Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Focaccia integrale con lievito madre

/5

PRESENTAZIONE

Il lievito madre permette di ottenere impasti particolarmente fragranti e leggeri per pane, pizza, pizza in teglia e focaccia: oggi lo proviamo con la focaccia integrale con lievito madre! Come tutti i lievitati realizzati con la pasta madre dovrete armarvi di pazienza per dare il tempo all’impasto di maturare a bassa temperatura e diventare così molto più digeribile. Ma vi assicuriamo che l’attesa varrà assolutamente il risultato quando verrete pervasi dal profumo della vostra focaccia integrale! Morbida e rustica al punto giusto grazie all'uso della farina non raffinata, la focaccia integrale con lievito madre è perfetta per ogni momento della giornata, da gustare in purezza oppure farcita con salumi e formaggi.

INGREDIENTI

Ingredienti (per una teglia di 35x28 cm)
Farina integrale 400 g
Farina Manitoba 100 g
Lievito madre (già rinfrescato) 120 g
Acqua a temperatura ambiente 400 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Sale fino 15 g
Per l'emulsione
Olio extravergine d'oliva 65 g
Acqua 65 g
Per la superficie
Rosmarino q.b.
Sale grosso q.b.
Preparazione

Come preparare la Focaccia integrale con lievito madre

Per preparare la focaccia integrale con lievito madre, versate la farina integrale e la farina manitoba nella ciotola di una planetaria munita di gancio 1, aggiungete il lievito madre già rinfrescato nelle 24 ore precedenti 2 e l’acqua 3 e azionate per ottenere un impasto liscio.

Ora unite il sale 4 e l’olio 5 e lavorate il tutto per circa 10 minuti fino a che non saranno stati completamente assorbiti. Quando l’impasto risulterà liscio e ben incordato versatelo su un piano di lavoro infarinato 6.

Pirlate l’impasto facendolo girare fra le vostre mani per ottenere una forma sferica regolare 7, poi trasferitelo in una ciotola. A questo punto iniziate a fare la prima piega, sollevando un lembo dell’impasto 8 e portandolo verso il centro 9.

Ruotate la ciotola, prendete un altro lembo dell’impasto 10 e portatelo al centro 11, poi ruotate nuovamente la ciotola e ripetete l’operazione per altre 2 volte, per un totale di 4 pieghe. Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare l’impasto per 15 minuti, dopodiché ripetete le 4 pieghe. Coprite ancora la ciotola e fate riposare per altri 15 minuti, prima di effettuare altre 4 pieghe per la terza e ultima volta. A questo punto coprite la ciotola con pellicola 12 e lasciate lievitare a temperatura ambiente, lontano da correnti d’aria, per 6 ore. Trascorso questo tempo, riponete la ciotola in frigorifero e lasciate maturare l’impasto per 18 ore.

Trascorso il tempo di maturazione, rimuovete l’impasto dal frigorifero 13 e stendetelo con le mani in una teglia di 35x28 cm ben oliata 14. Coprite la teglia con pellicola e lasciate lievitare a temperatura ambiente per altre 2 ore 15.

Nel frattempo preparate l’emulsione versando l’olio e l’acqua in una ciotolina 16 e mescolando con una forchetta. Una volta lievitata, imprimete i buchi sulla focaccia premendo i polpastrelli nell’impasto; se dovesse risultare faticoso potete ungervi le mani con l’olio 17. Versate l’emulsione distribuendola su tutta la superficie 18.

In ultimo cospargete con rosmarino 19 e sale grosso a piacere 20. Cuocete in forno statico preriscaldato a 210° per circa 30 minuti. Una volta pronta, gustate la vostra focaccia integrale con lievito madre ancora calda oppure lasciatela raffreddare su una gratella 21!

Conservazione

La focaccia integrale con lievito madre si può conservare per 2 giorni a temperatura ambiente. E’ possibile congelarla dopo averla cotta e lasciata raffreddare completamente.

Consiglio

Potete cospargere la superficie con semi misti per aggiungere una nota croccante!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI8
  • annarosa62
    sabato 30 aprile 2022
    buongiorno, posso usare del normale lievito di birra e se si quanto? grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 02 maggio 2022
    @annarosa62: ciao! ti consigliamo di realizzare la nostra focaccia integrale, che ha solo lievito di birra!
  • Giulinaco
    martedì 29 marzo 2022
    Buongiorno, una domanda forse sciocca: dovendo utilizzare il lievito madre già rinfrescato ma volendolo già separare dal resto, subito dopo averlo rinfrescato e prima di metterlo a riposo quanto ne devo staccare? Dovendone usare 120gr ne tolgo 60gr rinfrescati, così dopo 24 ore dovrebbero essere il doppio, giusto? Grazie mille!!
    Redazione Giallozafferano
    martedì 29 marzo 2022
    @Giulinaco: ciao! ti consigliamo di rinfrescare il tuo lievito e prelevare la quantità indicata dopo averlo rinfrescato tutto! 

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter