Gamberi in pasta kataifi con salsa agli asparagi

PRESENTAZIONE

Conosciuta anche con il nome di “capelli d’angelo”, la pasta kataifi è una preparazione mediorientale a base di farina e acqua, si tratta di una pasta fillo tagliata a fili sottili con i quali avvolgere e friggere i cibi rendendoli irresistibilmente croccanti! Anche noi abbiamo ceduto a questo ingrediente invitante ed esotico realizzando i gamberi in pasta kataifi con salsa agli asparagi. Il risultato è un accattivante secondo piatto di pesce da intingere in una cremosa e saporita salsa agli asparagi, veloce e facile da realizzare. A completare la pietanza qualche chips di patata che renderà ancora più sfiziosa la ricetta!

Leggi anche: Gamberi in pasta kataifi con salsa alla confettura di albicocca

INGREDIENTI

300
CALORIE PER PORZIONE
Gamberi 600 g
Pasta kataifi 100 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Maggiorana q.b.
Per la salsa
Asparagi 300 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Succo di limone ½
Scorza di limone 1
Maggiorana q.b.
Preparazione

Come preparare i Gamberi in pasta kataifi con salsa agli asparagi

Per realizzare i gamberi in pasta kataifi con salsa agli asparagi per prima cosa pulite i gamberi: eliminate solo il carapace mantenendo la testa e la coda 1. Incidete il dorso ed estraete l’intestino, ovvero il filamento nero 2. Salate 3 e pepate.

Ora insaporite con le foglioline di maggiorana 4 e avvolgete i gamberi con la pasta kataifi (5-6). Fate attenzione a srotolare delicatamente la pasta e tenetela sempre su un canovaccio umido per evitare che si secchi.

Proseguite con la crema: prendete gli asparagi lavati e sciugati, quindi eliminate la parte bianca più coriacea 7 e tagliate il resto a tocchetti 8. Lessate gi asparagi in acqua bollente per 10 minuti 9.

Terminata la cottura gli asparagi dovranno risultare teneri, scolateli e versateli in un bicchiere alto 10. Condite con olio 11, sale, pepe, qualche fogliolina di maggiorana, il succo di limone 12 e la scorza.

Frullate tutto con il mixer a immersione 13 fino a ottenere una crema omogenea 14. Tenete da parte e occupatevi delle patate: tagliatele con una mandolina ad uno spessore di 2 mm 15.

Tutto è pronto per la frittura: scaldate l’olio a 170° quindi immergete le patate 16 per un paio di minuti, quindi scolatele su un vassoio rivestito con carta assorbente (17-18).

Ora è il turno dei gamberi, immergeteli nell’olio pochi alla volta 19, friggeteli fino a doratura, basteranno un paio di minuti, quindi scolateli su carta assorbente 20. Servite subito i gamberi in pasta kataifi con salsa agli asparagi 21.

Conservazione

Consigliamo di consumare subito i gamberi in pasta kataifi.

Consiglio

Quando gli asparagi non saranno più di stagione potrete accompagnare i gamberi in pasta kataifi con una fresca salsina prepararta con yogurt greco ed erba cipollina tritata.

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • Gabrielle M.
    giovedì 02 maggio 2019
    ciao, io sono di Milano qualcuno sa dove comprare la pasta kataifi? grazie!
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 02 maggio 2019
    @Gabrielle M.: ciao! puoi provare nei supermercati più forniti o nei negozi etnici! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo