Finocchi gratinati alle mandorle

/5

PRESENTAZIONE

Che siano al forno o in padella, i finocchi sono particolarmente buoni quando conservano la loro consistenza soda e croccante, caratteristica che ritroverete anche in questa ricetta: i finocchi gratinati alle mandorle! Un contorno semplice e veloce a cui nessuno potrà dire di no, soprattutto una volta scoperto l’ingrediente segreto: il formaggio! La panatura viene infatti arricchita con cubetti di provola che doneranno ai finocchi gratinati con le mandorle un irresistibile effetto filante… provateli subito!

Se invece preferite una versione senza formaggio, non perdetevi la ricetta dei finocchi gratinati in padella.

Preparazione

Come preparare i Finocchi gratinati alle mandorle

Per preparare i finocchi gratinati alle mandorle, per prima cosa pulite i finocchi: eliminate la base e le cime 1, poi rimuovete le foglie esterne più dure; divideteli a spicchi 2 e lavateli sotto l’acqua corrente. Tagliate la provola a cubetti 3,

poi tritate sia il prezzemolo che il rosmarino 4. In una ciotola versate il pangrattato, salate e pepate, poi unite le erbe tritate 5, le scaglie di mandorle 6

e il formaggio a cubetti 7. Mescolate bene per amalgamare la panatura 8. Disponete i finocchi in una teglia rettangolare della misura di circa 25x15 cm, condite con un filo d’olio 9

e ricoprite con la panatura 10. Aggiungete un altro filo d’olio 11 e cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per circa 20 minuti. Quando la superficie sarà bella dorata potete sfornare i vostri finocchi gratinati alle mandorle e servirli 12!

Conservazione

I finocchi gratinati alle mandorle si possono conservare in frigorifero, in un contenitore ermetico, per massimo 2 giorni. E’ possibile congelarli.

Consiglio

Se desiderate, potete sostituire la provola con del formaggio Asiago o Camembert, per un effetto più cremoso!