Frittata senza uova

/5

PRESENTAZIONE

Vi state chiedendo come sia possibile preparare una frittata senza uova? Basta ricorrere a un ingrediente segreto: l’acquafaba. Che cos'è l'acquafaba? Un ingrediente che avete avuto sempre sotto gli occhi, di cui magari semplicemente non conoscevate il nome o i numerosi impieghi: si tratta del liquido di governo (o di cottura) dei legumi. Grazie all’elevato contenuto di proteine l’acquafaba è un ottimo sostituto delle uova, anche in preparazioni dove solitamente abbondano come il pan di spagna o la frittata, appunto. Per questo motivo viene spesso impiegata nella cucina vegana per dare forma a delle piccole magie, come per esempio le meringhe! Per realizzare la frittata con acquafaba, invece, abbiamo realizzato una pastella con farina di ceci arricchita con patate e cipolle, un secondo piatto tanto gustoso quanto nutriente. Personalizzate la frittata senza uova con spezie ed erbe aromatiche a piacere e sperimentate un modo nuovo di cucinare!

Provate anche queste alternative vegane di classiche preparazioni:

Preparazione

Come preparare la Frittata senza uova

Per realizzare la frittata senza uova, per prima cosa pelate le patate e tagliatele a cubetti di mezzo cm 1, poi sciacquate sotto l’acqua corrente 2 e trasferite in una ciotola con acqua fredda. Mondate la cipolla e tritatela finemente 3.

Scolate i ceci (o altri legumi) in scatola dal loro liquido di governo, la cosiddetta acquafaba 4. Versate la farina di ceci in una ciotola insieme a un pizzico di sale. Aggiungete poco per volta sia l’acquafaba 5 che l’acqua naturale, mescolando con una frusta per ottenere un composto liscio e fluido, senza grumi 6. Coprite la ciotola con pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 10 minuti.

Scaldate un giro d’olio in una padella antiaderente del diametro di 20 cm 7, poi aggiungete le patate 8 e le cipolle 9, salate e pepate.

Cuocete per 10-15 minuti a fuoco medio, fino a quando saranno dorate 10. A questo punto date una mescolata alla pastella e versatela nella padella 11, ruotandola leggermente per distribuirla in modo uniforme. Abbassate leggermente il fuoco e profumate con il timo 12.

Cuocete a fuoco medio-basso per 5-6 minuti, poi giratela con l’aiuto di un piatto o di un coperchio 13 e proseguite la cottura dall’altro lato per altri 5-6 minuti 14. La vostra frittata senza uova è pronta per essere servita 15!

Conservazione

La frittata senza uova si può conservare in frigorifero per 2 giorni, in un contenitore ermetico.

Potete congelarla dopo la cottura e conservarla per massimo 6 mesi. Lasciate scongelare in frigorifero.

Consiglio

Potete aromatizzare la pastella a base di farina di ceci aggiungendo un pizzico di curcuma, paprika o curry: in questo modo otterrete anche un colore più intenso!

Sostituite il timo con altre erbe aromatiche di vostro gradimento, come per esempio il rosmarino.