Focaccia ripiena pizzicata

/5
Focaccia ripiena pizzicata
41
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 4 ore di lievitazione

Presentazione

I lievitati, dolci o salati, danno sempre grandi soddisfazioni a chi li preparara, ma anche a chi li gusta soprattutto se realizzati in forme originali! Avete già provato la focaccia tuttigusti e quella arrotolata? Allora non potete perdere la ricetta della focaccia ripiena pizzicata: un morbido impasto fatto lievitare e steso a mano, da coppare per creare graziose roselline farcite con cubetti di formaggio e salumi alternati ad un ripieno piccante a base di ‘nduja! Ogni rosellina nasconde l'appetitoso contenuto che voi potrete personalizzare con ciò che più vi stuzzica il palato. Nell'impasto abbiamo aggiunto anche il latte di Kefir, una delle più antiche bevande a base di latte fermentato, che oltre ad essere ricco di proprietà, favorisce la lievitazione della focaccia proprio grazie ai fermenti di cui è ricco! Cosa aspettate? I vostri ospiti attendono di assaporare questa stuzzicante focaccia ripiena pizzicata!

Ingredienti per l'impasto per una teglia di 32 cm di diametro

Uova (piccole) 1
Farina 00 300 g
Latte di kefir 75 g
Latte intero 75 g
Zucchero 9 g
Lievito di birra secco 3 g
Olio di semi 40 g
Sale fino 6 g

per il ripieno

Caciocavallo 100 g
Emmentaler 80 g
Prosciutto cotto (una sola fetta) 140 g
Nduja 100 g

per spennellare

Uova 1
Preparazione

Come preparare la Focaccia ripiena pizzicata

Focaccia ripiena pizzicata

Per preparare la focaccia ripiena pizzicata iniziate dall’impasto. In una planetaria munita di gancio versate la farina setacciata, il lievito disidratato (1) e lo zucchero (2) ed azionate la planetaria a velocità bassa. Quindi aggiungete il latte ed il latte di kefir a temperatura ambiente a filo (3).

Focaccia ripiena pizzicata

Mentre continuate ad impastare aggiungete anche l’olio di semi a filo (4). Poi unite l’uovo a temperatura ambiente (5) e quando si sarà assorbito aggiungete il sale (6).

Focaccia ripiena pizzicata

Continuate ad impastare per circa altri 5 minuti fino a che l’impasto non risulterà ben incordato al gancio (7). Quindi spostatelo su una spianatoia cosparsa di farina e lavoratelo con le mani (8) per dargli una forma sferica (9).

Focaccia ripiena pizzicata

Adagiate l’impasto in una ciotola capiente e coprite con pellicola alimentare trasparente (10). Lasciatelo lievitare per 4 ore in forno spento con luce accesa (ad una temperatura di 26-30° massimo). Nel frattempo procedete con la preparazione del ripieno. Prendete l'emmentaler e il caciocavallo e tagliateli a piccoli cubetti (11), ripetendo l’operazione con il prosciutto cotto (12).

Focaccia ripiena pizzicata

Trascorso il tempo di lievitazione riprendete l’impasto che avrà raddoppiato il suo volume (13) e trasferitelo su una spianatoia leggermente infarinata; con un mattarello stendetelo fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di 5 mm (14). Poi coprite la sfoglia di impasto con un canovaccio pulito e lasciate riposare per 10 minuti (15). Questa operazione è necessaria per evitare che coppando immediatamente l’impasto questo si ritiri.

Focaccia ripiena pizzicata

Create dei dischi di impasto con l’aiuto di un coppapasta del diametro di 8 cm (16). L’impasto che avanza può essere riutilizzato per ottenere ulteriori dischi. Potete farciere la metà dei dischi ottenuti con i cubetti di prosciutto ed emmentaler (17) e l’altra metà con un cucchiaino di 'nduja e cubetti di caciocavallo (18), avendo cura di lasciare uno spazio dal bordo per evitare la fuoriuscita del ripieno in cottura.

Focaccia ripiena pizzicata

Prendete un disco e ripiegatelo a metà per ottenere una mezza luna (19), quindi fate convergere gli estremi della mezzaluna in centro in modo da dare la forma di piccola rosellina (20). Schiacciate bene le estremità con le dita per sigillare l’impasto. Ripetete l’operazione con tutti i dischi. Quindi prendete una teglia dal diametro di 32 cm e foderatela con carta forno. Disponete le rosellne ripiene nella teglia, partendo dai bordi (21) alternando quelle con ripieni di versi.

Focaccia ripiena pizzicata

Quindi riempite tutto lo stampo fino al centro, sovrapponendo anche le roselline al centro con un secondo strato se necessario (22). Spennellate leggermente con un uovo sbattuto tutta la focaccia ripiena pizzicata (23) e infornate in forno statico preriscaldato a 200° per 20 minuti (o in forno ventilato a 180° per 10 minuti). Sfornate la vostra focaccia ripiena pizzicata, lasciatela intiepidire a temperatura ambiente e… gustatela ancora calda (24)!

Conservazione

La focaccia ripiena pizzicata può essere conservata coperta in campana di vetro per al massimo 2-3 giorni in frigorifero. Prima di gustarla riscaldatela leggermente.

Può essere congelarla una volta cotta se sono stati utilizzati solo ingredienti freschi. E' anche possibile congelarla da cruda. Per ultimare la cottura scongelate la focaccia a temperatura ambiente, spennellatela con l'uovo e cuocete come da indicazioni.

Consiglio

Il ripieno è la parte divertente di questa focaccia: largo alla fantasia! Sbizzarritevi con combinazioni di formaggi e salumi che più vi piacciono e che più incontrano il gusto dei vostri ospiti!

Curiosità

Il latte di Kefir che viene usato in questa ricetta è una bevanda che deriva dalla fermentazione del latte ed è molto utilizzato nelle regioni dell'Est Europa, specialmente in Russia e Caucaso.

La tradizione vuole che venga preparato con latte fresco a cui vengono aggiunti fermenti o granuli di Kefir, da cui deriva il nome di questa bevanda. L'utilizzo di latte fermentato ha origini molto antiche che si perdono nei tempi: simili bevande vengono menzionate anche ne "Il Milione" di Marco Polo.

Il latte di kefir può essere acquistato nei negozi di alimentari meglio forniti, nei negozi che vendono cibo etnico oppure nei negozi di biologico.

Leggi tutti i commenti ( 41 )

Altre ricette

I commenti (41)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Paola ha scritto: giovedì 12 maggio 2016

    Ciao! L'ho fatta solo una volta ed era buonissima, però purtroppo esteticamente non ha ispirato molto gli ospiti per cui non è stata divorata come meriterebbe. Posso fare con questi ingredienti la versione Danubio per cui a pallini chiusi? Per la cottura e lievitazione secondo voi devo far riferimento a questa ricetta o a quella del Danubio?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    @Paola: Ciao Paola certamente! Ti consigliamo di seguire le indicazioni per il danubio! 

  • Anna Maria ha scritto: giovedì 11 giugno 2015

    Posso preparare l'impasto la sera prima e lasciarlo a lievitare tutta la notte coperto dalla pellicola e da un panno ?grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 07 luglio 2015

    @Anna Maria : ciao smiley Puoi farlo ma lascia l'impasto in frigorifero! 

Leggi tutti i commenti ( 41 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

La torta fredda di ricotta è un dolce senza cottura, un fine pasto fresco con una base di riso soffiato farcita di ricotta e pesche.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min

Piatti Unici

La colazione messicana è un piatto colorato e saporito dedicato agli amanti del salato, ideale per iniziare la giornata con grinta ed energia!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min

Dolci

La crostata alle prugne meringata è un dolce scenografico, che si prepara in estate. Perfetta da proporre per un compleanno o una serata speciale!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 60 min

Focaccia ripiena
Focaccia di patate ripiena
Focaccia ripiena pugliese
Focaccia morbida ripiena
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce