PRESENTAZIONE

Il flapjack è un dolce tipico della tradizione culinaria inglese a base di fiocchi di avena e golden syrup: uno sciroppo simile al caramello ma dalla consistenza più liquida molto diffuso nei paesi anglosassoni.
Il flapjack è un dolcetto casalingo facile, veloce e adatto anche ai bambini perché contiene l’avena che è un cereale ricco di ferro e vitamina B.
La preparazione prevede la realizzazione di una salsa con lo sciroppo, lo zucchero e il burro che viene poi unita ai fiocchi di avena, il composto ottenuto viene distribuito su una teglia bassa rettangolare e cotto in forno. A cottura ultimata si ritaglia il dolce in piccole barrette rettangolari realizzando così i classici flapjacks.
La nostra ricetta è arricchita con le gocce di cioccolato che rendono ancora più golosi questi croccanti dolcetti, ma potete variare gli aromi secondo il vostro gusto, esistono infatti numerose ricette di flapjack: con le spezie, con il limone, con le mele e anche con la frutta secca. Queste sono solo alcune delle innumerevoli varianti che potete provare. Gustate i flapjacks con una tazza di tè aromatico per una pausa in stile british!

Leggi anche: Biscotti ai fiocchi d'avena

INGREDIENTI

Ingredienti per 36 pezzi
Fiocchi di avena 400 g
Golden syrup 125 g
Zucchero integrale di canna 125 g
Burro 125 g
Gocce di cioccolato fondente 100 g
Sale fino 1 pizzico
Per ungere la teglia
Burro q.b.
Preparazione

Come preparare i Flapjack

Per preparare il flapjack mettete in una padella capiente il burro tagliato a pezzetti, lo zucchero di canna 1, il sale e il golden syrup 2 e fate scaldare il tutto a fuoco basso (senza portare a bollore) mescolando con un mestolo 3, fino a che lo zucchero non sarà completamente sciolto. Una volta ottenuto un composto dal colore ambrato e dalla consistenza abbastanza liquida, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Se non trovate il golden syrup potete usare la stessa dose di sciroppo d'acero o miele d'acacia anche se il risultato non sarà ottimale.

In una ciotola ampia versate i fiocchi d'avena e unite il composto preparato con lo sciroppo 4. Mescolate bene in modo che i fiocchi d'avena assorbano lo sciroppo, otterete così un composto umido e appiccicoso. Aggiungete infine le gocce di cioccolato 5. Ora predisponete la teglia: prendete una teglia rettangolare che misuri 20 cm di larghezza x 30 cm di lunghezza e 3 cm di altezza del bordo, imburrate il fondo e le pareti aiutandovi con un pennello da cucina 6 o anche semplicemente con le mani (in questo modo la carta da forno aderirà meglio).

Ritagliate un pezzo di carta da forno di 26 cm x 36 cm in modo che possa rivestire completamente l'interno della teglia, e fatelo aderire al fondo e alle pareti senza creare pieghe 7. Versate il composto ottenuto nella teglia 8, avendo cura di pressarlo bene e appiattire la superficie aiutandovi con una spatola 9, quindi infornate in forno statico preriscaldato a 150° per circa 40 minuti (oppure in forno ventilato a 130° per 30 minuti) .

Quando la superficie risulterà ben dorata, sfornate la teglia, lasciate raffreddare per 15-20 minuti, poi estraete il composto dalla teglia, ponetelo su un tagliere 10 e tagliatelo in rettangolini di cm 7 x cm 2,5 (11-12). I flapjack sono pronti per essere gustati!

Conservazione

Potete conservare i flapjack in una scatola di latta per una settimana. Si sconsiglia la congelazione.

Curiosità

Secondo l'Oxford English Dictionary il termine flapjack venne usato a partire dal 17° secolo, inizialmente si utilizzava per indicare un dolce simile al pancake, accezione che ancora oggi ha negli Stati Uniti, ma a partire dagli anni Trenta il nome flapjack iniziò ad essere usato per descrivere un dolce a base di avena. L'etimologia del termine flapjack non è chiara, la parola risulta composta dal verbo "flap" che significa agitare inteso come capovolgere (riferito al gesto di capovolgere il pancake durante la cottura) più "jack" ovvero un nome di cui non si conosce il significato in questo specifico contesto.

Consiglio

I veri libidinosi, quelli che non temono overdose di cioccolato, potrebbero (dico per ipotesi) ricoprire il flapjack con del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria, lasciarlo raffreddare e solo poi ritagliare i rettangolini. Per ipotesi, eh...

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (57)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • annuzza
    martedì 31 gennaio 2017
    per cortesia mi dite se è possibile sostituire il burro e lo zucchero? grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 01 febbraio 2017
    @annuzza:Ciao annuzza, ti sconsigliamo di sostituire lo zucchero perchè non otterresti lo stesso effetto caramellato. Per quanto riguarda il burro trovi tutti i nostri consigli nel tuo commento precedente smiley
  • annuzza
    giovedì 26 gennaio 2017
    avrei bisogno se è possibile sostituire l'olio con il burro. purtroppo sono intollerante al latte e derivati. grazie mille....siete fantastici !!!!
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 01 febbraio 2017
    @annuzza: ciao! Purtroppo utilizzando l'olio il risultato non sarà lo stesso! Puoi provare con un burro senza lattosio o con della margarina!