Fondo bruno di vitello

/5
Fondo bruno di vitello
7
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 180 min
  • Costo: medio

Presentazione

Il fondo bruno di vitello, è la base con cui si preparerà un ‘ottima salsa bruna dall’aroma robusto, dovuto alla combinazione della rosolatura e cottura prolungata di ossa, carne e verdure.
La salsa bruna di vitello, è adatta per accompagnare spezzatini, arrosti di carne, medaglioni, ecc...

Ingredienti per circa 1 lt di fondo bruno

Vitello ossa e ritagli di vitello 1 kg
Cipolle 120 g
Carote 100 g
Sedano 100 g
Aglio 2 spicchi
Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai
Concentrato di pomodoro 60 g
Vino rosso 250 ml
Acqua 3 l
Rosmarino 1 rametto
Timo 1 rametto
Salvia 5 foglie
Alloro 2 foglie
Pepe nero in grani 5
Preparazione

Come preparare il Fondo bruno di vitello

Accendete il forno a 200°.
Lavate bene le ossa e fatele sgocciolare, dopodiché mettetele in una grande teglia e infornatele per qualche minuto, in modo che il grasso si sciolga e si possa facilmente eliminare.
Nel frattempo mondate e lavate cipolle, carote e sedano, tagliatele in una grossolana dadolata. Togliete le ossa dal forno e ponetele in una capiente casseruola con l’olio e i ritagli di carne, e lasciate rosolare il tutto a fuoco vivace; quando gli ingredienti saranno ben rosolati, aggiungete la dadolata di verdure e l’aglio, e lasciate dorare anch’essi.
Se sul fondo della casseruola si sarà formato un eccesso di grasso, toglietelo con un cucchiaio, e poi bagnate gli ingredienti con il vino rosso (o bianco), avendo cura di raschiare gli eventuali residui attaccati sul fondo della casseruola.
A questo punto potete aggiungere il concentrato di pomodoro e amalgamare bene; aggiungete poi l’acqua e successivamente tutti gli aromi, e fate cuocere per 2-3 ore a fuoco dolce.
Terminato il tempo di cottura, lasciate intiepidire e poi filtrate il tutto.

Consiglio

Al posto del concentrato di pomodoro, potete usare 100gr di pomodori freschi o pelati.

Leggi tutti i commenti ( 7 )

I commenti (7)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Michele ha scritto: lunedì 06 febbraio 2017

    Io in fase di bollitura del fondo oltre alle spezie elencate in ricetta ci metto anche un anice stellato! Risultato ottimo!

  • alessia ha scritto: giovedì 02 febbraio 2017

    Salve, ma rimarra liquido una volta freddo o si gelatinizzerá e mi toccherà scioglierlo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 07 febbraio 2017

    @alessia : Ciao, potrebbe rapprendersi e se dovesse accadere puoi scaldarlo si.

Leggi tutti i commenti ( 7 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Gli struffoli sono un dolce tipico della tradizione napoletana e rappresentano una delle ricette più caratteristiche del periodo natalizio.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 15 min

Primi piatti

Il risotto con capesante e agrumi è un semplice primo piatto, elegante e profumato, facile da realizzare e perfetto per le occasioni speciali!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 25 min

Lievitati

Il panettone con fichi e mandorle è un lievitato da fare in casa durante le feste: l'uso della frutta secca rende speciale il famoso dolce del Natale!

  • Difficoltà: molto elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 75 min

Bruni cucine
Salsa per arrosto
Salse per arrosti
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Ricette di Natale
Primi di Natale
Dolci di Natale
Antipasti di Natale
Biscotti