Finocchi gratinati in padella

/5

PRESENTAZIONE

Sempre presenti sui banchi della verdura dall’autunno alla primavera, i finocchi sono ottimi da gustare sia crudi che cotti. Se non sapete decidervi fra la versione in insalata con le arance e quella al forno con la besciamella, vi proponiamo uno sfizioso compromesso: i finocchi gratinati in padella! Un contorno ricco e saporito grazie all’aggiunta delle olive e del pangrattato, in questo caso senza glutine, che garantirà la crosticina croccante anche con una semplice cottura in padella. Perfetti da servire sia con secondi di carne che di pesce, i finocchi gratinati in padella sono aromatizzati con scorza d’arancia ed erbe aromatiche per un risultato finale tutt’altro che scontato!

INGREDIENTI
Finocchi (da pulire) 1,5 kg
Pangrattato senza glutine 30 g
Olive taggiasche 30 g
Scorza d'arancia 1
Cerfoglio secco 1 cucchiaino
Origano secco q.b.
Prezzemolo secco q.b.
Rosmarino secco q.b.
Timo secco q.b.
Acqua 40 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare i Finocchi gratinati in padella

Per preparare i finocchi gratinati in padella, per prima cosa lavate e pulite i finocchi eliminando la base e la parte superiore, poi rimuovete lo strato più esterno. Dividete i finocchi a metà e tagliateli a fettine sottili 1; dovrete ottenere circa 900 g di finocchi puliti. Trasferite i finocchi in una ciotola e condite con 15 g di olio 2 e il mix di origano, prezzemolo, rosmarino e timo secchi 3.

Unite anche il sale 4 e il cerfoglio 5, poi mescolate bene per insaporire 6.

Passate alla cottura: scaldate l’olio rimanente in un’ampia padella, versate i finocchi e cuocete per 5 minuti a fiamma vivace 7. A questo punto aggiungete la scorza d’arancia grattugiata 8 e l’acqua 9, abbassate la fiamma e cuocete con il coperchio per 10 minuti.

Trascorso questo tempo unite le olive 10 e il pangrattato 11, poi alzate nuovamente la fiamma e mescolate per circa un minuto finché la panatura non risulterà dorata 12. I vostri finocchi gratinati in padella sono pronti per essere serviti!

Conservazione

I finocchi gratinati in padella si possono conservare in frigorifero per 2 giorni, in un contenitore ermetico. In alternativa potete congelarli.

Consiglio

Se desiderate potete insaporire ulteriormente i finocchi gratinati in padella aggiungendo dei pomodori secchi sott’olio e dei pinoli tostati!

Potete variare il mix di aromi proposti utilizzando per esempio il prezzemolo fresco al posto del cerfoglio.

Suggerimenti e curiosità

Qual è la stagione dei finocchi?

Da ottobre a maggio, anche se è molto facile trovarli anche durante il resto dell’anno.

Come mai il sapore dei finocchi ricorda quello dell’anice?

Perché è ricco di anetolo, un olio essenziale che conferisce il caratteristico aroma.

Quali sono i benefici dei finocchi?

Grazie all’alto contenuto di acqua aiutano a eliminare tossine e liquidi in eccesso favorendo la diuresi e la digestione. Inoltre hanno un bassissimo apporto calorico.

• Che differenza c’è tra finocchio e finocchietto?

Appartengono alla stessa famiglia ma il finocchio dolce, utilizzato in questa ricetta, è coltivato mentre il finocchietto cresce spontaneamente.

• Cos’è il grumolo?

E’ la parte bianca del finocchio, quella che si mangia: i finocchi dal grumolo tondeggiante sono più adatti ad essere consumati crudi, quelli dal grumolo allungato sono più fibrosi e quindi da preferire per la cottura.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI3
  • angela38
    lunedì 02 agosto 2021
    devo proprio ringraziarvi perché in questa casa ogni volta che si parla di finocchi è una parolaccia! volete sapere sono tutti seduti a tavola a gustare i finocchi in padella che voi passo passo mi avete fatto cucinare. grazie e complimenti
  • c_fabrizio
    sabato 13 febbraio 2021
    ottima ricetta! io ho aggiunto anche qualche pomodorino secco sott’olio e ho usato il pangrattato normale