/5

Focaccine ai fiocchi d'avena

PRESENTAZIONE

Focaccine ai fiocchi d'avena

Genuino e sfizioso, è questo il break ideale che tutti desiderano e noi abbiamo trovato la soluzione perfetta con le focaccine ai fiocchi d’avena. Una bontà garantita che non vi deluderà al prima morso: morbida come tutte le focacce, grazie a un impasto leggero e alveolato, e con una superficie piacevolmente croccante, complici i fiocchi d’avena di cui si cospargono le focaccine prima della cottura. L’impasto richiede tempo e cura che saranno ripagati una volta sfornate queste prelibate delizie rustiche. In cottura sprigioneranno tutta la loro fragranza solleticando l’appetito di tutta la famiglia e i complimenti non tarderanno ad arrivare!

Leggi anche: Biscotti ai fiocchi d'avena

INGREDIENTI

266
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 12 focaccine
Fiocchi di avena biologici 50 g
Lievito di birra secco 4 g
Farina 1 335 g
Farina integrale 150 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Sale fino 12 g
Acqua a temperatura ambiente 415 g
Fiocchi di sale q.b.
per la salamoia
Acqua q.b.
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare le Focaccine ai fiocchi d'avena

Per realizzare le focaccine ai fiocchi d’avena per prima cosa procuratevi una madia di legno ponendo al di sotto un canovaccio umido, così che rimanga ben salda sul piano 1. Versate le farine e il lievito 2 e mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamarli tra loro. Aggiungete l’acqua a filo 3

continuando a mescolare 4. Quando la massa diventerà più consistente e l’acqua risulterà assorbita continuate ad impastare per alcuni minuti utilizzando il mestolo, fino a quando l’impasto non si avvolgerà intorno ad esso, ormai incordato. Unite quindi il sale 5 e una volta assorbito mettete anche l’olio 6.

Fate assorbire nuovamente 7 e lasciate riposare l’impasto a temperatura ambiente per 10-15 minuti coperto con un canovaccio 8. Trascorso questo primo riposo con le mani oliate formate 4 pieghe di rinforzo 9; in questa prima fase l’impasto sarà ancora molto idratato e le pieghe saranno solo accennate, ma non c’è da preoccuparsi.

Coprite di nuovo l’impasto con un panno e lasciate passare altri 10-15 minuti, quindi ripetete l’operazione effettuando 4 pieghe: stavolta l’impasto risponderà con più facilità alle pieghe 10. Coprite e fate riposare altri 10-15 minuti, trascorsi i quali ripetete l’operazione e inserite i fiocchi d’avena 11, aiutatevi con un tarocco per fare le pieghe fino ad assorbimento dei fiocchi di avena 12.

Una volta date le pieghe oliate una ciotola 13, versate qui l’impasto 14 coprite con un pellicola o con un panno 15 e mettete a riposare a temperatura ambiente in un luogo senza spifferi (come il forno spento) per almeno 3 ore.

Trascorso il tempo di riposo, l’impasto sarà all’incirca raddoppiato 16: trasferitelo sulla spianatoia infarinata 17, aiutandovi con un tarocco a spatola, dategli 4 pieghe 18

e lasciatelo rilassare per una decina di minuti coperto con un canovaccio 19. Utilizzate quindi un tarocco da taglio per ricavare dall’impasto 12 pezzi da circa 70 g ciascuno 20. Date a ogni pezzo 4 pieghe di rinforzo 21

e formate le vostre palline 22, disponendole ben distanziate su 2 teglie ricoperte di carta forno e spolverizzate di farina 23. Coprite con un canovaccio 24 e fate lievitare ancora 1 ora a temperatura costante (potete porle nel forno spento).

Preparate la salamoia per la superficie: in un bicchiere alto versate l’acqua 25, l’olio 26 e il sale, emulsionate con il mixer ad immersione (27-28) oppure sbattete i liquidi con una forchetta.

Ungendovi le dita nella salamoia schiacciate delicatamente le palline 29, per formare le focaccine. Lasciate riposare ancora mezzora, poi imprimete ancora qualche ditata sulla superficie, distribuite la restante salamoia per riempire i solchi 30

e cospargete con i fiocchi d’avena 31 e i fiocchi di sale. Infornate nel ripiano medio del forno preriscaldato in modalità statica a 220° e cuocete per 22 minuti. Dopo la cottura 32 lasciate intiepidire e poi gustate le vostre focaccine ai fiocchi d’avena 33.

Conservazione

Le focaccine ai fiocchi d'avena si conservano in un sacchetto di carta per un giorno. Potete congelarle dopo la cottura.

Consiglio

Queste focaccine si prestano per una farcitura salata con verdure grigliate o formaggi oppure, perchè no, anche dolce!

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • martadp
    venerdì 02 novembre 2018
    buonissime......io ho fatto un mix di farine: semola integrale, di tipo 1, Manitoba e di grano saraceno.....l'impasto dopo la lievitazione era molto ma molto molliccio quindi quando ho formato le palline ho aggiunto un po' di semola.....pensavo venisse un disastro e invece alla fine sono uscite delle foccaccine morbide e molto buone......ah e ho aggiunto anche dei semi di girasole..... gnam 😋
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo