Focaccia morbida

/5

PRESENTAZIONE

Focaccia morbida
Ricetta Podcast
Durata 2:41 - Passaggi 8
Ascolta

La focaccia: una merenda perfetta! Fragrante, calda appena sfornata con l'inconfondibile profumo di casa e di genuinità! Oggi vi proponiamo di mordere una focaccia morbida, ottima da sola e ancora più buona accompagnata con salumi o verdure grigliate con cui poterla farcire! Se siete tra gli amanti della merenda salata, ecco la ricetta che cercavate per radunare grandi e piccini a tavola, ideale anche per un pic-nic! Abbiamo scelto di aromatizzarla nella maniera più classica: con del rosmarino e saporiti fiocchi di sale che si scioglieranno lentamente e rilasceranno sulla superficie un gradevole gusto sapido. Siamo certi che la focaccia morbida verrà salvata tra le vostre preparazioni preferite e, già che ci siete, provate anche la versione mignon con la ricetta delle focaccine, pratiche monoporzioni da gustare da sole o farcite! E se siete amanti di tutti i tipi di focacce, provate anche la nostra versione allo yogurt

INGREDIENTI

Per una teglia di 26 cm di diametro
Farina 00 500 g
Acqua a temperatura ambiente 300 g
Olio extravergine d'oliva 20 g
Sale fino 5 g
Lievito di birra fresco 4 g
per condire
Fiocchi di sale q.b.
Rosmarino q.b.
Olio extravergine d'oliva 30 g
Acqua 15 g
per ungere piano di lavoro, teglia e impasto
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare la Focaccia morbida

Per preparare la focaccia morbida per prima cosa versate il lievito sbriciolato nell’acqua 1 e mescolate fino a completo scioglimento 2. Versate la farina nella ciotola della planetaria dotata di gancio 3.

Unite l’acqua con il lievito 4 e iniziate ad impastare a velocità bassa. Aggiungete il sale 5 e infine l’olio a filo 6.

Quando l’impasto sarà ben liscio e omogeneo, arrestate la planetaria. Ci vorranno circa 10 minuti 7. Oleate con un filo d’olio il piano di lavoro 8, quindi rovesciate l'impasto 9.

Lavoratelo con le mani 10 giusto il tempo di conferirgli una forma sferica 11. Trasferitelo quindi in una ciotola e coprite con pellicola 12.

Lasciate lievitare per 2 ore a temperatura ambiente. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto lievitato 13, ungete accuratamente con l’olio una teglia alta 5 cm con 26 cm di diametro 14. Ponete al centro l'impasto e stendetelo su tutta la superficie della teglia con le mani 15.

Coprite con la pellicola 16 e lasciate lievitare per 1 ora in forno spento con la luce accesa (sempre a una temperatura compresa tra i 25°-28°). Intanto preparate una salamoia miscelando l’acqua con l’olio 17 18.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l'impasto e pressate la superficie con la punta delle dita per creare i tipici buchi della focaccia 19, quindi distribuite sopra la salamoia 20 e i fiocchi di sale 21.

Aggiungete anche gli aghi di rosmarino 22 e cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200° per 40 minuti. Una volta cotta sfornate la vostra focaccia morbida 23, fatela intiepidire e sformatela quindi servitela ancora calda 24!

Conservazione

La focaccia morbida si conserva per 1-2 giorni in un sacchetto di carta. Si può congelare una volta cotta e lasciata raffreddare per poi scongelarla e scaldarla al bisogno.

Consiglio

Una volta cotta, si può aprire a metà e farcire con quello che più aggrada. Potete ad esempio optare per del formaggio quando è ancora calda in modo che si scioglierà e poi aggiungere del prosciutto crudo o cotto!

Il consiglio di lievitazione di Paneangeli

Prova Mastro Fornaio Paneangeli, il lievito di birra disidratato per impasti a lievitazione naturale. Si presenta in granelli, per questo è facilissimo mescolarlo alla farina del tuo impasto. Puoi sostituirlo al lievito di birra fresco in tutte le tue ricette perché una bustina equivale ad un cubetto. Scopri di più

ASCOLTA
STAMPA
/5
COMMENTI300
  • micfurs
    giovedì 15 ottobre 2020
    buongiorno...io ho un bel po' di farina di grano duro da consumare, potrei usare quella e che risultato otterrei ? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 15 ottobre 2020
    @micfurs: Ciao, ogni farina ha un diverso grado di assorbimento dei liquidi. Per darti un'indicazione precisa dovremmo provare. Quindi possiamo solo dirti di testare e di controllare la consistenza dell'impasto.
  • aceste
    domenica 27 settembre 2020
    per una teglia 24x36 il panetto da quanto deve essere ?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 28 settembre 2020
    @aceste: Ciao, per regolarti al meglio ti consigliamo di leggere questa scheda dal blog "il chicco di mais": ad ogni torta il suo stampo!