Frittata di cavolfiore

/5
Frittata di cavolfiore
3
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La frittata è una delle ricette più classiche, semplice da preparare e amata da tutti. Una base perfetta da arricchire con tantissimi ingredienti, come formaggi o salumi, ma è anche un ottimo modo per dar una nuova veste alle verdure di stagione! Oggi vogliamo stuzzicare il vostro palato con la frittata di cavolfiore, perfetta da preparare per una cenetta invernale. Le cimette di cavolfiore verranno tuffate nello spumoso composto di uova e doneranno alla morbida frittata un gusto genuino e delicato... grazie all'aggiunta del Parmigiano otterrete un sapore più deciso, mentre la scorza di limone donerà una nota speciale che conquisterà tutti!

Preparazione

Come preparare la Frittata di cavolfiore

Frittata di cavolfiore

Per preparare la frittata di cavolfiore come prima occupatevi di quest'ultimo. Staccate le cimette (in modo da ottenerne 400 g), lavatele e poi sbollentatele in acqua bollente e salata per una decina di minuti (2-3). 

Frittata di cavolfiore

Utilizzando una schiumarola scolate il cavolfiore (4) ed immergetelo all'interno di una boule con acqua e ghiaccio (5) per bloccare la cottura. Trasferitelo poi su un panno da cucina asciutto e pulito (6).

Frittata di cavolfiore

Rompete le uova in una ciotola (7), aggiungete il formaggio grattugiato (8) e la scorza di limone (9). 

Frittata di cavolfiore

Sbattete il tutto con una frusta (10). A questo punto tamponate le cimette di cavolfiore (11), in modo da asciugarle bene. Scaldate in una padella un filo d'olio e disponete sul fondo le cimette di cavolfiore (12). 

Frittata di cavolfiore

Quando la padella sarà ben calda versate sopra ai cavolfiori il composto di uova (13-14). A questo punto cuocete la frittata per circa 15 minuti a fuoco medio basso (15), aiutandovi con una forchetta in modo da far colare sul fondo della padella l'uovo crudo che si trova in superficie.  

Frittata di cavolfiore

Utilizzando un piatto grande o un coperchio capovolgete la frittata (16) e proseguite la cottura per altri 5 minuti dall'altro lato (17). La vostra frittata di cavolfiore è pronta: servitela ben calda (18)!

Conservazione

La frittata di cavolfiore si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni al massimo una volta cotta. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Aggiungete tocchetti di pancetta, rosmarino sfogliato e un cucchiaio di pan grattato se la preferite ancora più compatta.

Se volete utilizzare il cavolfiore già cotto utilizzatene 430 g. 

Leggi tutti i commenti ( 3 )

Altre ricette

I commenti (3)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Gabrierco ha scritto: mercoledì 13 febbraio 2019

    giusto 10 min. per le cimette e 5 per la frittata ma nel procedimento sembra che la frittata debba cuocere 20 min. (15 da un lato e 5 dall'altro)

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 febbraio 2019

    @Gabrierco: Ciao, errore nella nostra risposta al tuo commento. E' corretta la tempistica indicata nella ricetta ovvero sono 15 minuti a fuoco medio-basso + 5 una volta girata... se cuoci la frittata in questo modo si cuoce più lentamente. Se usi il coperchio cuocerai in maniera uniforme ma sempre più lentamente di una frittata cotta a fuoco medio alto (vivace). Se però credi che i tempi siano eccessivi puoi ridurre le tempistiche.

  • AnnaFiaschi ha scritto: martedì 12 febbraio 2019

    Ciao, se la volessi fare al forno, come mi consigli di procedere?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 febbraio 2019

    @AnnaFiaschi: ciao! Puoi sbollentare i cavolfiori, unirli alle uova e versare il tutto in una teglia precedentemente unta. Per la cottura ti consigliamo di restare intorno ai 180°, ma non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise sui tempi di cottura! 

Leggi tutti i commenti ( 3 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie tipiche a Carnevale, fatte tirando un semplice impasto friggendolo e decorandolo con zucchero a velo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Primi piatti

I ravioli alla crema di formaggio e uova sono un primo piatto godurioso. Scoprirete un ripieno cremoso che si abbina benissimo al guanciale!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 90 min
  • Cottura: 20 min

Secondi piatti

I capù sono dei deliziosi involtini di verza ripieni di carne tipici delle valli bergamasche che vantano anche una sagra dedicata a loro!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 55 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni