Fluffy pancake

/5

PRESENTAZIONE

Fluffy pancake

Protagonisti della colazione all’americana, i pancake hanno ormai conquistato anche le famiglie italiane. Se vi siete già dilettati con le golose versioni al cacao e bicolore, vi consigliamo di provare un’irresistibile variante che arriva dal Sol Levante, i fluffy pancake! Più alti dei loro cugini d’oltreoceano, i pancake giapponesi sono caratterizzati da una consistenza particolarmente soffice e ariosa che ricorda quella della famosa cotton cheesecake, simile a un soufflé. Anche in questo caso infatti dovrete prestare molta attenzione alla cottura per ottenere un risultato perfetto, ma seguendo qualche piccolo accorgimento vedrete che sarà più facile del previsto! Accompagnate i fluffy pancake con frutta fresca e panna montata, confettura, sciroppo d’acero, o namelaka per i più golosi e iniziate la giornata addentando una nuvola di dolcezza!

Cercate una variante più light? Provate i pancake senza uova o allo yogurt!

INGREDIENTI

Per 4 pancake
Albumi (circa 2) 84 g
Tuorli (circa 2) 34 g
Farina 00 35 g
Lievito in polvere per dolci 2 g
Latte intero 25 g
Zucchero 25 g
Estratto di vaniglia 1 cucchiaino
Per ungere la padella
Burro q.b.
Preparazione

Come preparare i Fluffy pancake

Per preparare i fluffy pancake come prima cosa versate gli albumi in una ciotola e riponeteli in freezer fino a che non si sarà formata una patina di ghiaccio, ci vorranno circa 10 minuti. In un'altra ciotola versate i tuorli aggiungete il latte 1 e mescolate con una frusta. Unite l'estratto di vaniglia 2 e la farina 00 setacciata 3.

Mescolate con la frusta 4, poi setacciate anche il lievito 5 e mescolate ancora 6.

Riprendete gli albumi ormai freddi dal freezer 7 e montateli a bassa velocità aggiungendo lo zucchero poco alla volta 8. Dovrete ottenere una consistenza ferma e soda 9.

Incorporate gli albumi al composto di tuorli: aggiungete prima una piccola parte 10 e mescolate energicamente, poi incorporate gli albumi restanti mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non smontarli 11. Non appena avrete aggiunto tutti gli albumi e avrete ottenuto una massa ben montata 12 scaldate un tegame a fuoco basso.

Ungetelo con poco burro, utilizzando un foglio di carta assorbente per togliere l'eccesso 13. Cuocete 2 pancake alla volta, o comunque regolatevi in base alla dimensione del tegame. Per ciascun pancake adagiate un cucchiaio di impasto nel tegame 14 e aggiungete qualche goccia d'acqua sul fondo, avendo cura che non tocchi l'impasto 15.

Coprite subito con un coperchio 16. Cuocete a fuoco molto basso per 2 minuti, poi togliete il coperchio e aggiungete un altro cucchiaio di impasto sopra a ciascun pancake 17. Se non dovesse esserci più acqua aggiungetene ancora qualche goccia come fatto in precedenza e coprite di nuovo con il coperchio 18. Lasciate cuocere per altri 4 minuti.

Trascorso questo tempo, girate delicatamente i pancake 19 20. Aggiungete ancora qualche goccia d'acqua nel tegame come fatto in precedenza 21.

Coprite di nuovo con il coperchio 22 e lasciate cuocere ancora circa 3-4 minuti. Trasferite in un piatto 23 e procedete a cuocere anche gli altri pancake. Servite i fluffy pancake con accanto dello sciroppo d'acero, panna montata e frutta fresca 24.

Conservazione

Si consiglia di preparare i fluffy pancakes e di consumarli subito. Non è possibile conservare l'impasto, perchè potrebbe smontarsi e il risultato non sarà lo stesso.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Servite i fluffy pancake con miele, confetture o sciroppo d'acero. Aggiungete frutta fresca e per i più golosi anche un po' di panna montata!

Volete realizzare dei pancake ancora più alti? Provate ad adagiare nel tegame un coppapasta e versarci dentro l'impasto!

Suggerimenti e curiosità

• Cosa posso utilizzare al posto dell’estratto di vaniglia?

Puoi aromatizzare con della scorza grattugiata di limone o arancia.

• Come faccio a rimuovere il coppapasta senza rovinare i pancake?

Puoi imburrare leggermente il coppapasta per estrarlo più facilmente.

• A cosa serve aggiungere l’acqua in padella?

Le gocce di acqua servono a creare il vapore necessario per la cottura, l’importante è versarle ai bordi della padella in modo che l’acqua non tocchi l’impasto.

• E’ obbligatorio il passaggio degli albumi in freezer?

Sì, lo shock termico aiuta i pancake a crescere meglio durante la cottura!

• La padella va imburrata ogni volta che si aggiunge l'impasto?

Meglio di sì, avendo sempre cura di rimuovere il burro in eccesso.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI55
  • ricette.
    domenica 16 maggio 2021
    Quanto devono essere alti?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 17 maggio 2021
    @ricette. : Ciao, un paio di cm ma tieni conto che tenderanno ad abbassarsi se non consumati subito smiley
  • Elio1970
    lunedì 07 dicembre 2020
    L'albume in freezer deve essere messo in una ciotola senza coperchio? Vi ringrazio
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 07 dicembre 2020
    @Elio1970: Ciao, esatto! Dovrà formarsi una patina come puoi vedere nel video smiley
  • beatricegrioni
    martedì 17 novembre 2020
    buongiorno. La vostra ricetta mi ha intrigato molto e ho un dubbio: si può mettere la vanillina al posto della vaniglia? garzie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 17 novembre 2020
    @beatricegrioni: ciao! se preferisci puoi utilizzare la vanillina, ma consigliamo sempre l'utilizzo di prodotti naturali che hanno un potere aromatico maggiore! 
  • Chiara De Palma
    domenica 10 novembre 2019
    ciao. Per una mia curiosità,vorrei sapere perché bisogna porre gli albumi nel frizer per far formare una patina di ghiaccio?Grazie 😊
    Redazione Giallozafferano
    domenica 10 novembre 2019
    @Chiara De Palma : Ciao, lo shock termico consente una migliore crescita delle focaccine durante la cottura smiley
  • SarinaFu
    domenica 13 ottobre 2019
    essendo intollerante al lattosio non potrei provare con altri tipi di latte? ed mandorla?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 14 ottobre 2019
    @SarinaFu: Ciao, non dovrebbero esserci problemi ma trattandosi di una preparazione molto delicata e particolare non possiamo garantirti il risultato... facci sapere se fai una prova!