura di sbatterle per eliminare l’eccesso. Proseguite in questo modo fino a panare tutte e 4 le fettine e man mano trasferitele in un piatto 5. A questo punto versate il burro chiarificato in una padella capiente 6.

Quando il burro sarà ben sciolto e caldo immergete la prima fettina 7. Lasciate dorare per 2-3 minuti, quindi giratela utilizzando una pinza e aspettate ancora 2-3 minuti. Scolatela e trasferitela su un vassoio con carta assorbente per togliere il grasso in eccesso 9. Salate e servite le vostre fettine panate ancora calde!

Per accompagnare le fettine panate con le patate al burro

Se cercate un contorno sfizioso provate le nostre patate al burrro. Lavate e tagliate a metà le patate novelle 10. In una padella versate il burro e le erbe aromatiche, lasciatelo fondere quindi unite le patate 11. Cuocete dolcemente per una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto; salate e pepate a piacere. Servite le patate al burro con le nostre fettine panate 12.

Conservazione

Potete panare le fettine con un po' d'anticipo e conservarle in frigorifero. Se preferite potete anche congelarle avvolgendole separatamente nella pellicola. 

Una volta cotte consigliamo di consumare al momento le fettine panate. Potete anche conservarle in frigo per un giorno e poi scaldarle, ma potrebbero non risultare tenere come appena pronte!

Consiglio

Il burro chiarificato ha un punto di fumo più alto, permette di raggiungere temperature più alte senza bruciarsi, in questo modo la vostra cotoletta risulterà sempre ben dorata. Ma se non riuscite a trovarlo al posto del burro chiarificato potete utilizzare dell'olio. Va bene sia quello extravergine, sia quello di semi. In alternativa potete anche miscelarli.

È sempre meglio cucinare la carne a temperatura ambiente per evitare che il freddo di conservazione abbassi troppo la temperatura del fondo di cottura: in questo caso infatti l’impanatura potrebbe separarsi.

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.