Fish pie

PRESENTAZIONE

Chi non conosce la tradizionale chicken pie? La famosa torta salata anglosassone, composta da un involucro di pasta brisè farcita con dadini di pollo in salsa, è una delizia per il palato ed oggi vogliamo riproporla in una variante con una farcitura al pesce, la fish pie, non la tipica pietanza irlandese ma una versione diversa che si prepara con una cremosa besciamella al fumetto che avvolge un ripieno di bocconcini di nasello insaporiti con pomodorini e olive nere, per dare un tocco mediterraneo. La fish pie è un piatto che si ispira nella forma alla pie inglese ma dal gusto tutto italiano, portatela in tavola come un piatto unico ricco e genuino sarà perfetta anche servita tiepida in un buffet.

Leggi anche: Chicken pie

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta briseè (per una tortiera del diametro di 27 cm)
Burro (freddo di frigo) 200 g
Farina 00 400 g
Acqua (ghiacciata) 140 ml
per il ripieno
Nasello (filetto pulito) 600 g
Cipollotto fresco 100 g
Olive nere (denocciolate) 200 g
Pomodorini ciliegino 200 g
Timo 6 rametti
Aneto 6 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
per la besciamella
Fumetto di pesce 400 ml
Burro 40 g
Farina 00 40 g
Aneto 2 rametti
Timo 2 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per spennellare
Uova 1
Latte 10 ml
Preparazione

Come preparare la Fish pie

Per preparare la fish pie iniziate dalla pasta brisèe: mettete nel frullatore la farina, il burro a pezzi freddo di frigo 1, un pizzico di sale e frullare il tutto fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso e farinoso 2. A questo punto, disponete il composto ottenuto su una spianatoia nella classica forma a fontana ed impastate il tutto velocemente aggiungendo poco alla volta l'acqua fredda 3 fino ad ottenere un impasto compatto, sodo ed abbastanza elastico .

Una volta pronta, dategli la forma di un panetto 4 e avvolgetelo con un foglio di pellicola da cucina e lasciatela riposare in frigo per almeno 40 minuti. Nel frattempo ponete il burro a pezzetti in un pentolino 5, fatelo sciogliere e aggiungete la farina 6,

stemperatela con una frusta 7 e poi versate il fumetto di pesce 8, fate cuocere fino a fare addensare a fuoco lento, salate 9

infine aggiungete l’aneto il timo e il pepe 10. Tenete da parte la besciamella e occupatevi della pulizia del nasello: operate un taglio sul ventre e procedete dritto fino sotto la testa 11, quindi raccogliete con le mani le interiora ed eliminatele. Lavate bene il ventre del pesce sotto l’acqua corrente per togliere ogni traccia di sangue rimasta. Tagliate le pinne con le forbici apposite, con il coltello sfiletta pesce incidete la testa ed eliminatela quindi incidete la parte dorsale del pesce lungo la colonna vertebrale 12, partendo dall’alto, e procedete muovendo la lama, orizzontalmente rispetto al piano di lavoro,

per separare i due filetti 13. Per finire staccate la carne dalla pelle 14. Eliminate eventuali lische con le pinzette da cucina, poi tritate grossolanamente il nasello 15.

lavate e tagliate a spicchi i pomodorini 16, lavate e affettate il cipollotto 17 trasferitelo in una padella con un filo di olio 18 e fate appassire a fuoco moderato

aggiungete l’aneto e il timo 19 e poi unite il nasello tritato 20, cuocete per 2 minuti poi aromatizzate il pesce con timo e aneto 21,

unite anche i pomodorini a spicchi 22, salate, pepate e proseguite la cottura per altri 6 minuti, poi spegnete il fuoco e incorporate la salsa 23 mescolate con la spatola per amalgamarla 24

e poi unite anche le olive nere 25. Riprendete il panetto di pasta brisè dividetelo in due parti uguali (tenete da parte metà della pasta  avvolgendola con la pellicola), stendete l'altra metà con il mattarello in una sfoglia tonda spessa 2-3 mm larga circa 30 cm 26 , infarinate leggermente il piano di lavoro per evitare che la sfoglia si attacchi. Imburrate una teglia da forno con il bordo ondulato del diametro di 27 cm 27.

Arrotolate la sfoglia sul mattarello e poi srotolatela sulla teglia 28, fate aderire la pasta sul fondo e suo bordi con una leggera pressione delle mani , ritagliate la pasta in eccesso lungo tutto il perimetro della tortiera 29, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta 30

versate il ripieno di nasello nello stampo 31 e spennellate i bordi della pasta con l’uovo sbattuto 32, stendete la pasta avanzata in un’altra sfoglia uguale alla prima 33,

avvolgetela sul mattarello e stendetela sulla tortiera, premete sui bordi con il mattarello per fare aderire la sfoglia ed eliminare la pasta in eccesso 34. Con la pasta avanzata ricavate delle formine con stampini da biscotti noi abbiamo scelto le conchiglie 35 e i pesciolini 36,

poi spennellate sulla superficie della pie l’uovo sbattuto con il latte 37 e fate aderire le formine di pasta. Spennellate anche queste ultime con l’uovo sbattuto 38. Cuocete la fish pie in forno preriscaldato statico a 180° per 45 minuti , poi a 170° per altri 20 minuti (se forno ventilato a 160° per 35 minuti e poi a 150° per 10 minuti). Sfornate la fish pie e lasciatela intiepidire prima di servirla 39.

Conservazione

Conservate la fish pie in frigorifero per un paio di giorni al massimo. Potete congelarla se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.

Consiglio

In alternativa al nasello potete realizzare la fish pie con branzino, platessa o orata. Per aromatizzare il ripieno scegliete gli aromi che più gradite: prezzemolo o maggiorana andranno benissimo. Se acquistate il pesce intero, usate gli scarti per realizzare il fumetto.

14 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Mammorella
    martedì 10 ottobre 2017
    Posso usare il pesce congelato?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 10 ottobre 2017
    @Mammorella: ciao! Non sarà sicuramente la stessa cosa ma se hai solo quello andrà bene smiley 
  • Eleonora
    sabato 15 novembre 2014
    Vivo in Inghilterra da anni.. La fish pie é tutta un'altra cosa..
    Sonia Peronaci
    mercoledì 21 gennaio 2015
    @Eleonora:Ciao Eleonora! Questa proposta è una nostra versione, ma ci interessa molto la tua opinione smiley Come è fatta li?
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo