Focaccia di Carnevale

PRESENTAZIONE

A Carnevale ogni scherzo vale… e anche ogni eccesso! Ma vi siete mai chiesti perché? Il motivo sta nell’etimologia della parola stessa che deriva da “carnem levare”, ovvero eliminare la carne e indicava anticamente il tradizionale banchetto del Martedì Grasso durante il quale si potevano gustare a volontà pietanze caloriche in vista delle privazioni dettate dal successivo periodo della Quaresima. Oltre ai tipici dolci fritti, era usanza comune preparare sostanziosi piatti salati come la focaccia di Carnevale che vi proponiamo qui. Questa focaccia, diffusa in alcune zone del Salento con le debite varianti, è realizzata con carne di maiale custodita all’interno di un soffice impasto tipo pizza rustico. Ad arricchire il ripieno ci sono anche cipolle, pomodori e mozzarella, un mix di sapori semplici e senza tempo che appagherà corpo e spirito, proprio come vuole la tradizione! Invitate gli amici in maschera per fare festa e gustare tutti insieme la focaccia di Carnevale, ovviamente tagliata in porzioni abbondanti… per un giorno non c’è regola che tenga, soprattutto a tavola!

Leggi anche: Tortelli di Carnevale

INGREDIENTI

Ingredienti per l'impasto per una teglia rotonda di 28,5 cm (misurata alla base)
Farina di grano duro 600 g
Farina 00 100 g
Acqua 410 g
Olio extravergine d'oliva 50 g
Lievito di birra fresco 7,5 g
Sale fino 10 g
Per il ripieno
Coppa di maiale 400 g
Mozzarella fior di latte 300 g
Pomodori pelati 120 g
Pecorino da grattugiare 70 g
Cipolle bianche piccola 1
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per spennellare
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare la Focaccia di Carnevale

Per realizzare la focaccia di Carnevale, per prima cosa preparate l’impasto: sbriciolate il lievito fresco in 220 g di acqua tiepida 1 e mescolate con un cucchiaino per scioglierlo completamente, poi versate il liquido in una ciotola capiente. Aggiungete la farina di semola 2 e cominciate a impastare con le mani, versando gradualmente l’acqua rimanente 3.

Unite anche la farina 00 4, il sale 5 e l’olio 6, continuando ad impastare.

Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati 7, trasferite il composto sul piano di lavoro e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, a cui darete la forma di una palla 8. Riponete l’impasto in una ciotola capiente, coprite con pellicola trasparente 9 e lasciate lievitare per circa 3 ore a temperatura ambiente.

Nel frattempo potete occuparvi del ripieno: riducete la carne di maiale a cubetti (10-11) e tagliate la cipolla a falde sottili 12.

Scaldate l’olio in una padella, aggiungete la cipolla 13 e lasciatela imbiondire per qualche minuto, poi unite la carne 14 e fatela rosolare a fuoco vivace per un paio di minuti, mescolando spesso. A questo punto aggiungete anche i pomodori pelati 15, salate, pepate e fate cuocere a fiamma media per circa 5 minuti: fate attenzione a non cuocere troppo la carne per evitare che si indurisca.

Quando il ripieno sarà cotto, trasferitelo in una ciotola con una schiumarola così da eliminare il liquido in eccesso 16 e lasciatelo raffreddare 17. Infine, tagliate la mozzarella a cubetti irregolari 18 e tenetela da parte; se dovesse essere piuttosto acquosa, lasciatela scolare in un colino fino al momento dell’utilizzo.

Trascorso il tempo di lievitazione, l’impasto sarà raddoppiato di volume 19. Trasferitelo sul piano di lavoro leggermente infarinato e dividetelo in 2 parti uguali 20. Stendete le 2 porzioni di impasto con un mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 3 mm 21.

Oliate una teglia del diametro di 28,5 cm (misurato alla base) e 32,5 cm (misurato in spuerficie) 22 e foderatela con una delle due porzioni di impasto, facendolo aderire bene alla base e ai bordi 23. Aggiungete il ripieno di carne e pomodoro 24,

i cubetti di mozzarella 25, il Pecorino grattugiato 26 e il pepe nero macinato 27.

Adagiate la seconda porzione di impasto sul ripieno in modo da coprire interamente la teglia 28 ed eliminate la pasta in eccesso con un coltello 29. Sigillate i bordi pizzicando l’impasto inferiore con quello superiore e ripiegandolo verso l’interno, così da creare un grazioso motivo decorativo 30.

Dopo averla sigillata, oliate la superficie della focaccia con un pennello 31 e cuocetela in forno statico preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. Una volta cotta, sfornatela 32 e lasciatela intiepidire, dopodiché la vostra ricca focaccia di Carnevale è pronta per essere servita 33!

Conservazione

La focaccia di Carnevale si può conservare in frigorifero, in un contenitore ermetico, per massimo 3 giorni. Potete congelarla dopo averla cotta e fatta raffreddare completamente.

Consiglio

Se desiderate, potete sostituire i pomodori pelati con i pomodorini freschi.

9 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • lucy2759
    mercoledì 12 dicembre 2018
    Buonasera , si può sostituire la farina di grano duro con quella integrale? Lievita lo stesso? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 13 dicembre 2018
    @lucy2759: Ciao, ogni farina ha un diverso grado di assorbimento dei liquidi. Per darti un'indicazione precisa dovremmo provare. Quindi possiamo solo consigliarti di testare e di controllare la consistenza dell'impasto.
  • immanasti
    martedì 08 maggio 2018
    io l' ho fatto ripieno con salame sugo mozzarella e melenzane ....ottimo
1 FATTA DA VOI
LEG73
Squisita a dir poco!!! L'ha mangiata pure mia figlia, noiosa per antonomasia (ps: per lei ho evitato di mettere il pepe nell'impasto, ma l'ho aggiunto al momento sulla mia porzione).
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo