Filetto alla piastra in salsa aromatizzata di vino rosso

PRESENTAZIONE

Filetto alla piastra in salsa aromatizzata di vino rosso

Il filetto alla piastra in salsa aromatizzata di vino rosso è un secondo piatto che unisce l’arte e la cultura enogastronomica: troviamo infatti tutta la tenerezza e il sapore di un taglio di carne pregiato come il filetto condito con una deliziosa salsa preparata con ottimo vino rosso, arricchito da profumatissimi aromi. Di semplice preparazione ma dallo stupefacente impatto scenico, questa ricetta è l’ideale per un’occasione speciale e per scoprire un intingolo da grandi chef. Sorseggiato per accompagnare le pietanze o gustato come ingrediente per cuocerle, il vino rosso può essere impiegato per rendere speciali pietanze sia dolci sia salate.
Cominciate da questa ricetta: con un invitante filetto alla piastra in salsa aromatizzata di vino rosso farete un figurone!

Leggi anche: Torta al vino rosso

INGREDIENTI
Filetto di manzo (4 fette da circa 250 g l'una) 1 kg
Vino rosso corposo 500 ml
Scalogno 30 g
Chiodi di garofano 3
Bacche di ginepro 6
Alloro 2 foglie
Pepe nero q.b.
Sale fino 1 pizzico
Rosmarino 1 rametto
Salvia 3 foglie
Timo 2 rametti
Burro 20 g
Farina 00 10 g
Olio extravergine d'oliva 20 g
Preparazione

Come preparare il Filetto alla piastra in salsa aromatizzata di vino rosso

Per preparare il filetto alla piastra in salsa aromatizzata di vino rosso, cominciate dalla carne. In una pirofila cospargete i filetti di olio di oliva e lasciateli marinare 1, nel frattempo iniziate la salsa di vino. Tritate finemente rosmarino, salvia e timo 2, quindi mondate e tritate finemente anche lo scalogno 3.

Versate tutto il vino rosso in un capiente tegame, aggiungete il trito di scalogno 4, i chiodi di garofano 5, le bacche di ginepro 6 e il trito di erbe aromatiche.

Aggiustate di pepe 7 e unite al vino anche le foglie di alloro 8: fatelo sciugare a fuoco vivo fino a ridurlo 9: impiegherà circa 15 minuti.

Filtrate la riduzione ottenuta con un colino 10 raccogliendo e tenendo da parte la salsa 11. In un altro tegame fate fondere dolcemente il burro e incorporatevi la farina 12, mescolando con le fruste per eliminare tutti i grumi.

Versate a filo il vino filtrato 13, mescolate a fuoco dolce 14 fino a che il composto non si raddensa, quindi tenetelo da parte al caldo 15.

Scaldate ora la griglia e quando è pronta adagiatevi sopra i filetti 16: girateli dopo 2-3 minuti o più a seconda dei vostri gusti, quindi salateli 17. Impiattate la carne, se volete adagiandola su un letto di insalata, quindi cospargetela con la salsa 18.
Il filetto alla piastra in salsa aromatizzata di vino rosso è pronto.

Conservazione

E' possibile conservare la salsa di vino rosso per 1-2 giorni in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico. Una volta aggiunta la carne si consiglia di consumare la portata immediatamente.

Curiosita'

Il filetto è un taglio pregiato e costoso, formato da un muscolo tenerissimo ottimo anche crudo. Se intero si presenta come un cono allungato e stretto, del quale la parte più larga è quella più magra e pregiata. Si trova in una parte della lombata, cioè nella parte bassa della schiena dell’animale, e si divide in tre parti: testa, adatta per bistecche particolari come la nota Chateaubriand, centro adatto per medaglioni, e coda (per filetti o bocconcini).
Dal filetto si ricavano bistecche, oppure medaglioni, o ancora si ricava la "tartare", nota preparazione consumata a crudo.

Consiglio

Se volete proprio sublimare il vostro palato, dovreste procurarvi, per la preparazione della salsa al vino rosso, del Brunello di Montalcino: con questo eccellente vino il vostro filetto raggiungerà l’apoteosi del gusto e i vostri commensali saranno davvero estasiati da tanta bontà. Potete accompagnare il filetto alla piastra con salsa aromatizzata di vino rosso con della verdura grigliata, come zucchine, radicchio, melanzane, cipolle, peperoni o con delle taccole lessate e condite con del buon olio extravergine d’oliva.

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (48)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Kristina
    domenica 25 giugno 2017
    ciao! vorrei chiedere un consiglio, per fare la carne ben cotta, quanto tempo dovrei tenerla sulla piastra e che livello del fuoco, alto o basso? grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 29 giugno 2017
    @Kristina: ciao! Sicuramente dipende molto dall'altezza del filetto; in ogni caso la fiamma dovrà essere media. Per essere sicura puoi misurare la temperatura al cuore che dovrà essere intorno ai 70°! 
  • Simone
    martedì 31 gennaio 2017
    una ricetta fantastica ma a mio avviso, assaggiandola una volta finita, lo trovata molto aspra e allora mentre ancora cuoceva ci ho messo 2 cucchiai di zucchero e una volta che si è sciolto bene... perfetta, è diventata perfetta, risaltava il sapore della carne in modo sublime