Flan di Grana con funghi finferli

PRESENTAZIONE

Le passeggiate in montagna in autunno sono tra le più romantiche e ricche di suggestioni per i paesaggi che si possono ammirare e per i prodotti che in questo periodo regala la terra. Inoltrandosi in boschi di abeti, pini o castagni è facile imbattersi in una specie di fungo molto particolare: i finferli. Dalla deliziosa forma a trombetta con una calotta frastagliata e il loro colore giallo ocra, i finferli sono tra i funghi più gustosi e profumati. Noi li abbiamo utilizzati per preparare squisiti primi piatti, ma sono perfetti anche come accompagnamento di un morbido sformato: il flan di Grana con funghi finferli! Un secondo piatto molto raffinato, una delizia in mini formato per tutti gli appassionati di questo formaggio genuino. Con la sua deliziosa crosticina e l’interno soffice, il flan di Grana con i funghi finferli è una pietanza di grande effetto perfetta per i vostri menù autunnali!

Leggi anche: Risotto giallo ai finferli

INGREDIENTI

Ingredienti per 5 flan (7 cm di diametro e 6,5 di altezza)
Grana Padano DOP da grattugiare 300 g
Panna fresca liquida 100 g
Uova medie 4
Noce moscata da grattugiare 1 pizzico
Sale fino 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva per ungere gli stampi q.b.
per i funghi finferli
Funghi finferli (gallinacci) 300 g
Vino bianco 50 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 40 g
Sale q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Flan di Grana con funghi finferli

Per preparare il flan di Grana con funghi finferli, iniziate tagliando il Grana per eliminare la crosta 1. Grattugiatelo 2 e ponetelo nella brocca di un frullatore. Versate la panna 3,

poi le uova 4 e aromatizzate con la noce moscata 5. Aggiustate di sale e frullate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo 6.

Prendete gli stampini da 7 cm di diametro e 6,5 di altezza, spennellateli con l’olio 7 e foderateli con strisce di carta da forno abbastanza larghe, in modo che i bordi fuoriescano dagli stampini 8: in questo modo potrete staccare più agevolmente i flan dai bordi una volta cotti. Versate all’interno il composto, lasciando circa 1 cm dal bordo, poi poneteli in una teglia dai bordi alti e versate l’acqua (a temperatura ambiente) nella teglia, in modo che copra per un paio di centimetri gli stampini 9. Fate cuocere i flan in forno ventilato preriscaldato a 160° per 45 minuti (oppure statico a 180° per 50-55 minuti).

Nel frattempo che i flan di Grana cuociono, pulite i funghi finferli: spazzolate delicatamente la parte sottostante la calotta, per rimuovere le tracce di terriccio tra le pieghe 10 e puliteli con un panno morbido 11. Quindi tagliateli a metà 12.

In una padella ampia, fate rosolare uno spicchio d’aglio sbucciato e diviso a metà, poi toglietelo 13 e aggiungete i funghi 14. Fateli cuocere a fuoco vivace sfumandoli con il vino bianco 15; fateli cuocere per circa 8 minuti.

poi salate e pepate e spegnete il fuoco 16. Una volta pronti i flan, quando si sarà creata una deliziosa crosticina in superficie 17, sfornateli, eliminate la carta da forno e capovolgeteli su un piatto da portata 18.

Quindi decorate ciascun flan con i funghi finferli 19 e con scagliette di grana 20. I vostri flan di Grana con funghi finferli sono pronti per essere gustati 21!

Conservazione

Si consiglia di consumare i flan di Grana con funghi finferli appena realizzati. Altrimenti si possono conservare in frigorifero in un contenitore ermetico per 1 giorno al massimo.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se avete degli stampini ad hoc per i flan, potreste evitare di foderarli con carta da forno. Una volta cotti sarà sufficiente percorrere con la lama di un coltellino il bordo interno dello stampo per staccare più facilmente il flan prima di capovolgerlo sul piatto da portata.

Potrete gustare un ottimo flan di Grana anche con funghi porcini o chiodini!

Per un consumo sicuro dei funghi

Per una corretta scelta, trattamento e conservazione dei funghi rimandiamo alle linee guida del Ministero della salute.

70 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • SuperceccoT
    giovedì 13 settembre 2018
    Salve, due info.... posso usare i porcini secchi ? una volta fatti reinveire la modalità di proparazione è la stessa della ricetta qui presentata ?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 14 settembre 2018
    @SuperceccoT:Ciao!Per questo procedimento puoi prendere spunto dalla ricetta delle tagliatelle ai funghi porcini secchi del nostro blog "In cucina con Mara":
  • Francesco
    venerdì 23 marzo 2018
    mi si sono bruciacchiati in cima... come fare per evitarlo?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 23 marzo 2018
    @Francesco: Ciao, ci dispiace. Forse il tuo forno è troppo potente, prova ad abbassare un po' la temperatura del forno!
2 FATTE DA VOI
ginger85
versione vegana! con formaggio grattugiato e sottilette alla soia. Ho usato i prataioli bruni, bianchi e i porcini saltandoli con i porri e con un battuto di salvia, rosmarino e prezzemolo. Ottimi!
Paola04
Flan di Grana, buonissimo!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo