Finta carbonara allo zafferano

/5

PRESENTAZIONE

Finta carbonara allo zafferano

Quante volte vi siete chiesti come preparare una carbonara senza uova? Da oggi tutto questo è possibile! La chef Rosanna Marziale ci mostrerà tutti i segreti per preparare la sua finta carbonara allo zafferano. Ed è proprio grazie a questa spezia, che la sua crema vellutata avrà lo stesso colore dei tuorli, seppur con un gusto nettamente diverso. Sul guanciale ovviamente non abbiamo risparmiato... lo abbiamo usato in una doppia versione: frullato per insaporire la crema e a cubetti piccoli ben tostati, per decorare il piatto. All'interno della ricetta scoprirete anche un'aggiunta davvero sfiziosa, le cipolle alfitane, ben grigliate e frullate insieme al resto degli ingredienti, per conferire tutta la loro dolcezza! La ricetta è semplice, ma non dovrete sottovalutare la scelta degli ingredienti, come la pasta, che deve essere rigorosamente di Gragnano, grazie alla sua rugosità assorbirà benissimo il condimento!

Ecco altre varianti della classica ricetta da non perdere:

INGREDIENTI

Spaghettoni di Gragnano 320 g
Guanciale di maialino nero casertano 80 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olive nere caiazzane (in polvere) q.b.
per le cipolle
Cipolle alifane 2
Olio extravergine d'oliva q.b.
per la crema
Crema di latte di bufala 700 g
Zafferano in pistilli 0,2 g
Guanciale di maialino nero casertano 200 g
Olio extravergine d'oliva 20 g
Preparazione

Come preparare la Finta carbonara allo zafferano

Per preparare la finta carbonara partite dalle cipolle. Sbucciatele 1 e tagliatele a metà 2. Sistemate le cipolle su una griglia, aggiungendo un filo d'olio sopra 3.

Lasciatele grigliare, poi giratele dall'altro lato 4 e aggiungete ancora un filo d'olio. Continuate a grigliare le cipolle per circa 15 minuti, girandole di tanto in tanto 5. Dovranno risultare morbide e ben grigliate. Trasferitele poi in una ciotola e lasciatele raffreddare 6.

Versate ora il latte di bufala in una ciotola e mettete in infusione i pistilli di zafferano 7. Mescolate con una frusta 8 sino a che lo zafferano non si sarà sciolto e la crema avrà preso lo stesso colore del tuorlo. Occupatevi ora del guanciale. Tagliate i 200 grammi a cubetti più grandi 9.

Mentre gli altri 80 g tagliateli a cubetti più piccoli 10. Ora in un padellino versate dell'olio, scaldatelo e aggiungete i cubetti di guanciale più grandi 11. Lasciatelo sobollire 12, fino a che non sarà ben insaporito ma ancora morbido. Poi fate raffreddare all'interno dell'olio.

Filtrate quindi la crema di latte di bufala e zafferano 13, trasferendola in un contenitore alto e stretto. Aggiungete le cipolle grigliate, eliminando la parte troppo scura 14, perché potrebbe risultare troppo amara e cambiare il colore della vostra crema. Unite poi anche il guanciale con il suo olio 15.

Frullate con un mixer ad immersione 16 e trasferite il composto all'interno di un colino a maglie strette, posto su una ciotola 17. Filtratelo in modo da ricavare una crema liscia 18.

Ora versate il guanciale tagliato a cubetti piccoli in una padella calda 19. Lasciatelo tostare 20 sino a che non risulterà croccante. Poi trasferitelo in un vassoietto con carta assorbente e lasciatelo riposare 21.

Ora è il momento di cuocere la pasta in acqua bollente, salata a piacere 22. Versate la salsa ottenuta in una padella, regolate di sale e di pepe 23. Scaldatela e non appena la pasta sarà al dente scolatela e trasferitela all'interno. Mescolate 24 e saltate per amalgamare bene il tutto.

Trasferite la pasta nei piatti, terminate con il guanciale croccante 25 e la polvere di olive caiazzane 26. La finta carbonara è pronta da servire.

Conservazione

Consigliamo di consumare la pasta al momento.

Consiglio

Se non riuscite a trovare i pistilli di zafferano potete utilizzare una bustina di quello in polvere.

Per realizzare la polvere di olive caiazzane vi basterà denocciolarle, infornarle a 70° per circa 1 ora e frullarle. Basterà poi passarle con un passino fine per ottenere la polvere.

Al posto della crema di latte di bufala potete utilizzare una crema di latte di Mozzarella vaccina, magari con una piccola aggiunta di panna. Chiaramente il sapore sarà più delicato. 

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.