Fritto misto di calamari e gamberi con salsa di maionese e yogurt

PRESENTAZIONE

Il fritto misto di calamari e gamberi è un classico secondo piatto di mare, preparato e gustato sia d’estate che d’inverno; la frittura di pesce è una pietanza che piace a grandi e piccoli, proposta spesso anche durante le feste e nelle grandi occasioni, quando ci si concede qualche stravizio in più a tavola! In questa ricetta abbiamo accompagnato croccanti gamberi e calamari con una salsa fresca e delicata, ideale da sposare al fritto: si tratta della classica maionese arricchita con yogurt greco e senape che rende ancora più appetitoso il fritto misto! Il segreto di una buona riuscita, oltre alla freschezza e tenerezza del pesce, risiede nella frittura: è importante immergere nell'olio bollente pochi pezzi alla volta e controllare sempre che la temperatura non superi i 170-180°! Armatevi quindi di termometro da cucina per preparare un delizioso fritto misto di calamari e gamberi con salsa di maionese e yogurt!

Leggi anche: Frittura di calamari

INGREDIENTI

Ingredienti per la frittura
Gamberi 500 g
Farina 00 100 g
Calamari 500 g
per la maionese allo yogurt
Yogurt greco compatto 200 g
Sale fino q.b.
Erba cipollina 1 cucchiaio
Senape 15 g
Uova 1
Tuorli 1
Olio di semi 190 g
Succo di limone 15 g
Pepe nero 1 pizzico
Aceto di vino bianco 3 g
per friggere
Olio di semi di arachide 1 l
Preparazione

Come preparare il Fritto misto di calamari e gamberi con salsa di maionese e yogurt

Per preparare il fritto misto di calamari e gamberi con salsa di maionese e yogurt, iniziate dalla salsa di accompagnamento: in una ciotolina versate l'uovo intero e il tuorlo, unite l'aceto di vino bianco 1, mescolate gli ingredienti con una forchetta, quindi versateli all'interno di un bicchiere alto graduato, poi iniziate a frullare con un mixer ad immersione, mentre versate poco alla volta l'olio di semi a filo 2: questa operazione serve per evitare di far "impazzire" la maionese. Dovrete ottenere un composto vellutato e cremoso. Trasferitelo in una ciotolina, aggiustate di sale e pepe 3.

Versate il succo di limone 4 e mescolate delicatamente con una spatola. Poi unite la maionese in una ciotola dovre avrete messo lo yogurt greco 5, mescolate accuratamente il composto e unite anche la senape 6.

Per ultimo tritate l'erba cipollina 7 e unitela alla salsa alla maionese e yogurt 8. Quindi tenete da parte in frigorifero fino al momento di utilizzarla e passate a preparare la frittura. Iniziate dalla pulizia dei gamberi: staccate la testa 9,

quindi togliete il carapace 10 ed eliminate l'intestino (il filetto nero) dal dorso, aiutandovi con uno stuzzicadenti 11. Tenete i gamberi da parte e passate alla pulizia dei calamari: sciacquateli sotto acqua corrente 12,

poi eliminate la penna di cartillagine interna 13 e sciacquateli nuovamente per pulire accuratamente l'interno del mantello 14. Dopodiché privateli della pelle aiutandovi con un coltellino 15

riducete quindi i calamari ad anelli dello spessore di circa 1 cm 16. In un tegame capiente dai bordi alti, versate 1 l di olio di semi per friggere 17 e portatelo ad una temperatura di 170-180° (potrete controllare la temperatura con un termometro da cucina). Intanto passate i calamari nella farina, assicurandovi di infarinarli completamente 18,

quindi eliminate la farina in eccesso setacciando i calamari con un colino 19. Quando l'olio avrà raggiunto la temperatura indicata, potete friggere i calamari, poco alla volta 20 per non abbassare troppo la temperatura dell'olio e rischiare di ottenere una frittura molle. Ci vorranno pochi istanti e potrete scolare i calamari dorati aiutandovi con una schiumarola 21.

Adagiateli su un foglio di carta assorbente 22 e proseguite allo stesso modo con i gamberi: infarinateli accuratamente 23, eliminate la farina in eccesso con un setaccio, quindi passate a friggerli nell'olio a temperatura, sempre pochi alla volta. Quando saranno ben dorati, scolateli con una schiumarola 24

e adagiateli sulla carta assorbente per farli scolare dell'olio in eccesso 25. Salate a piacere la frittura 26 e servite il fritto misto di calamari e gamberi con salsa di maionese e yogurt 27!

Conservazione

Si consiglia di consumare la frittura di calamari appena pronta!

La maionese si può conservare in frigorifero in un barattolo ben chiuso per 3-4 giorni.

Si sconsiglia la congelazione.

 

Consiglio

Potete servire il fritto misto di calamari e gamberi guarnendo il piatto di portata con dei ciuffetti di prezzemolo e spicchi di limone; mettete invece la salsa di maionese e yogurt in piccole ciotoline individuali di vetro o ceramica che potrete posizionare anche al centro del piatto stesso, disponendo la frittura tutta intorno!

31 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Valentina Penny
    domenica 10 febbraio 2019
    si può abbinare con una salsa al mango?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 10 febbraio 2019
    @Valentina Penny: Ciao, potresti provare!
  • luana
    lunedì 26 settembre 2016
    ciao a tutti ! questa salsa di accompagnamento è adatta per tranci di ombrina alla griglia ?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 26 settembre 2016
    @luana: Ciao Luana, si puoi abbinarla! smiley
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo