Ghirlanda di pane

PRESENTAZIONE

Il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale sono un momento magico, in cui tutta la famiglia si riunisce e i fuori sede tornano a casa. Nelle famiglie più numerose spesso diventa quasi una sfida a chi prepara i piatti migliori e apparecchia la tavola nel modo più originale! Con la nostra ghirlanda di pane vincere sarà facile in entrambi i casi... basterà aggiungere un fiocco rosso e sistemarla in un bel piatto al centro della tavola! Servirla calda sarà uno spettacolo, ma anche sfornandola qualche ora prima resterà soffice e croccante, ideale da gustare con salumi e formaggi per un ricco antipasto. La sua mollica compatta però sarà perfetta anche per fare la scarpetta e raccogliere il vostro ragù o qualsiasi altro sugo decidiate di preparare! Condividere la nostra ghirlanda di pane con tutta la famiglia sarà una gioia... anche per il palato!  

Leggi anche: Ghirlande di meringhe

INGREDIENTI

Ingredienti per una ghirlanda di pane
Farina 0 200 g
Farina 00 300 g
Acqua a temperatura ambiente 330 g
Lievito di birra secco 2 g
Sale fino 10 g
per spolverizzare
Farina 00 q.b.
Preparazione

Come preparare la Ghirlanda di pane

Per preparare la ghirlanda di pane versate in una ciotola capiente le due farine 1, aggiungete il lievito disidratato 2 e iniziando ad impastare versate anche l'acqua a filo 3

Continuate ad impastare fino a che non avrete ottenuto un panetto compatto 4, aggiungete poi il sale 5 e impastate ancora qualche minuto. Trasferite poi su un piano da lavoro e iniziate a dare le pieghe all'impasto. Dovrete tirare uno dei lembi verso di voi e portarlo nuovamente verso il centro 6.

Ripetete questo passaggio alcune volte per riprendere tutto l'impasto 7, poi copritelo con la ciotola 8 e lasciatelo riposare per una decina di minuti. Riprendetelo e fate il secondo giro di pieghe, come appena fatto 9

lasciatelo riposare altri 10 minuti sotto la ciotola 10 e ripetete questa operazione per altre 2 volte (11-12). Dovrete fare 4 giri di pieghe che serviranno a rafforzare la maglia glutinica e a dare nervo all'impasto. 

Una volta fatta l'ultima piega pirlate l'impasto in modo da ottenere una sfera 13 e riponetelo in una ciotola. Coprite con pellicola 14 e lasciatelo lievitare per 1 ora circa. Mettete poi in frigorifero per 18 ore. Trascorso questo tempo l'impasto non sarà lievitato, non allarmatevi. Lasciatelo rinvenire a temperatura ambiente e fatelo lievitare per altre 2 ore. A questo punto sarà raddoppiato di volume e saranno presenti delle bolle 15

Trasferite poi l'impasto su un piano di lavoro 16 e dividetelo in 5 parti uguali da 165 g l'una 17. Prendete un pezzo e formate un filone lungo circa 50 cm 18.

Ripetete la stessa operazione anche per gli altri quattro pezzi 19. A questo punto unite i filoni soltanto da una delle estremità, distendendoli sul piano 20 e iniziate a intrecciarli portando il primo filone alla vostra sinistra verso il centro 21

A questo punto prendete il primo filone alla vostra destra e portatelo verso il centro, posizionandolo sopra al precedente 22. Proseguite in questa maniera partendo sempre dal più esterno, una volta a sinistra e una volta a destra, fino ad intrecciare completamente i bigoli 23. Arrivati alla fine sigillate bene la chiusura 24 

e unitela a quella iniziale in modo da formare una ghirlanda 25. Trasferite su una leccarda foderata con carta forno e pressate bene sull'unione delle due parti 26. Spolverizzate la superficie della ghirlanda con la farina 27 

e lasciate lievitare ancora per un'ora 28, sempre a temperatura ambiente. La temperatura ideale è quella di 26-28°. Trascorso il tempo di lievitazione ponete sulla base dell forno preriscaldato in modalità statica a 220° una ciotolina (adatta alla cottura in forno) con circa 60 g d'acqua. Infornate anche la ghirlanda di pane nel ripiano centrale e cuocete per circa 40 minuti fino a che non sarà ben dorata 29. Poi sfornate e lasciatela raffreddare prima di servirla 30

Conservazione

Si consiglia di consumare il pane appena sfornato. Se dovesse avanzare si può conservare per 1-2 giorni in un sacchetto di carta e scaldarlo prima di servirlo. 

Consiglio

Tagliate il pane a metà come se fosse un panino e farcitelo con salumi e formaggi! 

8 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • angelabozza
    sabato 05 gennaio 2019
    Buongiorno! Usando il lievito fresco durante lo stazionamento in frigo l'impasto è aumentato considerevolmente di volume prima delle 18 ore. Ho sbagliato qualcosa? Viene lo stesso la ghirlanda? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 05 gennaio 2019
    @angelabozza: Ciao, se l'impasto è raddoppiato di volume puoi proseguire con la ricetta ma assicurati di farlo tornare prima a temperatura ambiente smiley
  • Giuliana D'Amico
    martedì 11 dicembre 2018
    Ciao volevo sapere se la cartolina con l'acqua va' messa nella parte centrale insieme alla ghirlanda oppure sulla base del forno.
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 12 dicembre 2018
    @Giuliana D'Amico: ciao! Sulla base del forno! 
16 FATTE DA VOI
Marzia34
Buona Pasqua 🐥🐣
Giadaeffe
Ghirlanda di pane preparata per Pasqua 🥖❤
GioPerri85
Appena sfornata!!
rosmary77
Ghirlanda di pane
tortora
buon anno a tutti
giudyanna
buon Natale
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo