Fiori di zucca ripieni di burrata e pomodori secchi

PRESENTAZIONE

I fiori di zucca ripieni sono un antipasto irresistibile e sfizioso che ha conquistato tutta l'Italia. In Liguria, ad esempio, si gustano ripieni con patate e zucchine e poi vengono cotti al forno; la cucina romana invece li propone fritti con un ripieno di mozzarella e filetti di alici.
Oggi noi di GialloZafferano proponiamo un'altra versione, in cui i fiori di zucca vengono ripieni con burrata e pomodori secchi!
I fiori vengono privati del pistillo, riempiti con una fettina di burrata freschissima e deliziosi pomodori secchi prima di essere immersi nella pastella.
Per ottenere una frittura compatta e croccante viene aggiunta acqua frizzante gelata insieme a cubetti di ghiaccio, perchè la farina leghi in maniera più rapida ed efficace.
Non resta che iniziare a preparare questo gustoso antipasto di fiori di zucca ripieni di burrata e pomodorini secchi! Saranno fantastici anche abbinati a degli squisiti cavatelli ai fiori di zucca cozze e zafferano!

Leggi anche: Fiori di zucca ripieni di carne

INGREDIENTI

Ingredienti per i fiori di zucca
Fiori di zucca grandi 8
Burrata 70 g
Pomodori secchi 4
Sale fino q.b.
Per la pastella
Acqua gassata ghiacciata 150 ml
Farina 00 100 g
Ghiaccio 4 cubetti
Tuorli 1
Sale fino q.b.
per infarinare
Farina 00 q.b.
per friggere
Olio di semi di arachide q.b.
Preparazione

Come preparare i Fiori di zucca ripieni di burrata e pomodori secchi

Per realizzare i fiori di zucca ripieni di burrata e pomodori secchi, iniziate a pulire i fiori di zucca. Lavate accuratamente i fiori immergendoli in una ciotola con acqua fredda. Quindi trasferiteli su un panno da cucina asciutto e per farli scolare. Quando saranno asciutti togliete le escrescenze mantenendo la coppa inferiore 1, poi con un coltello eliminate il gambo 2 (potete anche lasciarlo se lo preferite) e aprite delicatamente il fiore per individuare il pistillo interno 3.

Quindi estraete il pistillo con le mani da ciascun fiore 4. Passate poi a dividere a metà i pomodori secchi 5 (se usate quelli sott'olio, sgocciolateli e tamponateli con carta da cucina per eliminare l'olio in eccesso prima di impiegarli nella preparazione) e riducete a fette la burrata che utilizzerete per il ripieno 6.

Iniziate a farcire i vostri fiori di zucca: divaricateli con delicatezza e inserite una fetta di burrata 7 e il pomodoro secco diviso a metà 8. Quindi prendete delicatamente le foglie con le dita per chiudere i fiori 9.

Operate una torsione leggera delle foglie avvolgendole su se stesse perchè il ripieno non fuoriesca 10 e tenete da parte i vostri fiori di zucca ripieni. Intanto preparate la pastella: in una ciotola versate il tuorlo e aggiungete la farina 11. Poi versate anche l'acqua frizzante gelata 12.

Infine unite i cubetti di ghiaccio che insieme all'acqua fredda serviranno per legare in maniera più rapida ed efficace la farina. Mescolate bene gli ingredienti con una frusta per ottenere una pastella abbastanza liquida e priva di grumi. Prima di utilizzare la pastella assicuratevi che si siano create delle bollicine in superficie 13. In una pentola capiente scaldate l'olio fino a portarlo a 170-180°, mentre in una terrina mette quanto basta di farina per infarinare i fiori. Quindi passateli prima nella farina 14, poi immergeteli ad uno ad uno nella pastella 15 e prima di versarli nell'olio sgocciolateli della pastella in eccesso.

Immergete i fiori di zucca nella pentola con l'olio a 170-180° 1 o 2 alla volta per non far abbassare eccessivamente la temperatura dell'olio 16; friggeteli per qualche minuto fino a quando saranno dorati e croccanti; quindi scolateli con una schiumarola quando saranno dorati 17. Trasferiteli su un vassoio ricoperto di carta assorbente, salateli a piacere e serviteli caldissimi 18!

Conservazione

I fiori di zucca ripieni di burrata e pomodorini secchi vanno gustati caldi appena fatti.
Potete conservarli in frigorifero per 1 giorno al massimo.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Un ripieno voluttuoso come quello con la burrata è unico. Se però non l’avete o non vi piace, sostituitela con qualcosa che sia immensamente filante e prelibato, come la mozzarella, la stracciatella oppure, per un trionfo di leggerezza, la ricotta.

29 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • DeboraCese
    lunedì 05 agosto 2019
    E se per la pastella utilizzassi la ricetta della tempura nella ricetta dei fiori di zucca in pastella? Magari è una domanda sciocca ma non ho mai preparato pastelle, però per fare questa mi manca acqua gassata e ghiaccio, per fare la tempura ho già tutto! Grazie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 06 agosto 2019
    @DeboraCese: ciao, si certo puoi provare! La tempura ti darà un risultato diverso ma ugualmente gustoso!
  • Saradio
    giovedì 07 giugno 2018
    è possibile cuocerli al forno in alternativa? grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 08 giugno 2018
    @Saradio: Ciao, per cuocerli al forno ti consigliamo di seguire le indicazioni della ricetta dei fiori di zucca al forno!
3 FATTE DA VOI
ACarmela
In Puglia li facciamo con mozzarella e alici
supersimo1985
super croccanti 😋
Jacklin
ottimo antipasto e si sposa bene anche con l aceto balsamico 👍🏻
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo