Focaccia con pomodorini e origano

/5

PRESENTAZIONE

Focaccia con pomodorini e origano

La focaccia con pomodorini e origano è sicuramente una delle varianti più ricercate della classica focaccia! Insieme a quella di Recco è uno dei gusti che attira sempre di più. Oggi vi proponiamo un impasto all'olio davvero semplice da realizzare che vi permetterà di ottenere una focaccia alta e soffice, con una buonissima crosticina croccante! La sua semplicità rende questa focaccia perfetta per ogni momento della giornata: potrete utilizzarla per arricchire il cestino del pane, tagliarla a cubetti e servirla con i salumi o gustarne un bel trancio per un pranzo, magari all'aria aperta! Questa focaccia non avrà bisogno di lunghe ore di lievitazione e sarà pronta in men che non si dica!

Scopri anche la nostra focaccia arrotolata e la focaccia barese

Preparazione

Come preparare la Focaccia con pomodorini e origano

Per realizzare la focaccia con pomodorini e origano iniziate a preparare l'impasto di base. Noi abbiamo utilizzato una planetaria, ma se non l'avete potrete realizzare l'impasto anche a mano, rispettando l'ordine degli ingredienti. Setacciate le farine nella ciotola della planetaria 1, unite il lievito disidratato 2 e azionate la planetaria con il gancio montato. Lasciate mescolare le farine con il lievito e aggiungete anche il miele 3.

A questo punto unite circa tre quarti della dose di acqua totale, versandola poco per volta 4. Una volta che il composto avrà preso forma aggiungete il sale 5 e unite l'acqua rimanente, sempre lentamente 6.

Quando l'impasto avrà assorbito tutta l'acqua aggiungete l'olio a filo (come per l'acqua) in modo da permettere alla massa di assorbirlo gradualmente, così da favorire lo sviluppo della maglia glutinica 7. Lavorate il composto nella planetaria per circa 15 minuti 8, quindi passatelo su un banco spolverizzato di farina 9.

Fate delle pieghe all'impasto, prendendo le estremità e ripiegandole al suo interno 10, dopodiché formate una palla 11 e trasferitela in una ciotola 12. Lasciate lievitare per un paio d'ore coprendo la ciotola con della pellicola trasparente.

Nel frattempo tagliate i pomodorini a metà 13 e spremeteli per eliminare i semi e il loro liquido 14. Quindi sbriciolate l'origano e tenete tutto da parte 15.

Passate le 2 ore di lievitazione l'impasto avrà raddoppiato il suo volume 16. A questo punto ungete una teglia da 35x28 cm con l'olio e versatevi l'impasto 17; procedete stendendolo con le mani molto delicatamente 18.

Una volta ricoperta tutta la superficie della teglia 19 cospargete la focaccia con i pomodorini e irrorate con un filo d'olio 20, quindi aggiungete anche il sale grosso 21.

Per ultimo spolverate con l'origano 22 e lasciate lievitare per altri 30 minuti 23. Trascorso questo tempo cuocete la focaccia in forno statico preriscaldato a 190° per 45 minuti. La vostra focaccia con pomodorini e origano è pronta per essere gustata 24!

Conservazione

Consigliamo di consumare la focaccia appena sfornata. In alternativa è possibile conservarla per un giorno nel sacchetto del pane. E' possibile congelarla, in teglia, prima della seconda lievitazione. Una volta scongelata dovrete aggiungere i pomodorini e terminare la lievitazione. 

Consiglio

Cuocete la focaccia con pomodorini e origano nel ripiano basso del forno in modo da dare maggior croccantezza alla base!

Se l'impasto tende a ritirarsi quando lo stendete nella teglia lasciatelo riposare per un paio di minuti prima di proseguire.

Scopri la magia del vapore.

Aggiungere un tocco di vapore durante la cottura di qualsiasi ricetta darà ai tuoi piatti un gusto, una consistenza e un profumo all’altezza di un ristorante stellato.
Electrolux, con la sua gamma completa di forni combinati a vapore, porta nella tua cucina questa tecnica di cottura professionale che da oggi può diventare il tuo delizioso segreto. Scopri di più

COMMENTI252
  • Maria Teresa1994
    martedì 27 aprile 2021
    Mi è rimasta della focaccia che ho cotto ieri sera, ora è abbastanza secca. Avete consigli per riscaldarla in modo da ammorbidirla? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 27 aprile 2021
    @Maria Teresa1994: Ciao Maria Teresa, come l'hai conservata? Comunque si può far poco a meno di provare a bagnarla appena con qualche goccia d'acqua (senza esagerare) e scaldare leggermente in forno in modo da darle un minimo di umidità smiley
  • irenss
    mercoledì 24 marzo 2021
    fantastica!