Frittelle di cipolle di Tropea

PRESENTAZIONE

Con il suo gusto estremamente dolce, la sua alta digeribilità e un colore che non passa inosservato la cipolla di Tropea è uno dei prodotti che caratterizzano la cucina calabrese. Nei vicoli di questa cittadina a picco sul mare, le trecce di cipolle sono appese praticamente ovunque e non potrete fare a meno di acquistarle per voi e come souvenir per i vostri amici. Potrete prepararle al forno, usarle come condimento per un ricco primo piatto, oppure per una ricetta semplicissima che esalta tutto il loro gusto: frittelle di cipolle di Tropea. Un antipastino sfizioso da preparare in pochissimi minuti. Solo acqua, un po' di farina e queste particolari cipolle per rendere il vostro rientro a casa molto più dolce! 

Leggi anche: Cipolle di Tropea al forno

Preparazione

Come preparare le Frittelle di cipolle di Tropea

Mondate le cipolle e tagliatele a fettine sottili 1. Trasferitele in uno scolapasta che avrete posizionato su una ciotola e cospargetele con 2 cucchiai di sale 2. Mescolate per bene con le mani, massaggiandole per una decina di minuti 3, fino a che non si saranno ammorbidite e avranno rilasciato del liquido. 

Poi sciacquatele bene per togliere il sale in eccesso 4, scolatele dall'acqua e trasferitele in una ciotola. Tritate il prezzemolo 5 e unitelo alle cipolle 6

Aggiungete poi la farina 7, mescolate il tutto 8 e unite anche l'acqua 9

Lavorate il composto con le mani fino ad amalgamarlo completamente 10 e regolate di sale 11. Scaldate abbondante olio fino a raggiungere la temperatura di 170°, poi aiutandovi con due cucchiai immergete poche frittelle alla volta 12

Cuocete le frittelle per circa 8 minuti, fino a che non saranno ben dorate 13, poi man a mano scolatele su un vassoio rivestito con carta da cucina, per togliere l'olio in eccesso 14 e servite le vostre frittelle di cipolla di Tropea ancora calde 15

Conservazione

Una volta pronte le frittelle vanno mangiate subito! Se preferite potete conservare la pastella ben coperta, per un giorno in frigorifero. 

Consiglio

Potete sostituire il prezzemolo con il basilico e l’acqua con della birra ben fredda!

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (3)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Marinella
    domenica 12 agosto 2018
    Dite che non c'è bisogno di lasciarle un po' in acqua per poi cambiarla per evitare il mal di pancia? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 20 agosto 2018
    @Marinella: Ciao, la cipolla di Tropea è molto digeribile e non ci dovrebbero essere questi problemi! smiley
  • carolina caracciolo
    domenica 12 agosto 2018
    se alla pastella aggiungo un uovo e un po' di parmigiano?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 12 agosto 2018
    @carolina caracciolo: Ciao, noi non abbiamo provato ma puoi prendere spunto dalla ricetta delle frittelle lievitate di zucchine e cipolle del nostro blog "Ricette che passione"!
FATTE DA VOI (3)
Federicaniedda
buonissime 🥰😋
anto665
Frittelle deliziose!
emanuelamadama
Ottime! Sono piaciute a tutta la famiglia 😉