Finte pesche all'alchermes

/5
Finte pesche all'alchermes
214
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 15 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: + 1 ora di raffreddamento

Presentazione

Le finte pesche all’alchermes sono dolci dal bellissimo impatto visivo, costituiti da un morbido corpo di pasta biscotto ripieno di crema pasticcera (o ,a scelta, cioccolato o confettura).

Il colore rosato e l’effetto” buccia di pesca” sono dati da un bagno nell’alchermes e un tuffo nello zucchero semolato.

Per completare l’opera, procuratevi delle foglioline verdi di cialda o di zucchero e inseritele sui dolci: l’effetto pesca è garantito!

per circa 15 pesche

Burro a temperatura ambiente 100 g
Farina 00 500 g
Zucchero 175 g
Uova 3
Lievito in polvere per dolci (1 bustina) 16 g
Latte intero 4 cucchiai
Scorza di limone da grattugiare 1
Sale 1 pizzico

per la crema pasticcera

Latte intero 500 ml
Farina 00 40 g
Tuorli 6
Zucchero 180 g
Scorza di limone da grattugiare 1

per la ricopertura

Alchermes rosso q.b.
Zucchero q.b.
Preparazione

Come preparare le Finte pesche all'alchermes

Finte pesche all'alchermes

Ponete dentro alla tazza di un robot (o in una ciotola, se impastate a mano) la farina, il lievito, la vanillina, lo zucchero, il sale, il burro a temperatura ambiente (1) e le 3 uova e la scorza di limone grattugiata (2). Impastate il tutto aggiungendo tanto latte quanto ne servirà per ottenere un impasto piuttosto morbido ma lavorabile con le mani (3).

Finte pesche all'alchermes

Infarinatevi le mani e prelevate, con un cucchiaio o una spatola (4) , un po' di impasto con il quale formerete delle palline grandi come una grossa noce (circa 25 gr l’una)(5) che adagerete su di una teglia foderata con carta forno, distanziandole di qualche cm di distanza l’una dall'altra. Procedete così fino ad esaurimento dell’impasto (circa 28-30 palline)(6).

Finte pesche all'alchermes

Infornate le palline ottenute in forno già caldo a 180° per circa 15-20 minuti. L’impasto, che cuocendo non dovrà colorirsi, (7) darà vita a circa 30 semisfere. Nel frattempo preparate la crema pasticcera (vedi ricetta cliccando qui) e fatela raffreddare . Quando le semisfere saranno cotte, estraetele dal forno e lasciatele raffreddare, poi prendete un cucchiaino e scavate leggermente al centro della parte piatta di ogni pezzo ( 8)  ottenendo un piccola conca. Mettete la crema dentro ad una tasca da pasticcere con bocchetta liscia e spremetela nella piccola conchetta al centro di ogni semisfera (9);

Finte pesche all'alchermes

unite due semisfere sui loro lati piatti per formare una pesca (10). In una ciotolina versate l’alchermes rosso, mentre in un piattino ponete un po’ di zucchero semolato. Immergete ed estraete velocemente le pesche dentro all’alchermes (11),  fatele sgocciolare bene e passatele nello zucchero semolato (12), quindi poggiatele su di un piatto. Ponete le finte pesche in frigorifero per almeno un’ora, poi, al momento di servirle, decoratele con delle foglioline verdi di cialda, di zucchero o marzapane.

Consiglio

Al posto della crema pasticcera, potete utilizzare della crema al cioccolato (o Nutella) oppure della confettura, a scelta. Un piccolo trucco per sfornare le mezze pesche già fornite di conca nel mezzo? Inserite mezzo guscio di noce al centro dell’impasto e infornate; quando estrarrete le mezze pesche dal forno eliminate il guscio … et voilà!

Leggi tutti i commenti ( 214 ) Le vostre versioni ( 23 )

Altre ricette

I commenti (214)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • AliceUsai ha scritto: venerdì 01 febbraio 2019

    Ciao, il link che rimanda alla ricetta della crema pasticcera riporta dosi diverse da quelle indicate nella ricetta delle finte pesche, ed anche alcuni ingredienti diversi (tipo la panna). Quale ricetta e dosi è meglio seguire? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 01 febbraio 2019

    @AliceUsai: Ciao, le dosi sono quelle riportate nella scheda delle pesche! Viene solo suggerito come procedere tramite il link!

  • Alberto ha scritto: giovedì 01 novembre 2018

    il forno in modalità statica o ventilata?grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 01 novembre 2018

    @Alberto : ciao cuoci in forno statico! 

Leggi tutti i commenti ( 214 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • sclemente1989
    Pesche dolci
  • kkkkkkk
    super buone!! io le ho farcite in una metà con crema pasticciera e nell’altra metà con nutella e poi assemblate! deliziose
  • Alessandra 78
    Le pesche dolci sarde😋😋che bontà

Ultime ricette

Dolci

La Red Velvet Cake è una torta di origine americana davvero gustosa e spettacolare, grazie al suo colore rosso e ad un frosting di formaggio!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 75 min

Dolci

La torta di crepes è un dolce scenografico realizzato con crepes impilate e farcite. Perfetta per un compleanno o per un'occasioe speciale!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 90 min
  • Cottura: 30 min

Secondi piatti

I cordon bleu di zucchine sono un'appetitosa variante dei classici medaglioni di carne, che racchiudono una gustosa e filante farcitura!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min

Alchermes
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci
Torte