Frittata

PRESENTAZIONE

Frittata

La frittata è un piatto classico, forse uno dei primi banchi di prova in cucina. Ci si può sbizzarrire con versioni ricche di ingredienti freschi, perfette ad esempio per la stagione primaverile come la frittata primavera, ai ravanelli oppure di asparagi. Prima di creare versioni elaborate, vi proponiamo di allenarvi con la ricetta della frittata classica preparata semplicemente con uova sbattute e insaporita con Parmigiano e Pecorino, da cuocere anche in forno. C'è chi la fa cuocere a fiamma alta o chi, come noi, preferisce una cottura più lenta con il coperchio... le nonne suggeriscono qualche fogliolina di timo che esalta il sapore e c'è chi non la servirebbe mai senza almeno una grattata di pepe. E voi come la cucinate? Ma soprattutto, come la preferite: da sola, in un panino, oppure servita come delizioso antipasto servendola tagliata in piccoli cubetti? Intanto che riflettete, venite con noi ai fornelli per preparare una morbida e saporita frittata!

Leggi anche: Frittata al forno

INGREDIENTI
159
CALORIE PER PORZIONE
Uova medie 8
Pecorino da grattugiare 50 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 50 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva per ungere la padella 5 g
Preparazione

Come preparare la Frittata

Per preparare la frittata, sgusciate le uova e ponetele dentro ad una ciotola capiente 1, quindi sbattetele leggermente con una forchetta (o una frusta a mano) 2. A questo punto versate Parmigiano e Pecorino grattugiati 3, poi salate e pepate a piacere.

Ponete sul fuoco una padella antiaderente del diametro di 30 cm e fate scaldare l’olio per pochi istanti 4. Aggiungete le uova sbattute 5 e lasciatele cuocere a fuoco dolce per 8 minuti, coprendo la padella con un coperchio piatto 6; muovete di tanto in tanto la padella per staccare la frittata dal fondo.

Trascorso il tempo necessario, girate la frittata: appoggiate il piatto da portata sulla padella 7 e capovolgete, tenedo piatto e padella ben uniti perchè la frittata non sgusci via: ora vi troverete con la parte cotta della frittata rivolta verso l'alto, fate scivolare la frittata all’interno della padella 8, in modo da cuocere per altri 8 minuti anche l'altro lato questa volta senza coperchio. Una volta pronta, servite la frittata ben calda 9.

Conservazione

Si consiglia di consumare la frittata al momento. Potete conservare la frittata in frigorifero per al massimo 1 giorno. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se volete potete profumare la vostra frittata con timo o erba cipollina che darà anche colore al vostro piatto!

36 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Guglielmo75
    mercoledì 25 aprile 2018
    ottima con le cipolle di Tropea o con le patate
  • ilariaalice
    mercoledì 14 febbraio 2018
    cosa posso usare al posto dei formaggi?potrei usare la farina?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 14 febbraio 2018
    @ilariaalice: Ciao, non ti consigliamo di aggiugere farina alla frittata. Puoi usare del Pecorino o del Grana se preferisci.
14 FATTE DA VOI
mariachiaraghisolfi
con gli spinaci🌿🌿
pasquale.russo
Ho aggiunto 7/8 asparagi tritati ed è venuta buonissima. Ottima ricetta 💪
annaviolag
Frittata di pasta
Camy01l
Una piatto che mette d'accordo tutti!
cinziadin
con aggiunta di prezzemolo secco
mani di pastafrolla
con cacioricotta, pangrattato e prezzemolo dell'orto
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo