Frittelle di scarola

/5
Frittelle di scarola
34
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 30 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

Le frittelle di scarola sono una pietanza sfiziosa, un modo originale per gustare questo ortaggio dal sapore deciso. Del resto chi non ama le frittelle? Croccanti e saporite, sono perfette come antipasto per stuzzicare l'appetito dei vostri ospiti ma si prestano anche ad essere servite in un ricco buffet come finger food. Come nella tradizionale ricetta della scarola affogata, questi bocconcini invitanti sono insaporiti con capperi e olive che li rendono irresistibili. Venite a scoprire la nostra ricetta delle frittelle di scarola!

Ingredienti per 30 frittelle

Scarola (indivia) 950 g
Olive nere denocciolate 80 g
Capperi 20 g
Parmigiano reggiano da grattugiare 50 g
Aglio 2 spicchi
Uova 3
Bicarbonato 1 cucchiaino
Farina 00 70 g

per friggere

Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare le Frittelle di scarola

Frittelle di scarola

Per preparare le frittelle di scarola mondate, lavate e tagliate a julienne l’insalata scarola (1), quindi riducete a rondelle sottili le olive nere (2). In una padella antiaderente fate rosolare, a fuoco dolce, 2 spicchi d’aglio con poco olio (3) e,

Frittelle di scarola

quando sarà imbiondito, eliminatelo e aggiungete la scarola (4). Fatela cuocere a fuoco medio per 15- 20 minuti, o fino a quando non si sarà prosciugata tutta la sua acqua: la scarola dovrà diventare quasi rosolata (5); terminata la cottura, spegnete il fuoco e riponetela in una ciotola assieme alle olive (6),

Frittelle di scarola

i capperi (7) e il Parmigiano Reggiano (8). Amalgamate bene tutti gli ingredienti e cominciate a preparare la pastella: sbattete le uova (9)

Frittelle di scarola

assieme al bicarbonato e alla farina, setacciati insieme (10), quindi aggiungete il composto alla scarola e mescolate bene (11-12).

Frittelle di scarola

In una padella scaldate l’olio di semi e, quando sarà arrivato alla temperatura di 180°, cominciate a friggere (13). Se non avete un termometro da cucina, per verificare la temperatura dell’olio prelevate un cucchiaino di impasto e tuffatelo nell’olio: se resterà a galla e comincerà a friggere la temperatura è corretta. Aiutandovi con un cucchiaio formate delle palline di impasto, che tufferete nell’olio e farete cuocere per due minuti al massimo. Scolate le frittelle di scarola aiutandovi con una schiumarola (14) e ponetele su un vassoio ricoperto di carta assorbente affinché perdano l’olio in eccesso, quindi lasciatele intiepidire e servitele.

Conservazione

Consigliamo di consumare le frittelle di scarola al momento.
Sconsigliamo di congelare le frittele di scarola.

Consiglio

Fate attenzione che l'olio per friggere le frittelle di scarola non diventi troppo caldo, altrimenti le frittelle cuoceranno solo esteriormente rimanendo crude all’interno.

Se lo desiderate, per insaporire ulteriormente le frittelle potete cuocere la scarola assieme a della pancetta affumicata.

Se non gradite l'aglio potete ometterlo o sostituirlo con della cipolla bianca tritata finemente.

Se lo desiderate potete cuocere le frittelle di scarola in forno, a 180-200°,  fino a quando non si saranno dorate. Per controllare la cottura consigliamo di fare la prova dello stecchino: pungete le frittelle con uno stecchino di legno e controllate che estraendolo resti asciutto, in caso contrario continuate la cottura.

Leggi tutti i commenti ( 34 )

Altre ricette

I commenti (34)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • crisgas85 ha scritto: sabato 22 dicembre 2018

    Super buone!Le ho cotte in forno,leggere e sfiziose 👍🏻

  • Emanuela ha scritto: domenica 31 gennaio 2016

    Fatte oggi sono buonissime!!!!!

Leggi tutti i commenti ( 34 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie tipiche a Carnevale, fatte tirando un semplice impasto friggendolo e decorandolo con zucchero a velo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Secondi piatti

I capù sono dei deliziosi involtini di verza ripieni di carne tipici delle valli bergamasche che vantano anche una sagra dedicata a loro!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 55 min

Dolci

La crema al burro (buttercream) è una preparazione di base di pasticceria usata per farcire o guarnire torte e cupcake.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni