Fritto misto di pesce

/5
Fritto misto di pesce
36
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Il suo profumo inconfondibile si riconosce lontano un miglio ed è uno dei piatti più ordinati nei ristoranti di pesce. La voglia ti assale quando lo vedi passare e non sai mai se ordinarlo come antipasto o lasciarlo all'ultimo per gustarlo come secondo piatto! Ma il fritto misto di pesce non è solo questo, è anche un cibo di strada da gustare in vacanza passeggiando per le vie della città o da mangiare in riva al mare al tramonto per un aperitivo estivo. Ma se non si vuole fare tanta strada basta raggiungere il vostro pescivendolo di fiducia, acquistare i pesci più freschi e correre a casa a scaldare l'olio! Riuscirete a soddisfare il vostro palato in pochi minuti e seguendo i nostri passaggi otterrete un fritto asciutto e croccante! Completate la cena con un buon sorbetto al limone e non sentirete la mancanza di non essere in vacanza! 

Ingredienti

Gamberetti rossi 12
Acciughe (alici) 12
Triglie 4
Merluzzetti 4
Cepole 250 g
Calamari 350 g
Semola 250 g
Sale fino q.b.

per friggere

Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare il Fritto misto di pesce

Fritto misto di pesce

Per preparare il fritto misto di pesce come prima cosa occupatevi della pulizia dei pesci. Prendete le triglie sciacquatele sotto l'acqua corrente e utilizzando delle forbici, oppure con le mani, eliminate la parte della pancia con le interiora (1). Sciacquatele nuovamente e tenetele da parte. Ripetete la stessa operazione per i merluzzetti (2), per le alici e per le cepole. Passate ora ai calamari. Staccate il mantello dalla testa (3) 

Fritto misto di pesce

ed eliminate la penna di cartilagine interna (4). Lavate il mantello sotto l'acqua corrente ripulendolo dalle interiora. Fate una leggera incisione e tirate via la pelle utilizzando un coltellino (5). Lavate nuovamente i calamari sotto l'acqua, incidete poi le pinne per separarle dal mantello (6) 

Fritto misto di pesce

e tagliate il resto ad anelli (7). Riprendete la parte dei tentacoli e utilizzando un coltello eliminate la parte degli occhi (8); poi spingendo con le dita in fuori eliminate anche il becco contenuto al centro dei tentacoli (9). Se i tentacoli dovessero essere troppo grandi potete tagliarli a metà. 

Fritto misto di pesce

Sciacquate anche i gamberi sotto l'acqua. Quando tutti i pesci saranno puliti (10) potrete passare alla frittura. Scaldate abbondante olio in un tegame, dovrà raggiungere una temperatura di 180-190°; misuratela con un termometro da cucina. Nel frattempo versate la semola in un contenitore basso e largo. Quando l'olio sarà arrivato a temperatura infarinate completamente i merluzzetti (11-12).  

Fritto misto di pesce

Eliminate la semola in eccesso ed immergeteli uno per volta nell'olio bollente (13). Infarinate  anche le triglie (14) e friggete anche queste insieme ai merluzzetti (15). 

Fritto misto di pesce

Aspettate 3-4 minuti e quando saranno ben dorati scolateli (16) e trasferiteli su un vassoio che avrete foderato con la carta paglia (17). Infarinate poi anche i calamari (18) 

Fritto misto di pesce

e utilizzando un colino eliminate l'eccesso di farina scuotendolo (19). Friggete anche questi per pochi minuti fino a che non saranno dorati (21) e trasferiteli accanto agli altri pesci. 

Fritto misto di pesce

Infarinate poi le alici (22) e togliete l'eccesso di semola come appena fatto (23). Immergete anche queste nell'olio (24). 

Fritto misto di pesce

Poi infarinate anche le cepole (25) e friggetele insieme alle alici (26). Aspettate un paio di minuti e quando saranno ben dorate scolate anche queste (27) e trasfelitele sul vassoio con la carta paglia. 

Fritto misto di pesce

Ora occupatevi dei gamberi. Passateli nella semola (28-29) e immergeteli nell'olio caldo (30). 

Fritto misto di pesce

Aspettate circa 1 minuto e quando saranno dorati scolate anche questi (31), trasferiteli sul vassoio insieme agli altri pesci (32). Decorate con spicchi di limone e servite il fritto di mare misto ancora caldo (33). 

Conservazione

Si consiglia di consumare il fritto di pesce misto al momento. Potete pulire i pesci qualche ora prima e conservarli in frigo. 

Consiglio

Prestate attenzione alla cottura dei pesci e alla temperatura dell'olio. Assicuratevi che non scenda mai al di sotto dei 180° altrimenti la frittura non sarà asciutta e croccante. Più la pezzatura dei pesci sarà grande più necessiteranno di tempi di cottura più lunghi. 

Leggi tutti i commenti ( 36 ) Le vostre versioni ( 3 )

I commenti (36)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Dd ha scritto: domenica 17 dicembre 2017

    si può preparare in anticipo, portando a metà cottura così da limitarsi a mettere in padella un attimo poco prima di servire? oppure c'è un altro segreto per non dover fare tutto all'ultimo momento?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 17 dicembre 2017

    @Dd: ciao! Purtroppo non c'è alcun trucco che possiamo suggerirti! La cosa migliore è friggere al momento!

  • Laura ha scritto: sabato 02 settembre 2017

    Ho seguito la ricetta ma i totani mi sono venuti gommosi. Pensare che li avevo comprati in pescheria freschissimi

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 04 settembre 2017

    @Laura: ciao Laura! Probabilmente avevano bisogno di cuocere più a lungo, la prossima volta prova a tenere la temperatura dell'olio leggermente più bassa! 

Leggi tutti i commenti ( 36 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • megio66
    Anche questo buonissimo! Grazie GZ!
  • Yusilaymi de Jesus
    Da rifare troppo buono 😋
  • livimara
    troppo buono